Il Week end di CARNEVALE (con NEVE?): gli appuntamenti da non perdere dal 24 al 26 febbraio #ToDOMilano

Sarà un week end di colori. A meno che non arrivi la neve a coprire tutto

0

Sta finendo febbraio, finisce anche il Carnevale di Meneghino e Cecca. Sarà un week end di colori. A meno che non arrivi la neve. 

Il Week end di CARNEVALE (con NEVE?): gli appuntamenti da non perdere dal 24 al 26 febbraio #ToDOMilano

#Indice:

#Venerdì 24/2: Carnevale in Terrazza, rooftop, con beerpong e influenze balcaniche

George Ezra – Credits: Ticketmaster
  • Carnevale in Rinascente Milano: serata a tema Carnevale dalla Terrazza della Rinascente, con vista Duomo. Aperitivo dalle 19.00, cena e dj set fino a dopo la mezzanotte.
  • Carnevale Ambrosiano in rooftop: al 55 Milano (via Pier della Francesca) dalle 20.30 fino a notte fonda, c’è l’evento per festeggiare Carnevale in dolce e salato. Previsti aperitivo e dj set.
  • Omaggio ai Coldplay e a Ennio Morricone: continua la rassegna Candlelight, che propone il quartetto d’archi Arceus. A partire dalle 20.00 i migliori brani della band inglese e le colonne sonore del grande compositore italiano, si mischiano alla casa Schuster di via Sant’Antonio 5.
  • Accept: tornano sul palco le leggende dell’heavy metal, accompagnati dalla guest di apertura di White Skull. Si possono ri ammirare sul palco del Live Club di Trezzo s/Adda alle ore 20.00.
  • Whitemary: serata indie al Circolo Magnolia di Segrate. Iniziano i taglienti testi della romana Whitemary e si prosegue con la serata “wow”, partenza alle ore 21.00.
  • George Ezra: unica occasione in Italia per assistere al concerto del cantautore britannico. Alle 21.00 si inizia al Mediolanum Forum di Assago
  • Babbutzi Orchestar: il punk e ska della band dei Balcani sbarca alla Scighera per il Carnevalone 2023. Inizio concerto alle ore 21.30
  • Carnival Beer Pong: edizione speciale del Beer Pong all’East River di piazza Vetra. 24 squadre si sfideranno, a partire dalle 22.00, per aggiudicarsi un buono di 40€ da spendere online.
  • Re-Beat: revival beat generation, insieme ad attrazioni volanti e spettacoli a sorpresa, rappresentano l’idea di Carnevale dello Spiriti de Milan. Si inizia alle 22.30 con la band, a seguire dj set Damn Spring.
  • Tale of Us: è la notte della Fashion Week e l’Amnesia si trasferisce al Fabrique in via Fantoli, per lo show di Tale of Us. Si inizia alle 23.30 e a seguire Armonica.

#Sabato 25/2: dalla mattina alla notte il Carnevale Ambrosiano

Fabio Concato – Credits: Parco della Musica
  • Caccia al tesoro di Carnevale: risolvere enigmi e interpretare indizi storici, è la proposta delle Gallerie d’Italia per i bambini dai 5 agli 11 anni. Il doppio Carnevale nelle sale di via Manzoni è alle 10.30 e alle 15.30.
  • Musica per un giorno: eccezionale live performance art di 24 ore continuative, con la partecipazione di Roberta Mosca e Canedicoda. Si tiene dalle 12.00 di sabato alle 12.00 di domenica alla Fondazione Il Lazzaretto, come parte di Fog Triennale 2023.
  • Il Medievale Ambrosiano all’Atelier Forte: il Carnevale torna alle origini con il Medievale firmato dall’artista Duilio Forte con visita in maschera dell’Atelier. Atelier Forte, via Arcangelo Corelli 34 dalle 16 alle 22. Per partecipare è necessario registrarsi QUI
  • Le Scemette: torna il laboratorio di idee e comicità dello Zelig, con le protagoniste tutte al femminile dell’ironia. Sipario alle ore 21.00.
  • All Time Low: è l’ora del punk pluripremiato e amato da una grande fetta di pubblico, con la data italiana della band americana. Energia alle 20.30 al Fabrique.
  • Maya Hawke: le stranger things della cantante di New York si trovano per una sera a Milano. Dalla Grande Mela alla capitale della moda, sul palco della Santeria Toscana alle ore 21.00.
  • Fabio Concato: gioca in casa e con un Ambrogino d’oro in tasca, il cantautore milanese. Si esibisce al Teatro Lirico – Giorgio Gaber, con il suo Musico Ambulante Tour alle 21.00.
  • Carnevale da Popstar: richiesto al pubblico il travestimento della popstar più amata, per trascorrere il Carnevale Ambrosiano nell’atmosfera eccentrica del Circolo Magnolia di Segrate. Si inizia alle 22.00 e si prosegue fin dentro la prima notte di quaresima.
  • Milano Fashion Jungle: è uno degli eventi più attesi di tutta la Fashion Week. Torna come di consueto al Gate di via Valtellina, con i danesi Whomadewho e Rocking Moroccin e Ageless in console. Il party inizia alle ore 23.00.
  • La vita a 30 anni – Carnival edition: serata interamente dedicata ai 30enni, al Fabrique. Inizio delle danze alle 23.30, con la selezione più amata da questa generazione.

#Domenica 26/2: scende la Quaresima ma resta una corposa offerta  di musica classica e moderna con Folamour, Judith Owen e Teenage Bottlerock. Spazio anche al Bourlesque 

Pino dei Palazzi – Credits: myMilano
  • Colori travestimenti ed altri inganni!: speciale Carnevale del Museo di Storia Naturale, che propone visite guidate per bambini dai 6 agli 11 anni. Mimetismo e trasformazioni della natura, per una lunga settimana, che inizia domenica 26 e prolunga il Carnevale fino a lunedì 6 marzo compreso.
  • I Concerti della domenica: ritornano le matinee a tema del Teatro Filodrammatici, con un concerto di Komitas, il padre della musica classica armena. Dalle 11.00 alle 12.00 l’interpretazione di Ani Martirosyan al pianoforte e Nobuko Murakoshi al violino.
  • I Monelli: rassegna domenicale del Teatro Dal Verme che durerà fino a maggio. Sullo schermo i film della comicità internazionale, sul palco l’orchestra dal vivo de I Pomeriggi Musicali. Debutto alle ore 16.00 con The Kid, di Charlie Chaplin.
  • Zero: super evento musicale che inizia alle 17.00 e si estende fino alla mezzanotte, con la musica di Steve Pepe. Le emozioni e le vibrazioni si cercano a E.S.T. di via Pietro Calvi 31.
  • Pizz’n’Zip: Eleonora Savini al violino e Federica Vecchio al cello, propongono il loro concerto di carnevale al Conservatorio Giuseppe Verdi. Programma di Fauré, Biber, Glière e Kurtag a partire dalle 17.30.
  • That’s Burlesque: c’è anche la parentesi burlesque al circolo Bovisa di via Mercantini 11. Dalle ore 20.00 parte lo spettacolo a cura di Hurly Burly Show.
  • Folamour: il sound accattivante del giovane dj francese è protagonista al Fabrique, per una domenica sera di house e funky. Inizio spettacolo alle ore 20.00.
  • Judith Owen: arriva l’artista forse più completa del panorama jazz europeo e lo fa con uno spettacolo musicale e narrato, a tratti comico. La cantante si esibisce al Blue Note con l’unico spettacolo delle 20.30.
  • Giancarlo Kalabrugovic: è subito Pino dei Palazzi al Bonaventura Music Club di Buccinasco. Alle 21.00 il Kala porta in scena tutti i suoi personaggi, per una serata a base di auto ironia e divertimento.
  • Intervista impossibile, Gian Marco Moratti: un’idea del Teatro Franco Parenti, che porta in scena un dialogo teatrale mai avvenuto, tra Moratti e una giornalista teatrale. In scena Gioele Dix e Marina Rocco, sipario alle 21.00.
  • Becomedy: la serata di stand up comedy dello Zelig, per l’occasione si veste di tricolore ed è recitata in lingua italiana. Alle 21.00 in scena Antonio Ricatti, Marco Los e Angelo Amaro.
  • Teenage Bottlerocket: punk e rock made in U.S.A. che si ripresenta al Legend Club per l’unica data italiana del tour europeo della band americana. Inizio spettacolo alle ore 21.00.

#Per tutto il weekend: Carnevale al Museo, ma in tutti i musei di Milano, un brunch in costume e i Me contro Te di nuovo in città

Me contro Te – Credits: mecontrote.it
  • A Carnevale ogni stella vale: proposta del Planetario per l’intero fine settimana del Carnevale Ambrosiano. Attività per bambini dai 6 anni in su, info e programma QUI.
  • Un mare di divertimento: anche il Museo della Scienza Leonardo Da Vinci propone uno speciale Carnevale, con numerose attività per bambini. Molta scelta, anche per fasce di età, che si possono “esplorare” QUI.
  • Carnevale a Museo: in alcune delle sale del Castello Sforzesco, ci sono attività per bambini. Le sale sono aperte anche per celebrare il Carnevale Ambrosiano.
  • Delitto al Museo: al museo Archeologico il carnevale si festeggia travestendosi da detective. Si indaga su un delitto che risale a millenni fa. La manifestazione si tiene per tutto il fine settimana.
  • Carnival Rock Brunch: l’Hard Rock Cafè di Milano ospita piccole e grandi rock star in costume, per un brunch di carnevale prima della quaresima. Sabato 25 e domenica 26 dalle 10.00 alle 12.00.
  • Shakespeare in music: un bell’evento all’Auditorium di largo Mahler, che vede Alex Potter accompagnato dalla Sinfonica di Milano diretta da Jaume Santonja. I brani più celebri del grande scrittore inglese, musicati da Strauss e Prokof’ev, in scena venerdì 24 alle 20.00 e domenica 26 alle 16.00.
  • Pescatori di stelle, storie di miti del cielo: l’universo, il mare, il cielo, le stelle che cadono in mare e i pesci che saltano nel cielo, sono gli ingredienti della favola teatrale per bambini di Renata Coluccin In scena al Teatro Bruno Munari sabato e domenica alle 16.30.
  • Piccole Donne: Jo e le sue sorelle in musical nell’edizione italiana di Gianfranco Vengoni, sono al Teatro Repower di Assago per tutto il fine settimana. Spettacoli serali alle 20.45, domenica alle 15.30.
  • Me contro Te: tornano Luì e Sofì in una due giorni dedicata ai cuccioli milanesi. Al Forum di Assago le storie del duo che piacciono a bambini e ragazzi, sabato e domenica alle ore 20.30.

Continua la lettura con: I CARNEVALI più BELLI della LOMBARDIA: le date, i luoghi e le principali informazioni per non ricevere BRUTTI SCHERZI

Appuntamento a lunedì 27 per la settimana a cavallo tra febbraio e marzo

LAURA LIONTI

copyright milanocittastato.it

Clicca qui per il libro di Milano Città Stato

Clicca qui per la guida: 50 LUOGHI ALTERNATIVI da vedere in ITALIA almeno una volta nella vita

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/


Articolo precedente🔴 La PASSERELLA di DESIGN sul Naviglio: via ai lavori (Rendering)
Articolo successivoMarciapiedi o MARCIABICI?
Laura Lionti
Tecnico del suono milanese, nata da milanesi importati dalla Sicilia. Il mio quartier generale è sempre stato il Gallaratese con i suoi giardini e il verde, difeso a volte a spada tratta. Sogno che Milano si candidi a luogo ideale per creare un laboratorio a cielo aperto che ricerchi e trovi la soluzione per le Smart Cities, Città e comunità sostenibili: obiettivo 11 degli SDGs