EMOZIONI FORTI nel primo weekend di febbraio: gli appuntamenti da non perdere da venerdì 3 a domenica 5 (#ToDOMilano)

Dopo un gennaio un po' in letargo la situazione eventi a Milano ritorna calda

0
Roberto Bolle - Credits Indyca

Dopo un gennaio un po’ in letargo la situazione eventi a Milano ritorna calda con il primo week end scoppiettante. 

EMOZIONI FORTI nel primo weekend di febbraio: gli appuntamenti da non perdere da venerdì 3 a domenica 5 (#ToDOMilano)

#Indice:

#Venerdì 3/2: Bolle alla Scala, musica pop e jam session nei club, in discoteca una leggenda della musica elettronica

Roberto Bolle – Credits: Indyca
  • Tributo ai Coldplay: l’Auditorium San Fedele vi via Hoepli 3, ospita un candle light experience che viaggia sulle note dei Coldplay. Inizio spettacolo alle ore 17.30.
  • Il giro del mondo a tavola: lunga coda del capodanno cinese, con il gastro-nomade Vittorio Castellani, che regala un talk di presentazione delle specialità cinesi. Presso il Mercato Centrale di via Sammartini alle 19.40.
  • Dawson/Duato/Kratz/Kylián: poker di stelle nel calendario di danza del Teatro alla Scala. Quattro firme, quattro protagonisti per un mix imperdibile, compreso un trio maschile che vede tra gli interpreti anche Roberto Bolle. In scena fino al 9 febbraio, sipario alle 20.00.
  • S/Concerto: jam session di La Fabbrica del Gess e Milano Classica, che fa lo slalom tra cinema, musica e letteratura. Alle ore 21.00 presso IBM Studios di piazza Gae Aulenti.
  • L’uomo ideale: debutta al Teatro Martinitt la divertente commedia che vede protagonisti due amici conviventi, che si innamorano dello stesso uomo, ideale. In scena fino a domenica 19 febbraio, sipario alle ore 21.00.
  • Michael Franti & Spearhead: dopo 3 anni e ben 4 rinvii, finalmente si può gustare il concerto che era in programma già nel 2020. I biglietti acquistati nel corso del tempo sono ancora validi, ma ci si sposta al Circolo Magnolia di Circonvallazione Idroscalo a Segrate. Inizio alle 21.30.
  • (Pop)sibilities: al Bonaventura Music Club è di scena il progetto ideato da Luca Pasqua, che sonda tutte le storie che la musica pop riesce a raccontare. Alle ore 21.30 in via Modena 15 a Buccinasco.
  • Bandiera Gialla: serata revival di beat e R’n’R allo Spirit de Milan. Alle 22.30 concerto di The Funky Machine e a seguire dj set con Alex Biasco.
  • Iconic Fluo Party: il party più atteso dell’Alcatraz è tornato e si pone alla guida del nightlife milanese di questo fine settimana. Inizio alle 23.00 con le luci, i gadget e la selezione musicale di Andrea Lizzio, Niko Spro, Vimu Babilonia e i Sunny Boys.
  • Loco Dice: il Fabrique di via Fantoli cala l’asso pigliatutto della house e techno, che dalle 23.00 conduce la one night vision. Per gli amanti delle notti del ballo è un appuntamento imperdibile.

#Sabato 4/2: da Villa Necchi ai party dei club, passando per il Museo della Scienza

Nightlife in discoteca – Credits: Aurelien via Pixabay
  • Inside and out of me: spettacolo pomeridiano per famiglie con bambini al Teatro Manzoni. Viaggio alla scoperta delle emozioni dei più piccoli membri della famiglia, con la rassegna Teatro da Favola. Sipario alle 15.30.
  • Vagues Saxophone Quartet: talentuoso quartetto di fiati, che si esibisce nel dehor che ripara il campo da tennis di Villa Necchi. Spettacolo alle 17.30 per la durata di almeno un’ora.
  • Twilight Force: il metal sinfonico è protagonista anche al Legend Club di viale Enrico Fermi 98. Apertura alle 18.00 per assistere al Winter Wonder Tour 2023, che è preceduto dalle esibizioni di Seven Spires e Silver Bullet.
  • Tributo ai Queen: tributo al repertorio della band di Freddy Mercury, questa volta a lume di candela al Museo della Scienza di via San Vittore 31, alle ore 19.30.
  • Chieffo Charity Tribute: i figli di Claudio Chieffo, insieme a Svavar Knútur, Santoianni e Omar Pedrini, sono sul palco del Teatro Oscar di via Lattanzio 58. In programma il tributo al cantautore di Forlì, nel ricordo di chi lo ha amato di più insieme al suo pubblico. Inizio alle 20.30.
  • Rubberneckin Band: sontuoso tributo al Rock’n’Roll di Elvis Presley, con la band che interpreta i suoi più grandi successi. In scena alle 21.30 al Bonaventura Music Club di Buccinasco.
  • Al cuor non si comanda ai dipendenti sì: spettacolo del cantattore Davide Rosolini, che propone un divertente monologo da lui stesso musicato e suonato. Lo “sciò” va in scena alla Scighera di via Candiani 131, con inizio alle 21.30.
  • Milano 360º: primo appuntamento di 4 party a tema musica elettronica che si terranno al BASE di via Bergognone. Si inizia alle 22.00 con Francesco Farfa, Paquita Gordon e Gnmr.
  • Jumping Jive: serata di swing che porta il pubblico fino a notte fonda con il dj set di Swingin’ Simon In scena allo Spirit de Milan di via Bovisasca, con inizio alle 22.30.
  • Katatonia e Solstafir: unica data italiana per il Twilight Burial tour delle due band, che insieme si esibiscono al Live Club di via Mazzini 58 a Trezzo S/Adda. Ingressi alle 19.00 e inizio concerto alle 20.00, aperto da una guest a sorpresa.
  • Sono Così Indie: aria di festa al Fabrique di via Fantoli, che ripropone il party da ballare e cantare, dedicato alla musica indipendente e brit-it-pop. Inizio serata alle 23.00, che prevede anche l’esibizione notturna di Teppa Bros.
  • Matrioska: la band milanese è protagonista all’Alcatraz, per riportare il pubblico nelle atmosfere anni ’90 della serata a tema, 90 all’ora. Inizio alle ore 23.00.
  • #IntoTheUtopia: è la serata elettronica dell’Amnesia di via Gatto, angolo viale Forlanini. Star della serata sono Kevin de Vries, Brina Knauss e B.Converso, inizio alle ore 23.00.

#Domenica 5/2: il derby della Madonnina, musei free, il jazz di Faraò e la musica classica contaminata dal metal

Derby della Madonnina – Credits: Fiera Milano Apartments Cenisio
  • Domeniche al Museo: uno degli appuntamenti più attesi è proprio quello della prima domenica del mese, che porta con sé l’ingresso gratuito ad alcuni musei milanesi. Per domenica 5/2 si potrà godere delle visite alla Pinacoteca di Brera, al Castello Sforzesco, all’Armani Silos ed altri ancora. Programma completo per la Lombardia, QUI.
  • Sagra di San Biagio: bancarelle, negozi aperti e degustazione di panettone di San Biagio, in via Prina a Monza. Dalle 8.00 alle 19.00 si può passare la domenica prolungando la tradizione di San Biagio.
  • Le bellezze invernali del Parco: passeggiata/laboratorio di 3 ore, per scoprire le strategie della natura per difendersi dalle temperature dell’inverno. Dalle ore 9.00 al Parco di via San Carlo 7 a La Poglianasca.
  • L’arte del dono: visita guidata da Ambarabart al Museo Poldi Pezzoli di via Manzoni 12. Ritrovo alle 15.30. La manifestazione non rientra nelle domeniche al museo.
  • Prog & Classical: due generi musicali che si sono spesso contaminati tra di loro, il progressive rock e la classica, sono interpretati dalla Sinfonica di Milano. Il programma prevede un classico di Emerson, Lake & Palmer, alle 18.00 presso l’Auditorium di largo Mahler.
  • La Domenica Comedy: serata di aperitivo e open mic, solitamente utilizzato da stand-up comedians. Dalle 19.30 presso Mondans 87 di via Vetere 9.
  • Ghostheart Nebula: il malinconico metal cosmico della band italiana che è protagonista al Legend Club di viale Fermi 98. Ci sono anche le guests di Plateau Sigma e Indren che iniziano alle 20.00.
  • Antonio Faraò: il talentuoso jazzista romano e il suo inseparabile pianoforte sono al Blue Note di via Borsieri. Accompagnati da Yuri Goloubev al contrabbasso e Vladimir Kostadinovic alla batteria, inizio alle ore 20.30.
  • The Hipshakers: è di nuovo l’ora dello Spirit in blues, allo Spirit de Milan in via Bovisasca 59. I 4 musicisti hipshakers pescano dal repertorio meno mainstream del blues, per una serata che inizia alle 21.00.
  • Derby della Madonnina: si fronteggiano Inter e Milan per la stracittadina di campionato. Attendiamo impazienti le coreografie sugli spalti e lo spettacolo in campo. Appuntamento a San Siro alle 20.45.

#Per tutto il weekend: Michael Bublè, la sagra della polenta, il cabaret di Nosei e le Tre Ladies del Blues 

Michael Bublè – Credits: Corriere del Veneto
  • Michael Bublè: il crooner canadese si candida a dominare questo fine settimana. Con il doppio spettacolo del suo Higher Tour, in programma al Forum di Assago sanato e domenica alle 21.00, ha tutte le carte in regola per farlo.
  • Notre Dame de Paris: la storia di Esmeralda e Quasimodo accompagna l’intero fine settimana del Teatro Lirico – Giorgio Gaber di via Larga. Da venerdì a domenica la danza è di scena con gli spettacoli serali alle 20.45 (3 e 4 febbraio) e pomeridiano alle 16.00 (5/2).
  • Comicanto: Stefano Nosei è di scena allo Zelig di viale Monza, venerdì e sabato sera, con il suo show che vuole essere uno spettacolo di cabaret e un reading teatrale insieme. Aneddoti e parodie iniziano alle ore 21.00 entrambe le sere.
  • The Three Ladies of Blues: il trio che esalta le voci femminili del blues internazionale, composto da Joan Faulkner, Love Newkirk e Joanne Bell, è di scena venerdì e sabato al Blue Note di via Borsieri. Doppio spettacolo alle 20.30 e alle 23.00 entrambe le serate.
  • Sagra della Polenta: specialità a base di polenta, bancarelle artigianali e luna park, per la sagra che si tiene da venerdì 3 a domenica 5 in piazza della Pieve a San Donato Milanese.

Appuntamento a lunedì 6 febbraio per iniziare insieme una nuova settimana

Continua la lettura con: Le località del giorno per una gita da Milano

LAURA LIONTI

copyright milanocittastato.it

Clicca qui per il libro di Milano Città Stato

Clicca qui per la guida: 50 LUOGHI ALTERNATIVI da vedere in ITALIA almeno una volta nella vita

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/


Articolo precedenteLe 7 ZONE più REDDITIZIE dove comprare CASA a Milano
Articolo successivoPIAZZA BORROMEO: storia della piazzetta nel CUORE dei giovani di Milano
Laura Lionti
Tecnico del suono milanese, nata da milanesi importati dalla Sicilia. Il mio quartier generale è sempre stato il Gallaratese con i suoi giardini e il verde, difeso a volte a spada tratta. Sogno che Milano si candidi a luogo ideale per creare un laboratorio a cielo aperto che ricerchi e trovi la soluzione per le Smart Cities, Città e comunità sostenibili: obiettivo 11 degli SDGs