Nascono in Lombardia le CASE BLU

Scopriamo questo incredibile progetto che richiama il blu del lago e ricorda le ceramiche Pozzi-Ginori

Credits archea_associati IG - Case blu Laveno

Il complesso residenziale è immerso in una cornice da favola e il suo colore richiama le sfumature del lago su cui affaccia. Scopriamo questo incredibile progetto.

Nascono in Lombardia le CASE BLU

# A Laveno nasce un complesso residenziale di 26 unità che richiama il blu del lago e ricorda le ceramiche Pozzi-Ginori

A Laveno, sulle sponde del Lago Maggiore, è nato un nuovo complesso residenziale caratterizzato dal colore blu che rappresenta la località e che ne diventa uno dei suoi simboli ricordando le storiche ceramiche dell’antica fabbrica di ceramiche Pozzi-Ginori presente un tempo sul posto. Il progetto a firma dello studio Archea riqualifica infatti l’ex area industriale su cui sorgeva lo stabilimento e si inserisce nella tradizione innescata in Italia dagli anni Venti con Gio Ponti, dove la ceramica e il design rappresentavano una simbiosi di arte e industria. Il progetto ha un’architettura ritmica che dialoga con l’ambiente circostante e si sviluppa su un’area è di 2.400 mq completamente pedonale per un totale di ventisei unità abitative.


# La ceramica Blu Laveno è l’elemento che ha ispirato il progetto

La ceramica Blu Laveno, famosa per per le caratteristiche intrinseche dei materiali e per la lavorazione ma anche per il taglio artistico della produzione sempre all’avanguardia,  veniva prodotta nello stabilimento sul lago. Il motivo ispiratore del progetto è proprio questa ceramica blu, scelta come materiale di rivestimento con “una forma irregolare pentagonale espressamente disegnate, smaltate con una sfumatura studiata ad hoc, posizionate non solo sulle facciate ma anche sulle falde delle coperture”. Il risultato che si ottiene è “un’effetto materico totale che fa sembrare i 4 edifici come 4 sassi blu” posizionati sul terreno, le cui bucature diventano “funzionalmente delle logge affacciate sul panorama circostante”. 

 

Continua la lettura con: Aria Hub: a Milano nasce una nuova CASA dello STUDENTE

FABIO MARCOMIN



Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

Leggi anche: “Vi spiego perché Biden punta sulle infrastrutture per battere la Cina”. Parla il prof. Del Pero

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social. Riservato agli iscritti della newsletter: inviti a eventi, incontri e feste organizzati o promossi da Milano Città Stato

Il nostro sogno per l’Italia? Un’Italia federale, con forte autonomia per le aree urbane e i territori omogenei. Un Paese che premi il fare rispetto al non fare, con una forte propensione all’innovazione, che valorizzi le sue eccellenze distintive e che miri a essere sempre migliore, mettendo al centro il cittadino libero e responsabile verso la comunità


Articolo precedenteIl CASTELLO nella ROCCIA a un’ora da Milano
Articolo successivoCOB HOUSE: le case che costano appena 180 EURO
Fabio Marcomin
Laurea in Strategia e Comunicazione d’Impresa a Reggio Emilia, ICT & Marketing è il mio background. Curioso del futuro e delle tecnologie più innovative: Bitcoin, cryptovalute e blockchain sono le parole che mi guidano da alcuni anni. Dal 2012 a Milano, per metà milanese da parte di madre, amante della città e appassionato di trasporti e architettura: ho scelto Milano per vivere e lavorare perché la ritengo la mia città ideale.