10 capi di ABBIGLIAMENTO di culto della Milano del passato che si dovrebbero rilanciare

La città della moda non ha pietà per gli abiti finiti fuori moda. Ma a volte ritornano. Ecco la nostra selezione per riscoprire vestiti in disuso, un tempo di culto.

10 abiti della Milano del passato da rilanciare

#1 Le Clarks

Stanno per compiere 70 anni i celebri polacchini creati nel 1949 da Nathan Clark. La esse non si diceva.

#2 L’Eskimo

Uno dei capi più politicizzati di sempre, negli anni settanta fu uno dei simboli della contestazione giovanile.

#3 Il loden

Altro capo ideologizzato, era di voga tra chi si professava di destra. E’ stato reso più neutrale da Mario Monti.

#4 Il cammello

C’era un periodo che si usciva tutti con il cammello.

#5 Il Levi’s con il pelo

Da abbinare con le scarpe da ginnastica della Nike (ai tempi c’era un modello solo).

#6 Il bomber

Giubbotto da bombardiere della prima guerra mondiale, divenuto divisa dei paninari negli anni ottanta. Nelle tasche si nascondevano i coltelli.

#7 La giacca modello Buffalo Bill con le frange

Con lo stivale con la punta. Nelle discoteca dell’hinterland.

#8 Gli scaldamuscoli colorati

E i nastrini della Naj Oleari.

#9 I leggins o i fuseux

Al mercato scrivevano: Fusò

#10 Il dolcevita

Quello che irritava il collo.

MILANO CITTA’ STATO

Leggi anche:
10 città stato del mondo che possono ispirare Milano
* E ora Milano Città Stato! Se non lo fa l’Italia, si può chiederlo all’Europa
Milano Città Stato sarebbe un bene soprattutto per l’Italia
Primo passo del consiglio comunale verso Milano Città Stato
Corrado Passera: Milano Città Stato è il più interessante progetto che ci sarà in Europa nei prossimi anni
“Proviamoci. Mi impegnerò personalmente”. Beppe Sala a Milano Città Stato

VUOI CONTRIBUIRE ANCHE TU A TRASFORMARE IN REALTA’ IL SOGNO DI MILANO CITTA’ STATO?
SERVE SCRIVERE PER IL SITO, ORGANIZZARE EVENTI, COINVOLGERE PERSONE, CONDIVIDERE GLI ARTICOLI, PROMUOVERE L’ISTANZA, AIUTARE O CONTRIBUIRE NEL FUNDING, TROVARE NUOVE FORME UTILI ALL’INIZIATIVA.
SE VUOI RENDERTI UTILE, SCRIVI A INFO@MILANOCITTASTATO.IT (OGGETTO: CI SONO ANCH’IO)