La settimana del CARNEVALE più FASHION: gli appuntamenti da non perdere dal 20 al 25 febbraio #ToDoMilano

Carnevale o Fashion Week?

0

Carnevale o Fashion Week? Meglio entrambi. 

La settimana del CARNEVALE più FASHION: gli appuntamenti da non perdere dal 20 al 25 febbraio #ToDoMilano

#Indice:

#Lunedì 20/2: fiera della pelle e della moda, Praga alla Scala, Siani e metal nordico

Alessandro Siani – Credits: Mow Mag
  • Micam, Mipel: fino a mercoledì 22 febbraio tornano i saloni internazionali con gli operatori della moda e della pelle. A Rho Fiera Milano
  • Ice Nine Kills: unica data italiana per il tour della band. Special guest a sorpresa e Welcome to Horrorwood attendono i fans all’Alcatraz, a partire dalle 20.00.
  • Praga alla Scala: la Filarmonica della Scala, diretta dal M° Ottavio Dantone, esegue il concerto del lunedì proponendo la sinfonia n. 38 di Mozart. Inizio, come di consueto, alle 20.00.
  • Don Juan in Soho: una rivisitazione del capolavoro di Moliere, che narra la storia di un dj di South Houston senza peli sulla lingua. La propone il Teatro Elfo Puccini, con debutto alle 20.30. Resta in scena fino a domenica 26/2.
  • Follow the Monday: prosegue la rassegna del Teatro Carcano che al lunedì intervista e ascolta i protagonisti della cultura. In programma alle 20.30 Alessandro D’AvenaDi nostra vita, Purgatorio.
  • Giovanni Sollima e Mario Brunello: duo di violoncellisti al Conservatorio Giuseppe Verdi, ospite de Le Serate Musicali. Alle 20.45 in via Conservatorio 12.
  • Tre lezioni di Massimo Recalcati: il rapporto con il passato in una serie di incontri che lo psicanalista guida al Teatro Franco Parenti. Appuntamento alle ore 21.00 nella Sala Grande.
  • Il cuore di un uomo: reading teatrale che narra la storia del medico argentino René Gerónimo Favaloro. Letto da Vanessa Gravina e Roberto Valerio, danzato dai ballerini della Scala, il reading è al Teatro Martinitt alle 21.00.
  • Turmion Kätilöt: il metal finlandese arriva al Legend Club, con il Global Warning tour. Lo spettacolo inizia alle ore 21.00
  • Lukas Lauermann e Loscil: musica e arti visive nella serata dell’Auditorium San Fedele. Introduce il violoncellista viennese, per poi entrare nella performance audiovisiva di Loscil. Inizio alle 21.00.
  • Extra libertà live tour: l’importanza della libertà nell’inno che Alessandro Siani porta in teatro, dopo i due anni di gestione della pandemia. Al Teatro Arcimboldi, alle 21.00, il sipario si apre anche su un aspetto recentemente trascurato.
  • Omaggio a Valerio Negrini: recentemente rimandata, si tiene la serata benefica per onorare uno dei fondatori dei Pooh. Il gruppo torna a suonare, insieme a numerosi protagonisti di spicco del panorama pop italiano. L’veneto è spostato al Teatro Litico – Giorgio Gaber, l’inizio alle ore 21.00.

#Martedì 21/2: inaugura la Fashion Week, Eagle Ey Cherry e Opera Queen

MFW – Credits: Style Caster

  • Milano Fashion Week: dal 21 al 27 febbraio è la MFW della moda donna Autunno/Inverno 23-24. Calendario e info QUI.
  • Lineapelle: in contemporanea al Mipel, apre anche la mostra di pelli, accessori e tessuti sintetici. Aperto fino a giovedì 23 a Rho Fierasmilano.
  • Gabriele Boggio Ferraris Quartet: ritorna per Jazz in Cascina, il quartetto di Boggio all’appuntamento con Cascina Cuccagna. Doppio spettacolo alle 19.30 e 21.30.
  • Alex Usai Band: doppio spettacolo, come da tradizione, anche al Blue Note, che propone le note più suggestive e malinconiche della Chicago Blues Night. Primo show alle 20.30, a seguire il secondo alle 22.30.
  • L’appuntamento: riuscirà Penelope a riscattare e modernizzare la sua millennaria figura, da archetipo dell’attesa a donna del 3° millennio? Ce lo svela Rossella Rapisarda, dietro la regia di Fabrizio Visconti, nel monologo in programma al Teatro Litta. Debutto alle 19.30, in scena fino al 26/2.
  • Movimento del Nulla: parodia politicamente scorretta della politica italiana, che parte dal nulla per promettere il nulla. È con questo monologo che Gene Gnocchi passerà la settimana al Teatro Franco Parenti, in scena fino a domenica. Debutto alle ore 20.30.
  • Lu Santo Jullàre Françesco: il monologo scritto da Dario Fo e Franca Rame, arriva al Teatro Oscar interpretato da Mario Pirovano. Per scoprire angoli di Medioevo, il debutto è alle 20.30, ma resta fino a domenica 26.
  • Killer Star: la tribute band milanese, che omaggia David Bowie è all’Hard Rock Cafè. Le musiche, le liriche e le movenze del Duca Bianco, dalle 21.00 a fine serata.
  • Queen at the Opera: un’orchestra di 40 elementi diretti da Isabella Turso, esegue lo show rock sinfonico dedicato ai Queen. L’opera è in programma all’Arcimboldi e anche il pubblico fa parte dello show.
  • Eagle-Eye Cherry: un quarto di secolo di carriera per l’artista svedese, che arriva a Milano per l’unica data italiana del suo tour. È possibile ammirarlo alla Santeria Toscana, lo spettacolo inizia alle ore 21.00.

#Mercoledì 22/2: nel mondo cala la Quaresima, a Milano è Carnevale 

Carnevale Ambrosiano – Credits: TopReservation.it
  • Carnevale Ambrosiano: dopo il Carnevale “degli altri” arrivano tradizioni, colori, cliché e dolci del Carnevale Ambrosiano. Fino a sabato 25 febbraio un ricco programma di eventi in tutta la città. Info QUI.
  • Milano Clown Festival: 16ma edizione del festival delle arti di strada, che si svolge in occasione del Carnevale Ambrosiano dal 22 al 25 febbraio. 21 i luoghi scelti per questo festival diffuso. Info e programma QUI.
  • Mostra Fabio Volo: nell’insolita veste di fotografo, Volo espone la sua prima personale di fotografia presso Fabbrica EOS Gallery. In mostra fino al 26/2, apre alle 10.30.
  • Palaye Royale: la voce di una nuova generazione in viaggio tra un numero imprecisato di generi, è sul palco dei Magazzini Generali. Preceduti da Yonaka e Starbenders, dopo i sold out in tutto il mondo, a Milano si esibiscono alle 20.00.
  • Kenny Barron Quintet: il Blue Note ospita un altro mostro sacro della musica internazionale. Il pianista, insieme al suo Quintetto, è protagonista del doppio spettacolo delle 20.30 e 22.30.
  • Arcadi, il Poeta: per la Serie Smeraldo dedicata ai giovani protagonisti della classica, il Conservatorio Verdi si apre al pianista Arcadi Volodos. L’esibizione inizia alle ore 20.45.
  • Vieni avanti cretina, next: nuova serie per il format teatrale ideato da Serena Dandini, affiancata sul palcoscenico sempre da colleghe e dalla consueta auto ironia. Spezzoni di vita quotidiana femminile e divertimento al Teatro Carcano, fino al 26 febbraio. Debutto alle ore 21.00.
  • Boys of the Puddle: il 22 alle 22.00 si celebra il carnevale in pieno stile irlandese, allo Spirit de Milan. Danze irlandesi, musiche tradizionali, travestimenti e coriandoli, per il carnevale milanese.
  • Inter Porto: con la Champions non si scherza. A San Siro i nerazzurri di Inzaghi si giocano l’andata degli ottavi a eliminazione diretta ospitando i portoghesi di Conceição.

#Giovedì 23/2: un giovedì di grande teatro, con lo Zelig, la famiglia Caini e i personaggi di Albanese. Per la musica ci sono il death metal o una leggenda del fusion

Antonio Albanese e i suoi Personaggi – Credits: CameraLook
  • Esperienze D.M.: dal web, a teatro, Awed, Riccardo Dose e Dadda portano live uno dei podcast più seguiti. Improvvisazione a commento dei messaggi vocali del pubblico di Esperienze D.M. Alle ore 17.00, un’esclusiva del Teatro Martinitt.
  • Anatomia di un suicidio: racconto intergenerazionale tutto al femminile, con 12 interpreti diretti da Lisa Ferlazzo Natoli e Alessandro Ferroni. Fino al 19 marzo al Piccolo Teatro Grassi di via Rovello. Sipario del debutto alle 19.30.
  • Billy Cobham: 77 anni e nessuna voglia di smettere, per il più grande batterista fusion vivente. Cobham si prende il Blue Note, ininterrottamente fino a domenica, con il doppio spettacolo delle 20.30 e 22.30 tutte e 4 le sere.
  • Caini: storia di una famiglia dove omologazione e lotta alla diversità sono i parametri fondanti della vita. Queste fondamenta possono essere scardinate dalla verità oggettiva? È quello che prova a fare lo spettacolo in scena al Franco Parenti fino a domenica 26. Debutto alle 20.30.
  • Lucia Vasini e Cinzia Marseglia Live Show: allo Zelig Cabaret, giovedì 23 e venerdì 24, è il turno del duo femminile che porta sul palco due amiche, sull’orlo di una crisi di nervi. Debutto e replica alle ore 21.00.
  • La verità, vi giuro: viaggio tra le coscienze e le certezze del pubblico, nel one-man-show che Marco Cavallaro propone al Teatro Martinitt. Niente veli o filtri ma solo ironia, a partire dalle 21.00.
  • Kataklysm + Soilwork: la storica band death metal canadese al Legend Club, accompagnata dagli aggressivi Soilwork e da Wilderun, aspetta il pubblico a partire dalle 21.00.
  • Personaggi: riunione di caratteri e varia umanità, che Antonio Albanese dedica ad alcune delle sue migliori interpretazioni. Per rivedere Cetto La Qualunque, Alex Drastico o il Ministro della Paura, basta andare all’Arcimboldi dal 23 al 26 febbraio alle 21.00.

#Venerdì 24/2 (orario diurno e pre serale): a Palazzo Reale la videoarte di eccellenza

Bill Viola – Credits: ArtsLife
  • Bill Viola: alcune delle opere del maestro della videoarte, sono in mostra nelle sale di Palazzo Reale. La personale apre alle 10.00 e resta aperta fino al 25 giugno prossimo.
  • Maschera che vai… accessorio che trovi!: laboratorio per bambini dai 4 ai 12 anni presso il Museo del Tessile di Busto Arsizio. L’occasione è buona per festeggiare anche i 40 anni di Tarlisu, la maschera bustocca. Dalle 15.00 nella Sala Gemella, con ingresso da via Galvani a Busto.
  • Impronte: laboratorio teatrale gratuito a cura di Alice Pecoraro e Giusy Gargano. L’occasione per condividere le esperienze del quartiere, presso Spazio Maspero alle 18.30.
  • Non Parlate (Male) dell’Amore: presentazione del progetto di Lorenza Caravelli e MariaGiovanna Luini. Presso Barbadieci di corso Buens Aires alle 18.30.

Prossimo appuntamento: giovedì 23 per l’ultimo fine settimana di febbraio

Continua la lettura con: 10 LOCALI a Milano dove MANGIARE BENE SPENDENDO POCO

LAURA LIONTI

copyright milanocittastato.it

Clicca qui per il libro di Milano Città Stato

Clicca qui per la guida: 50 LUOGHI ALTERNATIVI da vedere in ITALIA almeno una volta nella vita

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/


Articolo precedenteL’AUTONOMIA inizia ONLINE: la scelta del Veneto
Articolo successivoLe ali di uccello, il ghiacciaio, il tamburo: le STAZIONI più ASSURDE del mondo
Laura Lionti
Tecnico del suono milanese, nata da milanesi importati dalla Sicilia. Il mio quartier generale è sempre stato il Gallaratese con i suoi giardini e il verde, difeso a volte a spada tratta. Sogno che Milano si candidi a luogo ideale per creare un laboratorio a cielo aperto che ricerchi e trovi la soluzione per le Smart Cities, Città e comunità sostenibili: obiettivo 11 degli SDGs