Sei Pandemista, Negazionista o Realista? Il TEST per scoprire il tuo livello di COVID MENTALE

Il primo test che misura il livello di Covid mentale. Da fare da soli o in compagnia

Credit: nia_yepes (Instagram)

Il primo test che misura il livello di Covid mentale. In ogni domanda scegli la risposta che ti senti appartenere in più. In fondo, dopo i diversi banner, trovi il risultato del test. Da fare da soli o in compagnia. 

Sei Pandemista, Negazionista o Realista? Il TEST per scoprire il tuo livello di COVID MENTALE

#1 Il lockdown è:

a. la soluzione perfetta
b. una forma di carcere per motivazioni politiche
c. un metodo primitivo di dubbia efficacia


#2 I dati sui decessi e i contagiati che vengono comunicati dalla Protezione Civile sono:

a. la verità
b. inventati di sana pianta
c. un rebus da decifrare

#3 Malati e contagiati:

a. non c’è differenza
b. sono entrambi business dell’industria farmaceutica
c. malato è solo chi ha i sintomi della malattia

#4 Gli asintomatici sono:

a. pericolosissimi
b. un’invenzione per alimentare la dittatura sanitaria
c. persone non malate



#5 Le fake news sono:

a. tutti quelli che la pensano diverso da te
b. i bollettini del governo e della protezione civile
c. notizie da verificare

#6 La positività al tampone:

a. è la fine del mondo
b. è una truffa
c. si spera di non sviluppare sintomi gravi

#7 Le industrie farmaceutiche sono:

a. dei benefattori dell’umanità
b. l’incarnazione dell’anticristo
c. hanno fini di lucro con rischio di conflitto di interessi

#8 La mascherina:

a. va indossata il più possibile
b. serve solo a Carnevale
c. andrebbe indossata se c’è un pericolo concreto 

#9 Il Governo:

a. dovrebbe essere più severo
b. è una dittatura sanitaria
c. dovrebbe mettere al primo posto i diritti fondamentali dell’uomo, rispettando sempre la libertà personale

#10 La Svezia:

a. un paese che ha sbagliato tutto
b. l’unico governo di buonsenso
c. un governo che ha ottenuto nella gestione del Covid risultati che mettono in discussione la validità del lockdown e delle misure restrittive

#11 Gli ospedali sono:

a. le fondamenta della società
b. l’inferno dove finiscono i dannati
c. un luogo da cui è meglio stare lontani

#12 Il cittadino che denuncia chi non rispetta le regole per contrastare la diffusione dei contagi:

a. è un eroe da medaglia
b. è un delatore psicotico
c. è una persona un po’ troppo zelante

#13 Il senso della vita è:

a. non rischiare di morire
b. seguire il destino
c. libero arbitrio

#14 Il tuo commento a questo test:

a. con il Covid non si deve scherzare
b. siete dei fiancheggiatori 
c. mi ha fatto sorridere e anche un po’ pensare

I RISULTATI AL TEST LI TROVI SCORRENDO IN FONDO

MILANO CITTA’ STATO 

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social

RISULTATI AL TEST

Maggioranza di risposte (a): Pandemista: “in nome della sicurezza si può derogare a qualunque libertà.” Credi nel potere salvifico della mascherina. Hai imparato tutte le tecniche di distanziamento: più esperto di una cintura nera di kung-fu conosci tutte le mosse per evitare qualunque contatto. Credi che si tornerà a vivere solo quando si sarà vaccinato il 100% della popolazione mondiale. 

Maggioranza di risposte (b): Negazionista: “il virus non esiste”. Non hai cambiato di una virgola le tue abitudini, indossi la mascherina solo a carnevale e consideri i tamponi solo uno strumento di controllo sociale. Credi che le industrie farmaceutiche stermineranno il mondo e che siamo governati da un sistema dittatoriale peggio del nazismo o del comunismo di Stalin. 

Maggioranza di risposte (c): Realista: “in una nazione civile la libertà delle persone vale più della sicurezza”. Più del virus ti preoccupa la reazione del governo e della gente e credi che ormai la vera emergenza sia quella economica e mentale più di quella sanitaria. Credi che si debba convivere con il Covid: questo significa accettare che ogni giorno ci possano essere centinaia o migliaia di positivi, l’importante è che sia limitato il numero dei decessi e dei ricoverati negli ospedali.