La nuova tendenza: SNOWBOARD sulla SABBIA

In tutto il mondo sta spopolando il sandboarding: ecco dove lo si può praticare (anche senza finire nel deserto)

Credit: @clenilsonsanboard

Prendete lo snowboard, togliete il naso freddo, i piedi congelati, le temperature sottozero e persino la neve. Poi aggiungete il sole, il rumore del mare, le palme che sfidano il vento e immense distese di sabbia. Cosa rimane? Il sandboard!

Per tutte le persone che amano gli sport invernali ma fanno fatica a combattere il freddo c’è uno sport perfetto che sta ormai spopolando: fare snowboard sulla sabbia.


Vediamo insieme tutti i luoghi che hanno già fatto questo cambio di stagione pazzesco.

La nuova tendenza: SNOWBOARD sulla SABBIA

# Sandboarding in Qatar

Credit: myholidays.com

Per praticare sandboarding occorre ovviamente trovare dei luoghi dove la sabbia sia la protagonista e quale luogo migliore del deserto?

Il Qatar è uno dei primi paesi che si è fatto promotore di questa nuova attività.



Il Qatar National Tourism Council ha infatti pensato di offrire un’alternativa vicina ma incredibile per tutte le persone che hanno dovuto rinunciare alla vacanza sulla neve a causa delle restrizioni per la pandemia.

L’idea è semplice: spostare lo snowboard sulla sabbia.

Il risultato? Un successo. Sono infatti molti gli appassionati di questo sport che sta ormai spopolando prendendosi il suo posto ufficiale, non solo come sostituto temporaneo della neve.

In Qatar si prestano allo sport le spettacolari dune di Khor Al Adaid.

# Sandboarding in Marocco e a Dubai

Credit: @alexuchoaphotography

È possibile praticare sandboarding anche in Marocco; il luogo perfetto per cavalcare le onde di sabbia in questo paese si trova a Erg Chebbi.

Il Marocco non è solo, anche Dubai ha aggiunto il sandboarding nella sua offerta turistica.

Nell’immenso deserto si possono trovare diverse dune di sabbia con altezze differenti, perfette per essere percorse con la tavola.

# Sandboarding in Australia e in Egitto

Credit: @ash.stek

Nell’elenco dei paesi in cui si può fare sandboarding non poteva manca l’Australia, sempre in prima fila quando si parla di sport estremi.
Lancelin è la principale destinazione australiana per il sandboarding: una distesa di sabbia bianca pronta per essere cavalcata.

Anche in Egitto si può praticare sandboarding e il posto preferito dagli appassionati di questo sport è vicino all’oasi di Siwa.

Alcuni sostengono che questo sport innovativo derivi proprio dall’Egitto, dov’era usanza  scivolare tra le dune con una tavola di legno.

# Non solo nel deserto

Credit: @kk_aus_k

Se la neve è presente in molti paesi, si potrebbe pensare che il sandboarding sia uno sport dedicato ai pochi eletti che hanno per natura delle dune di sabbia ma ci sono dei paesi che si sono ingegnati. Chi ha detto che la sabbia deve essere vera?

In Germania 35.000.000 tonnellate di sabbia derivate dalla produzione di caolinite a Hirschau hanno dato vita a una duna di 120 metri che ha preso il nome di Monte Kaolino.

É stata trasformata in una stazione sciistica per lo snowboarding sulla sabbia e ogni anno qui si tiene il campionato mondiale di sanboarding.

# Un’esperienza da provare

Credit: @candidethovex

Per tutte le persone, appassionate di snowboarding o meno, quella di trovarsi su una tavola a cavalcare le dune del deserto è un’esperienza da provare almeno una volta nella vita.

I più avventurosi che hanno già provato descrivono l’esperienza come molto simile al surf, solo che di acqua, questa volta, non c’è neanche l’ombra.

Fonti: siviaggia.it

Continua la lettura con: L’OASI nel DESERTO creata da una SIRENA

ARIANNA BOTTINI

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social

Le città più internazionali e aperte al mondo sono delle città stato come #Amburgo #Madrid #Berlino #Ginevra #Basilea #SanPietroburgo #Bruxelles #Budapest #Amsterdam #Praga #Londra #Mosca #Vienna #Tokyo #Seoul #Manila #KualaLumpur #Washington #NuovaDelhi #HongKong #CittàDelMessico #BuenosAires #Singapore

Il nostro sogno per l’Italia? Un’Italia federale, con forte autonomia per le aree urbane e i territori omogenei. Un Paese che premi il fare rispetto al non fare, con una forte propensione all’innovazione, che valorizzi le sue eccellenze distintive e che miri a essere sempre migliore, mettendo al centro il cittadino libero e responsabile verso la comunità.