I Teresiani: gli strani numeri civici di Milano

Quando Milano iniziò a dare i numeri

0

Girando per Milano si può notare su alcuni palazzi un numero diverso rispetto a quello civico. Un numero che rimanda a origini antiche. Per capire di cosa si tratta bisogna fare qualche passo indietro, ritornando nella Milano del Settecento

Milano città stato è anche su Youtube: clicca qui per il canale con i video su Milano. Ti aspettiamo

I Teresiani: gli strani numeri civici di Milano

# 1786: Milano inizia a dare i numeri

1786. Il ministro austriaco Wilczeck, per volontà dell’imperatore d’Austria Giuseppe II, incarica il marchese Ferdinando Cusani, “giudice delle strade”, di appendere sulle strade di Milano il nome della rispettiva via. A ogni casa viene assegnato un numero nominato “teresiano”, perché utilizzato sotto Maria Teresa d’Austria.

# Il numero 1 a Palazzo Reale

Il piano con i nuovi numeri civici viene pubblicato il 16 novembre 1787 nella “Pianta di Milano” di Arcangelo Lavelli. Secondo un sistema progressivo unico, si parte dal Palazzo Reale col numero 1, per poi proseguire in senso circolare a spirale, dal centro alla periferia che allora era cinto dalle mura spagnole, fino ad arrivare all’ultimo numero, il 5314.

I Libri di Milano Città Stato a casa tua: scopri come fare

# 1830: si passa alle lettere alfabetiche per i nuovi edifici

Nel 1830 i numeri progressivi vengono riordinati, contrassegnando ai precedenti numeri delle lettere alfabetiche (ad esempio, 560-560A-561) per denominare i nuovi edifici.

Nel 1866, di fronte alle difficoltà di una tale numerazione, il sistema venne modificato secondo la numerazione via per via, coi pari sulla destra venendo dal centro, che è il sistema ancora in vigore.

Il sistema “austriaco” della numerazione civica fu adottato anche dalla città di Parigi dal 1791 al 1805, mentre attualmente è rimasto utilizzato solo a Venezia.

Continua la lettura con:10 cose in cui Milano è rimasta austriaca

MILANO CITTA’ STATO

Milano città stato è anche su Youtube: clicca qui per il canale con i video su Milano. Ti aspettiamo

Clicca qui per il libro di Milano Città Stato

copyright milanocittastato.it

Clicca qui per il libro di Milano Città Stato

Clicca qui per la guida: 50 LUOGHI ALTERNATIVI da vedere in ITALIA almeno una volta nella vita

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/


Articolo precedenteQuando Milano era la capitale di Roma
Articolo successivoI Sette Palazzi Celesti: un capolavoro immortale a Milano (gratuito)

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome