CASE a Milano: con la seconda ondata PREZZI IN DISCESA

Dopo la tenuta nel primo lockdown anche Milano inizia ad accusare il colpo a livello di valori immobiliari. I dati di mercato

Credits: immobiliare.it

Anche Milano inizia ad accusare il colpo a livello di valori immobiliari. Lo scenario è cambiato rispetto al primo lockdown primaverile quando i prezzi erano stati congelati. Oggi il calo è tra i più marcati anche rispetto alla stessa regione. Le previsioni non sono delle migliori: i dati dell’analisi di mercato.

CASE a Milano: con la seconda ondata PREZZI IN DISCESA

# Isole e Italia del Nord le aree più colpite dal calo dei prezzi: fino a -4,5% in un mese

Credits: immobiliare.it

Nel mese di ottobre è stato registrato un calo generalizzato dei prezzi dell’1,7% e dello 0,4% rispetto al mese di aprile. I cali più accentuati vengono registrati nelle Isole con -4,5% su settembre e -5% su aprile e nell’Italia di nord-ovest rispettivamente con -2,8% e -3,5 per cento.


Le flessioni dei prezzi maggiori si registrino sulle abitazioni in Sardegna con -8,5% sia su settembre sia su aprile, in Valle D’Aosta con -4,6% e -9,2% e in Liguria al -3,6% e -4,6%, ma anche il Trentino Alto Adige con -4,6% e -4,8 per cento. Anche nelle regioni in cui i prezzi stavano ricominciando a salire si sono verificati dei cali più o meno importanti.

# A Milano la discesa più marcata: -2,2% in un mese. In tutta la Lombardia il calo si ferma a -0,8%. Rispetto ad Aprile però si era avuto un + 5%

Nonostante il mercato immobiliare milanese sia uno dei più importanti i dati parlano chiaro, Milano è in calo ma non come nel resto della penisola. I prezzi delle case milanesi sono scesi del 2,2% ad ottobre. Osservando invece la Regione Lombardia nel suo complesso si registra una discesa dei prezzi tra ottobre e settembre più contenuta a solo -0,8%, mentre il raffronto con aprile evidenzia addirittura un +5% nel valore degli immobili. 



# Durante il primo lockdown i prezzi erano stati congelati. Oggi invece si inizia a vendere al ribasso

Credits: teamclienti.it

L’amministratore delegato di Immobiliare.it Carlo Giordano, sostiene che mentre durante il primo lockdown si è verificato un congelamento dei prezzi degli immobili per avere il tempo di capire come si sarebbe evoluta la situazione, ora i venditori iniziano a considerare la vendita a prezzi ribassati. Se da una parte questa crisi ha reso più accessibili gli immobili nelle grandi città come Milano, dall’altra parte ha messo in crisi un settore che già era messo a dura prova prima della pandemia.

Fonte articolo: businessinsider.com

Continua la lettura con: SORPRESA: ci sono zone a MILANO in pieno BOOM IMMOBILIARE. Più 50% in tre anni

ANDRA STEFANIA GATU

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su [email protected] (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social

Le città più internazionali e aperte al mondo sono delle città stato come #Amburgo #Madrid #Berlino #Ginevra #Basilea #SanPietroburgo #Bruxelles #Budapest #Amsterdam #Praga #Londra #Mosca #Vienna #Tokyo #Seoul  #Manila #KualaLumpur #Washington #NuovaDelhi #HongKong   #CittàDelMessico #BuenosAires #Singapore