Diamo i numeri…alle vie di Milano

Qual è la via più lunga di Milano? Ripamonti? Sbagliato! E la via più corta? E quella più densamente abitata? E quella con più palazzi?

0
martesanamonamour IG - Viale Monza

Qual è la via più lunga di Milano? Tendenzialmente, si è portati a pensare possa essere via Ripamonti in quanto mette in collegamento il quartiere vicentino con Opera. Ma ci si sbaglia. Ecco alcuni numeri della nostra metropoli in base all’ultimo report di Amat.

Diamo i numeri…alle vie di Milano

# La via più lunga di Milano: via del Mare con 9,29 km

Google maps – Via del Mare

Smontiamo la prima certezza, contrariamente a quanto si crede via Ripamonti non è la più lunga di Milano. Si piazza infatti solo al terzo posto con 7,8 km, davanti a via Palmanova. Prima di lei ci sono via Novara, che sfiora gli 8 km, 7972,6 metri per la precisione, e via del Mare che con oltre 9 km di lunghezza, esattamente 9290,4 metri, si prende la prima piazza. Tutte queste sono arterie di scorrimento che vanno dalla città verso la periferia.

# La strada commerciale più lunga: corso Buenos Aires

Corso Buenos Aires, con 1,5 chilometri, è ritenuta la strada commerciale più lunga di Milano e tra le più lunghe in Europa.

Corso Buenos Aires

La via monumentale più importante è Corso Sempione che ha una lunghezza di 1,75 chilometri.

I Libri di Milano Città Stato a casa tua: scopri come fare
Corso Sempione

# La via con più palazzi: viale Monza con 232 civici

martesanamonamour IG – Viale Monza

A primeggiare per numero di civici, intesi come condomini o palazzine abitativi, è viale Monza con 232. Al secondo posto con 228 è via Padova che con quasi 11.000 residenti è quella che ne conta di più. Al terzo c’è via Costantino Baroni. Si tratta di piccoli numeri rispetto alle metropoli sparse nel mondo, ma che mettono i brividi se si pensa che Milano è l’evoluzione di un piccolo accampamento sorto intorno al 590 a.C. per mano delle popolazioni celtiche.

# La via più densamente abitata: via San Giovanni alla Paglia con oltre 13 abitanti per metro lineare

Credits: milano.corriere.it

La via che detiene più abitanti di media per metro lineare è via San Giovanni alla Paglia, zona Centrale, con 13,1 abitanti. Seguono poi Via Strehler, zona Arena, e via don Francesco Beniamino della Torre, a Quarto Oggiaro.

# Le vie più corte di Milano

Credits: milano.corriere.it

Vi starete domandando quindi quali sono le vie più corte di Milano.

I numeri ufficiali di Amat riportano il vicolo Piero Manzoni, scultore diventato internazionalmente famoso per la “Merda in scatola”, con 29,7 metri, a seguire in zona Duomo la Galleria Ciro Fontana con 30,1 metri e infine il passaggio Scuole Palatine in zona Piazza dei Mercanti con 33,1 metri. È questo il podio delle strade più corte?

Da qualche tempo a questo parte sì. Il primo posto spettava infatti a via Citta del Messico, 12 metri nella zona della ex fiera di Milano, prima che fosse eliminata insieme parcheggio a cui accedeva per fare spazio ad un edificio al momento in costruzione.

 

Continua la lettura con: I diversi nomi della prima strada pedonale di Milano

Articolo di ROBERTO BINAGHI aggiornato dalla redazione

copyright milanocittastato.it

Clicca qui per il libro di Milano Città Stato

Clicca qui per la guida: 50 LUOGHI ALTERNATIVI da vedere in ITALIA almeno una volta nella vita

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/


Articolo precedenteI 7 quartieri più simpatici di Milano
Articolo successivoCome sarà la “città del futuro”, con il palazzo di legno più alto d’Italia ai confini di Milano

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome