12 motivi per cui i milanesi comprano un cane

0

La prima cosa che il non milanese nota quando sbarca a Milano per la prima volta è l’incredibile concentrazione di cani. Sono ovunque e scodinzolano un sacco. Si vede che sono a loro agio.

Io adoro i cani, quindi la cosa mi piace pure, ma immagino che per una persona con la fobia di questo animale vivere a Milano sia un incubo.

Da forestiero di questa grande città, mi sono chiesto quale sia il motivo di tutto questo amore per i cani.

Dopo un’intensa riflessione e un piccolo sondaggio ho individuato 12 motivi per cui i milanesi comprano un cane.

Eccoli qui.

cane

#1 Portare il cane al parco è un piano infallibile per fare nuove conoscenze.

#2 Fare nuove conoscenze è la condicio sine qua non per rimorchiare. Quindi portare il cane al parco aiuta a rimorchiare.

#3 Passeggiare con lui è una sicurezza perché ti segnala in anticipo pozzanghere, buche sul marciapiede o escrementi di altri cani.

#4 Quando qualcuno gli rivolge la parola – ma come stai bel cagnolino – lui ti guarda con l’aria di chi pensa, “ma come sta messo questo?” e tu capisci perché gli vuoi bene.

#5 Perché legarlo fuori dall’ingresso dei supermercati è una cosa brutta. Meglio dire al tuo ragazzo, “entra tu a fare la spesa mentre io resto fuori con il cane”.

#6 Altrimenti a cosa servirebbero Parco Sempione, Pagano o i giardini di Porta Venezia?

#7 Il tuo cane è l’unico in tutta la città che qualunque cosa tu faccia ti è sempre riconoscente.

#8 Finisce che vi assomigliate. E fa sempre piacere avere un complice.

#9 Per evitare di fare jogging da soli. Il cane funziona come un personal trainer: ti motiva, ti segue nell’attività sportiva e ti ringhia se batti la fiacca.

#10 È un modo alternativo per ostentare il tuo potere d’acquisto. Lo dice anche l’ISTAT.

#11 Si tuffa su tutte le cagnoline che incontra. E di solito le cagnoline hanno una padroncina alla fine del guinzaglio.

#12 A Milano per vedere un amico devi prendere appuntamento un mese prima e rimandare quindici volte prima di riuscirci. Un cane è un migliore amico a portata di guinzaglio.


Articolo precedente27 aprile 2016. Non lucchetti ma poesie: il ‘Poetry Bridge’ sui Navigli di Milano
Articolo successivo10 personaggi che hanno fatto la storia di Milano
Francesco Boz
Ho cominciato come psicologo poi ho visto che la gente ti presta più attenzione se scrivi su internet, allora ho aperto qualche blog. Faccio anche l’autore televisivo perché va di moda.