L’alfabeto di Milano: dalla A di Ambrogio alla Zzzz

Milano descritta in 21 tappe, una per ogni lettera dell’alfabeto.

L’alfabeto di Milano

A come Ambrogio

Chi ben comincia è a metà dell’opera

B come Biscione

La leggenda di Milano

C come Castello

L’unica metropoli con un castello nel centro

D come Duomo

La più grande cattedrale gotica del mondo

E come Expo

Simbolo del rilancio di Milano

F come Fuorisalone

Il più grande evento diffuso del mondo

G come Grigio

Il colore della nebbia

H come Hollywood

Il centro geografico di Milano

I come Idroscalo

Dove decollano le zanzare

L come Leonardo

Il genio che a Milano è diventato universale

M come Moda

Uno dei poli trainanti dell’economia milanese

N come Navigli

Simbolo della capacità di trasformare il territorio: dove non c’è l’acqua la porti, dove non c’è il fiume lo fai

O come Occupazione

Il milanese non ha mai le mani in mano

P come Pirellone

Il primo grattacielo italiano

Q come Qt8

Corpo estraneo nell’urbanistica milanese

R come Risotto

Il piatto che dà colore a Milano

S come Scala

Il teatro più famoso del mondo

T come Tram

La città con più tram al mondo, venduti anche a San Francisco

U come ü

La lettera che ogni milanese deve sapere pronunciare

V come Velasca

La torre di ispirazione medievale più particolare del mondo

Z come Zanzara

L’insetto nato a Milano e diffuso in tutto il mondo