Dormire in una GIPSY ROULOTTE in Emilia

Un'esperienza unica. Ecco dove viverla?

Credits: airbnb.it Gipsy Roulotte

Dormire in mezzo alla natura non ha equali. Un’occasione per staccare la spina e rilassarsi con il canto degli uccellini, il rumore del ruscello e le chiome degli alberi spostati dal vento: sembra quasi un sogno. Eppure si sa che è quello che molte persone vogliono e cercano, per questo si stanno inventando i luoghi più strani dove poter dormire, purché immersi nella natura.

Dormire in una GIPSY ROULOTTE in Emilia 

In questo caso la location non è così particolare, ma una semplice roulotte è diventata alloggio unico dove dormire.


# La Gipsy Roulotte

Credits: airbnb.it
Interno Gipsy Roulotte

Gipsy Roulotte è una roulotte vintage degli anni ’70 situata a Cavezzo, in provincia di Modena, e donata da un benefattore dopo il sisma del 2012. Da semplice roulotte è stata sistemata ed è diventata una location particolare dove trascorrere una notte in tranquillità tra campi di raccolto e notti stellate. Con i suoi colori accessi e l’attenzione ai particolari, la roulotte è un piccolo nido per coppie o famiglie: è infatti dotata sia di un letto a castello che di un letto matrimoniale nascosto da tendine per creare intimità.

# Libri, natura e relax

Credits: airbnb.it
particolari gipsy roulotte

La Gipsy Roulotte si trova in via Ronchi 39 esattamente dietro al parco di Villa Pacchioni, residenza ricostruita dopo il sisma. Gli ospiti hanno a disposizione l’interno parco circostante la roulotte per conoscere gli animali del giardino, leggersi un libro e rilassarsi. Insomma una location bizzarra per una vacanza alternativa.

# Torna la moda della roulotte

Credits: aribnb.it
dietro Gipsy roulotte

Si potrebbe dire che, ormai da qualche anno, è tornata la moda del dormire in posti che un tempo erano amati solo da chi avesse un po’ di spirito di adattamento, perché la comodità non era il loro forte. Ora sono arrivati i glamping che hanno trasformato i campeggi in luoghi di lusso, o i camper super attrezzati e ultratecnologici, che insieme hanno reso più fruibili quegli alloggi prima un po’ ignorati. È qui che entrano in gioco anche le roulotte, come quella gipsy di Cavezzo, che vengono trasformate in location dove vivere esperienze uniche.



 

Fonti: zingarate.com

Continua la lettura con: La HOBBIT HOUSE italiana

BEATRICE BARAZZETTI

Leggi anche: Varie ed eventuali su Alitalia, Esselunga e i tempi duri per la Coca Coca

Riproduzione vietata al sito internet che commette sistematica violazione di copyright appropriandosi di contenuti e idee di altri senza citare la fonte

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social. Riservato agli iscritti della newsletter: inviti a eventi, incontri e feste organizzati o promossi da Milano Città Stato

Le città più internazionali e aperte al mondo sono delle città stato come #Amburgo #Madrid #Berlino #Ginevra #Basilea #SanPietroburgo #Bruxelles #Budapest #Amsterdam #Praga #Londra #Mosca #Vienna #Tokyo #Seoul #Manila #KualaLumpur #Washington #NuovaDelhi #HongKong #CittàDelMessico #BuenosAires #Singapore

Il nostro sogno per l’Italia? Un’Italia federale, con forte autonomia per le aree urbane e i territori omogenei. Un Paese che premi il fare rispetto al non fare, con una forte propensione all’innovazione, che valorizzi le sue eccellenze distintive e che miri a essere sempre migliore, mettendo al centro il cittadino libero e responsabile verso la comunità.