I 7 CANYON più SPETTACOLARI d’Europa

Sette canyon non lontani dall'Italia che non hanno nulla da invidiare ai più celebri del mondo

Credit: @myswitzerlandit

I canyon mi hanno sempre affascinato, si creano delle gole profonde, dei veri e propri buchi dove la terra sembra sprofondare e tutto grazie all’acqua, che con la sua pazienza ha creato tutto questo in centinaia di migliaia di anni.

Oltre ad essere l’esempio lampante della potenza della natura, i canyon sono anche delle ottime tappe durante un viaggio. Si pensa sempre che i paesaggi più belli siano quelli lontani ma noi vogliamo dimostrarvi il contrario.


Vediamo insieme quali sono i canyon più suggestivi d’Europa secondo il sito siviaggia.it.

I 7 CANYON più SPETTACOLARI d’Europa

#7 Gole del Tarn (Francia)

Credit: @ju_bld_

Se tra le gole più famose d’Europa ci sono quelle del Verdon, le gole del Tarn sono quelle più conosciute: l’omonimo fiume ha scavato la roccia per ben 53 km, dando vita a profonde spaccature in cui le acque fluiscono con una forza straordinaria.

Lungo il corso del Tarn, caratterizzato da pareti calcaree che raggiungono altezze vertiginose fino a 500 metri, si alternano tratti con acque tranquille (planiols) e rapide (rajols), affioramenti rocciosi e natura selvaggia.



All’interno di questo luogo meraviglioso ci sono anche moltissimi castelli, borghi e chiese romantiche.

#6 Gola di Vintgar (Slovenia)

Credit: @vintgargorge

La gola di Vintgar è lunga 1600m e profonda fino a 250m sul bordo est del Parco nazionale del Tricorno e si trova in Slovenia.

È stata formata dal fiume Radovna, che, dopo l’uscita dalla gola, sfocia come affluente di destra nel fiume Sava Dolinka.

Lungo il suo itinerario si possono incontrare diverse cascate che rendono il tragitto ancora più bello.

#5 Gola di Ha (Creta – Grecia)

Credit: @fabricavilla

Immersa nel panorama della zona orientale dell’isola di Creta, si snoda per 1,5 km questo canyon che segue il corso del fiume.

Qui la natura regna incontrastata, e proprio per questo può essere difficile attraversare il percorso che porta alla gola, rendendola ancora più interessante e misteriosa.

#4 Il canyon di Tara (Montenegro)

Credit: @letsgotomontenegro

Continuiamo il nostro viaggio e arriviamo in Montenegro, dove si trova il canyon di Tara.

Questa è gola più lunga d’Europa e raggiunge i 1300 metri di profondità, che la fa essere seconda solo al mitico Grand Canyon.

Un luogo talmente suggestivo da essere stato scelto da Microsoft come uno dei suoi celebri sfondi per il dekstop e da essere entrato nella lista dei Patrimoni dell’Umanità dell’Unesco. 

Il suo itinerario tra le rocce si snoda per circa 83 km all’interno del Parco Nazionale Durmitor.

#3 Gola di Partnach (Germania)

Credit: @michael.eschrich.photography

La Germania stupisce spesso con i suoi paesaggi e proprio qui troviamo il prossimo canyon sulla lista.

Si chiama gola di Partnach (Partnachklamm) e si trova nella valle del Reno.

Questa gola funge da condotto naturale per l’omonimo fiume e corre per circa 700 metri tra pareti di calcare che raggiungono gli 80 metri.

Questo canyon offre uno spettacolo mozzafiato soprattutto d’invento quando tutto il panorama si ghiaccia.

#2 Fjadrargljufur (Islanda)

Credit: @iceland.explore

In ogni lista di luoghi naturali non può mancare l’Islanda.

Qui troviamo il Fjadrargljufur, un magico canyon profondo cento metri e lungo circa due chilometri che rappresenta ancora una volta la natura incontaminata e mozzafiato di questo paese.

Questo spettacolo naturale attira turisti da tutto il mondo e anche personaggi famosi, tanto che Justin Bieber ha scelto proprio questo canyon per girare il video musicale della sua canzone “I’ll show you”, evento che portò all’overtourism del canyon per molti mesi, tanto che le autorità islandesi decisero di chiuderlo.

Si pensa sempre che i luoghi più belli siano lontani e invece il primo posto di questa lista è vicino a noi.

#1 Gola Ruinaulta (Svizzera)

Credit: @myswitzerlandit

Quello che riteniamo il canyon più suggestivo d’Europa si trova vicino a noi, in Svizzera.

Qui possiamo ammirare la gola Ruinaulta, una gola selvaggia con un fiume impetuoso, bianche pareti rocciose e ampi boschi nota anche come “Gran Canyon svizzero”, formatosi grazie allo scorrere del Reno Anteriore.

Questo luogho è un vero e proprio paradiso naturalistico che offre una vasta possibilità di esperienze outdoor. Dal trekking per i più esperti alle escursioni per famiglie, dal ciclismo al rafting: ogni persona troverà il suo paradiso immerso nella natura.

Fonti: siviaggia.it

Continua la lettura con: 10 VIAGGI post Covid che ci CAMBIERANNO LA VITA

ARIANNA BOTTINI

Leggi anche: Lombardia, l’economia reagisce alla crisi. Ma teme l’incognita Superbonus 110%

Riproduzione vietata ai siti internet che commettono violazione di copyright appropriandosi contenuti e idee di altri senza citare la fonte.

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social

Le città più internazionali e aperte al mondo sono delle città stato come #Amburgo #Madrid #Berlino #Ginevra #Basilea #SanPietroburgo #Bruxelles #Budapest #Amsterdam #Praga #Londra #Mosca #Vienna #Tokyo #Seoul #Manila #KualaLumpur #Washington #NuovaDelhi #HongKong #CittàDelMessico #BuenosAires #Singapore

Il nostro sogno per l’Italia? Un’Italia federale, con forte autonomia per le aree urbane e i territori omogenei. Un Paese che premi il fare rispetto al non fare, con una forte propensione all’innovazione, che valorizzi le sue eccellenze distintive e che miri a essere sempre migliore, mettendo al centro il cittadino libero e responsabile verso la comunità.