INAUGURATA a Londra la “PISCINA del CIELO”: si potrà nuotare tra le nuvole (immagini)

In poco tempo è diventata una delle attrazioni della capitale britannica anche se pochi potranno sperimentarla. Vediamo perché e quali sono le sue caratteristiche

Credits exorbitus IG - Embassy Garden

Il quartiere superlusso Nine Elms, a poca distanza da Westminster, attendeva da tempo la realizzazione della sua opera più ambiziosa. Inaugurata la scorsa estate è diventata una delle attrazioni della capitale britannica anche se pochi potranno sperimentarla. Vediamo perché e quali sono le sue caratteristiche.

INAUGURATA a Londra la “PISCINA del CIELO”: si potrà nuotare tra le nuvole (immagini)

# Sospesa a 35 metri d’altezza tra due edifici

Credits hevyeveline IG – Embassy Garden dall’alto

Si chiama “Sky Pool”, letteralmente “piscina del cielo”, ed è una vasca trasparente lunga 25 metri e alta 3 metri che collega due grattacieli di Londra a 35 metri d’altezza con una capienza di quasi 150.000 litri d’acqua. Il vetro è spesso 20 centimetri e chi nuota ha l’impressione di galleggiare a mezz’aria nel centro di Londra.


# Un’opera ingegneristica complessa

Credits ecoengineers.com – Mobilità piscina Sky pool

Un’opera ingegneristica tutt’altro che semplice nonostante si tratti solo di una piscina. Dovendo infatti considerare i movimenti spontanei e indipendenti dei due palazzi, a causa del vento e dell’assestamento, è stato previsto un ampio margine di mobilità tra le due porzioni della vasca, sia in altezza che ai lati.

# Vista sul Tamigi e Spa sulla terrazza

Credits hevyeveline IG – Embassy Garden

Inaugurata nell’estate del 2021, dalla piscina si può vivere l’esperienza di fluttuare nel cielo e godere di una vista incredibile della riva Sud del Tamigi nel più completo relax. Oltre a questo si potrà rigenerarsi nella SPA su terrazza, prendere un drink nel bar estivo oppure in una orangerie in inverno.

Leggi anche: NUOTARE tra le NUVOLE: la PISCINA a sfioro più ALTA del MONDO



# Un progetto da 1 miliardo di sterline

Credits hevyeveline IG – Embassy Garden dal basso

I due condomini collegati con la piscina si trovano nel quartiere di Nine Elms, a poca distanza da Westminster. La zona si caratterizza per il lusso sfrenato, sottolineato anche dalla presenza di una sede di Apple e dell’ambasciata americana, e il complesso Embassy Garden con la “Sky Pool” ne è un’ulteriore conferma. La scelta di puntare a questo progetto avveniristico darà ancora più lustro al quartiere, fungendo anche da esempio per essere replicato altrove. Per costruirlo ci sono voluti più di 1 miliardo di sterline.

# Solo i residenti e i loro ospiti possono nuotarci 

Credits jerad_frankly IG – Embassy Garden

La piscina non è però per tutti. Sono infatti solo i residenti dei due palazzi a potervi accedere, per un appartamento bisogna sborsare dalle 700 alle 900 mila sterline, oppure i loro ospiti.

Credits dillman1 IG – Embassy Garden

Continua la lettura con: MASUA, la PISCINA NATURALE più BELLA d’Italia

FABIO MARCOMIN

copyright milanocittastato.it

Clicca qui per il libro di Milano Città Stato

Clicca qui per la guida: 50 LUOGHI ALTERNATIVI da vedere in ITALIA almeno una volta nella vita

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/