“L’ORO BLU” che ci fa sognare a UN’ORA DA MILANO

D’estate, i campi dell’Oltrepò ci affascinano tingendosi di lilla e d'azzurro

credits: pixabay

Sembra di essere arrivati in Provenza, ma in realtà siamo a poca distanza da Milano. Qui, tra le colline dell’Oltrepò Pavese, ogni estate succede una magia e tutto si tinge di viola in tutte le sue sfumature

Andiamo a scoprire com’è possibile e fino a quando si può ammirare lo spettacolo. 


“L’ORO BLU” che ci fa sognare a UN’ORA DA MILANO

# La raccolta dell’ORO BLU è già iniziata

credits: @barba_rona su IG

Una distesa all’apparenza infinta di fiori lilla e un profumo che ti avvolge in tutta la sua dolcezza, sono diversi i bellissimi campi di lavanda che sono stati realizzati nelle colline dell’Oltrepò. Più di 5mila piante che, nei mesi giusti (maggio e giugno), ci regalano questo magnifico e profumatissimo spettacolo.

Si chiamano lavandeti e l’azienda agricola “Impoggio” di Borgoratto Mormorolo è stata tra le prime a realizzarlo, dieci anni fa. La varietà di lavanda angustifolia, la quale prende anche il nome di “Vera” o “Officinale”, è conosciuta con il nome di “oro blu” proprio per la sua particolare colorazione violacea e blu molto intensa.

# Lo SPETTACOLO non è per TUTTI

credits: @isa_going su IG

Come ricorda il sito siviaggia questa è la stagione migliore per ammirare l’incantevole fioritura che sfortunatamente dura solo fino al 22 giugno. Tuttavia, l’accesso è esclusivo. In quanto proprietà private, vi possono accedere solo coloro che soggiornano nell’agriturismo.



Possiamo trovare diversi lavandeti nell’Oltrepò, il primo tra tutti è quello a Godiasco Salice Terme della Fattoria Cabanon. Qui, oltre al suggestivo paesaggio, si potrà usufruire e comprare numerosi prodotti naturali a base di lavanda. Anche il vino è particolare: una volta raccolti i fiori, le piante vengono utilizzate per creare il terriccio fertile per i terreni.

 

Continua a leggere con: Lo SPETTACOLO delle API: il primo APIARIO del benessere a un’ora da Milano

SELENE MANGIAROTTI

Leggi anche: La tutela dell’ambiente finirà in Costituzione?

Riproduzione vietata al sito internet che commette sistematica violazione di copyright appropriandosi di contenuti e idee di altri senza citare la fonte.

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social

Le città più internazionali e aperte al mondo sono delle città stato come #Amburgo #Madrid #Berlino #Ginevra #Basilea #SanPietroburgo #Bruxelles #Budapest #Amsterdam #Praga #Londra #Mosca #Vienna #Tokyo #Seoul #Manila #KualaLumpur #Washington #NuovaDelhi #HongKong #CittàDelMessico #BuenosAires #Singapore

Il nostro sogno per l’Italia? Un’Italia federale, con forte autonomia per le aree urbane e i territori omogenei. Un Paese che premi il fare rispetto al non fare, con una forte propensione all’innovazione, che valorizzi le sue eccellenze distintive e che miri a essere sempre migliore, mettendo al centro il cittadino libero e responsabile verso la comunità.