7 CITTÀ che potrebbero fare da EXCLAVE alla città metropolitana di Milano 

Ecco quali potrebbero essere e perché

Credits italydavivere IG - Olbia

L’articolo 132 della Costituzione consente a territori anche non vicini geograficamente di appartenere alla stessa provincia o regione. Ci sono diverse città che per affinità elettive, legami storici e vicinanza territoriale potrebbero essere esclavi della Città Metropolitana di Milano. Ecco quali e perché.

7 CITTÀ che potrebbero fare da EXCLAVE alla Città Metropolitana di Milano 

#1 Siena, per diventare la città del Palio

Credits vivirenitalia IG – Palio di Siena

A Siena c’è il Palio più famoso e importante d’Italia. Se la città toscana diventasse un’exclave della Città Metropolitana di Milano si potrebbe realizzare un gemellaggio con il Palio di Legnano e promuovere nel mondo questo incredibile evento facendo diventare Milano l’ambasciatrice nel mondo.


#2 Mantova, il gioiello d’arte della Città Metropolitana di Milano

Mantova è città patrimonio Unesco per le sue meraviglie architettoniche e per lo scenario pazzesco in cui immerso, in mezzo all’acqua. Condivide con Milano il genio di Leonardo da Vinci, che a Mantova approdò alla corte di Gonzaga, e potrebbe essere il gioiello d’arte della Città Metropolitana di Milano.

#3 Monza, per ritornare alle origini

Credits: ilcittadinomb.it

Monza gravita da sempre attorno a Milano e fino all’insensata creazione nel 2009 della provincia di Monza Brianza era dentro i confini della Città Metropolitana. La città è in continuum urbano senza interruzioni con Milano e entro il 2030 diventerà il nuovo capolinea della M5, per questo deve assolutamente diventare un’exclave.



Leggi anche: Il SENTIERO MAGICO tra gnomi e streghe nel PARCO di Monza

#4 Vigevano, la corte mancante a Milano

vigevano
vigevano

Vigevano è una città da record, più nell’orbita di Milano che di Pavia, è stata a lungo tra i primi centri di produzione di scarpe al mondo. Tra i motivi per cui dovrebbe diventare un’exclave c’è la meravigliosa piazza Ducale in stile rinascimentale, realizzata su volontà del “milanese” Ludovico il Moro, e il fatto che da anni sta chiedendo di essere annessa alla Città Metropolitana di Milano per affinità culturali e di lavoro.

Leggi anche: 7 Paesi da INCORPORARE nella città metropolitana di Milano

#5 Olbia, l’approdo dei milanesi per la Costa Smeralda

Credits italydavivere IG – Olbia

A Olbia c’è l’aeroporto sardo dei milanesi, l’approdo per le vacanze in Costa Smeralda, la meta preferita da tutti coloro che scelgono la Sardegna. Qui infatti ci alcune delle spiagge più spettacolari d’Italia, da Baya Sardinia a Poltu li Cogghi, c’è la “spiaggia dei milanesi” e i locali più cool dell’estate.

Leggi anche: La SPIAGGIA DEI MILANESI si trova in Sardegna

#6 Catania, la Milano della Sicilia

Credits: siciliafan.it – Catania

Catania è l’unica città siciliana che ha una linea metropolitana, che presto permetterà di raggiungere l’aeroporto cittadino. Inoltre è quella meglio collegata al continente, è moderna anche come costumi, ha una gloriosa tradizione musicale, è la città che più di tutte in Sicilia attrae talenti proprio come Milano.

#7 Parma, la città del cibo e della cultura un tempo parte del Ducato di Milano

Credits: @vivoparma Parma 2021

Se Parma diventasse un’exclave di Milano sarebbe come far ritornare indietro nel tempo le lancette quando faceva parte del Ducato Visconteo, a cavallo tra la fine del 1300 e gli inizi del 1500. Anche il cibo lega Parma con la nostra città, la prima è capitale della food valley italiana, Milano ha ospitato l’Expo2015 in cui è stata firmata la “Food Policy” sottoscritta da tutte le nazioni partecipanti all’evento. Infine la cultura con il parmense Giuseppe Verdi che a Milano è diventato uno dei compositori più grandi della storia.

Continua la lettura con: Mini o Maxi: quali potrebbero essere i CONFINI di Milano Città Stato?

FABIO MARCOMIN

Copyright milanocittasto.it

Riproduzione vietata al sito internet che commette sistematica violazione di copyright appropriandosi di contenuti e idee di altri senza citare la fonte

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social

Il nostro sogno per l’Italia? Un’Italia federale, con forte autonomia per le aree urbane e i territori omogenei. Un Paese che premi il fare rispetto al non fare, con una forte propensione all’innovazione, che valorizzi le sue eccellenze distintive e che miri a essere sempre migliore, mettendo al centro il cittadino libero e responsabile verso la comunità.


Articolo precedenteAl POLI presentati i 3 nuovi VEICOLI del FUTURO
Articolo successivoLa VIA SVEDESE: zero restrizioni, zero decessi quotidiani
Fabio Marcomin
Laurea in Strategia e Comunicazione d’Impresa a Reggio Emilia, ICT & Marketing è il mio background. Curioso del futuro e delle tecnologie più innovative: Bitcoin, cryptovalute e blockchain sono le parole che mi guidano da alcuni anni. Dal 2012 a Milano, per metà milanese da parte di madre, amante della città e appassionato di trasporti e architettura: ho scelto Milano per vivere e lavorare perché la ritengo la mia città ideale.