Inaugurato il PONTE più incredibile del mondo. Attraversa 4 NAZIONI

923m di ponte che lambisce quattro Stati

Credits: @povonews Kazungula Bridge

Quasi 4 Nazioni attraversate da un unico ponte. Sembra qualcosa di impossibile, invece è tutto vero. C’è un ponte che è stato costruito in una zona di confine molto strana, una delle più particolari al mondo, e il 10 maggio scorso è stato inaugurato alla presenza di mezza dozzina di presidenti.

Inaugurato il PONTE più incredibile del mondo. Attraversa 4 NAZIONI

# Il quadripunto di confine: quattro stati divisi dallo stesso fiume

Credits: it.wikipedia.org
Confine 4 stati Africa

In un posto nel mondo si incontrano quattro Paesi: fino a quando non ingrandisci la mappa abbastanza bene non noterai dove inizia uno Stato e dove finisce l’altro. Ci troviamo in Africa, precisamente tra Namibia, Botswana, Zimbabwe e Zambia, l’unico punto sulla faccia della Terra dove ci sono così tanti stati da mettere d’accordo. Il discorso su questo confine così strano parte dalla fine della colonizzazione dell’Africa e la successiva necessità di distinguere i vari paesi. La divisione non fu fatta però nel migliore dei modi, dato che su un unico pezzo del fiume Zambesi ci sono quattro stati.


In realtà non si può parlare di “quadripunto” (in un unico punto ci sono 4 stati) ma bensì di due triplici punti confinanti distanti tra loro meno di 150m. È proprio qui che è stato costruito un ponte, che non è neanche il più lungo del mondo, ma che tocca due stati e ne sfiora altri due.

# 923m di ponte che sorvola 4 stati 

@_mosalagae
Kazungula Bridge

Il ponte tra Zambia e Botswana è stato inaugurato il 10 maggio di quest’anno, alla presenza di una mezza dozzina di presidenti africani. L’obbiettivo principale di quest’infrastruttura è di fornire un impulso sull’economia dell’intera regione, ma anche quello di reindirizzare il flusso di traffico in gran parte dell’Africa. Il ponte Kazungula, questo il suo nome, non attraversa effettivamente 4 stati, ma ne prende due, Zambia e Botswana, toccandone altri due, Namibia e Zimbabwe. Taglia infatti esattamente la famosa zona del “quadripunto di confine”. Il ponte è lungo meno di un chilometro, 923m, e largo 18,5m ma ciò non gli toglie il primato di ponte che lambisce 4 nazioni.

# Per costruirlo ci sono voluti 6 anni e 259 milioni di dollari

@amplecrafte
Kazungula Bridge

L’infrastruttura è stata realizzata in modo tale da poter far passare due corsie automobilistiche per direzione, un binario e passerelle pedonali. Per costruirlo ci sono voluti 6 anni e 259 milioni di dollari e a farlo è stata la South Korea’s Daewoo E&C. A raccogliere il denaro necessario sono stati invece la Banca africana di sviluppo e l’Agenzia giapponese per la cooperazione internazionale, il restante è stato preso poi dal Fondo fiduciario per le infrastrutture UE-Africa. Il ponte è riuscito a sostituire il traghetto che trasportava da una sponda all’altra massimo due camion alla volta, riducendo quindi i costi per affari e, in generale ,aumentando il commercio tra Zambia e Botswana, ma è anche un’infrastruttura a favore del più ampio Consiglio per lo sviluppo dell’Africa meridionale (SADC), l’organismo di cooperazione economica e politica di 16 paesi che copre il terzo sud dell’Africa .



Continua la lettura con: Inaugurato il PONTE SOSPESO più LUNGO del mondo: collega due CONTINENTI

BEATRICE BARAZZETTI

copyright milanocittastato.it

Clicca qui per il libro di Milano Città Stato

Clicca qui per la guida: 50 LUOGHI ALTERNATIVI da vedere in ITALIA almeno una volta nella vita

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/