10+1 parole inglesi entrate nello SLANG milanese

Un articolo amazing

Foto LaPresse - Claudio Furlan 28/7/2019 Milano, Italia CronacaMilano, monopattini elettrici in sharing: un'invasione silenziosaNella foto: monopattini in Piazza Duomo

Inserite spesso per comodità, a volte per testare l’interlocutore.

10 parole inglesi entrate nello slang milanese

Call

Traduzione: fissiamo una riunione a distanza preferibilmente via skype o via zoom.


Drink

Il pensiero fisso di chi lavora a Milano.

Pitch

Deriva dall’Elevator Pitch, significa una descrizione di un business o di un progetto che deve essere più breve del tragitto in ascensore. In ascensore a Milano non si parla, è rimasto solo il pitch.

Amazing

Questo articolo è amazing.



Design

A Milano tutto è design.

Credits matteochincarini IG – Interno Adi, Museo del design

Smart

Work, City, Car, a Milano tutto è smart.

Sharing

Un tempo ci si prestavano le cose. Tieni, ti dò la mia bicicletta, prendi pure, figurati. Poi qualcuno che può diventare un business. 

Credits: greencity.it

Networking

Nel resto d’Italia si dice cazzeggiare.

Easy

Traduzione: mollami.

Top

La parola d’ordine di Milano degli anni dieci.

Speciale Pandemia

L’emergenza sanitaria ha ancora più arricchito lo slang milanese (e in generale italiano) di parole inglesi. La parola principe è stata lockdown. Speriamo di non usarla più, anche perchè la traduzione è terribile. 

Continua la lettura con: 5 parole che sembrano milanesi ma non lo sono

MILANO CITTA’ STATO

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social

Il nostro sogno per l’Italia? Un’Italia federale, con forte autonomia per le aree urbane e i territori omogenei. Un Paese che premi il fare rispetto al non fare, con una forte propensione all’innovazione, che valorizzi le sue eccellenze distintive e che miri a essere sempre migliore, mettendo al centro il cittadino libero e responsabile verso la comunità.