🛑 Il ruggito di SALA contro il GOVERNO: “Vogliamo i dati e se chiudete ci pagate”

Il Sindaco torna a parlare sull'ipotesi del lockdown per la città. L'eventuale decisione di chiusura non potrà prescindere da tre punti che ritiene fondamentali

Sala alza la voce contro il governo. Dopo l’ipotesi avanzata dal consulente del Ministero della Salute Ricciardi, sulla necessità di istituire un lockdown per Milano e Napoli, il Sindaco ci tiene a chiarire la sua posizione nel suo consueto video sul suo profilo social. In particolare pone l’accento su tre punti ritenuti imprescindibili, ecco quali sono.

Il ruggito di SALA contro il GOVERNO: “Vogliamo i dati e se chiudete ci pagate”

# I tre punti fermi del Sindaco sull’ipotesi del lockdown per la città

 


#1 Voglio essere partecipe della decisione

La prima, se s’ha da fare io come Sindaco del Comune di Milano, da padre di questa comunità, voglio essere coinvolto, voglio vedere i dati, voglio essere partecipe della decisione. Non voglio vedere l’ipotesi sui giornali, fatta filtrare anzi più che filtrare fatta comunicare da un consulente del Ministero della Salute, e chiedo di essere partecipe e così il Sindaco di Napoli.”

#2 Aspettiamo qualche giorno per vedere l’effetto delle misure dolorose appena messe in atto

La seconda cosa, non è che noi non rischiamo di andare verso un lockdown, ma abbiamo messo in atto delle misure che sono già delle misure dolorose. Pensate ai ristoratori, ai bar, a tutti quelli che fanno parte del mondo dello spettacolo, ai tassisti, allo sport. Ora vogliamo darci qualche giorno per vedere l’effetto di queste azioni, perché il giorno dopo queste misure mah.. forse poi si fa il lockdown, sennò perché le abbiamo fatte.”

#3 Il governo deve dirmi come sosterrà i milanesi in difficoltà

“E poi c’è un terzo motivo, c’è una mano che toglie e c’è una mano che dà: se dovessimo andare verso un lockdown generale io voglio capire come funziona la mano che dà e quindi il mio governo deve dirmi come mi aiuta con la comunità milanese e come chi sarà in difficoltà sarà sostenuto.”



MILANO CITTA’ STATO

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su [email protected] (oggetto: ci sono anch’io)

🍾 ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social

Le città più internazionali e aperte al mondo sono delle città stato come #Amburgo #Madrid #Berlino #Ginevra #Basilea #SanPietroburgo #Bruxelles #Budapest #Amsterdam #Praga #Londra #Mosca #Vienna #Tokyo #Seoul  #Manila #KualaLumpur #Washington #NuovaDelhi #HongKong   #CittàDelMessico #BuenosAires #Singapore

SOSTIENI MILANO CITTÀ STATO

Sostieni Milano Città Stato