10 modi per usare meglio i 300 milioni di multe pagate dagli automobilisti a Milano

http://www.rivistamotor.it/
http://www.rivistamotor.it/

Nell’ultimo anno sono entrati nelle casse del Comune di Milano 300 milioni di euro provenienti da automobilisti indisciplinati o sbadati. E’ una bella cifra che potrebbe essere destinata a migliorare la circolazione della città. Vediamo 10 idee per fare in modo che prendere soldi agli automobilisti sia uno strumento non per fare cassa ma per rendere Milano più vivibile.

10 modi per usare meglio i 300 milioni di multe pagate dagli automobilisti a Milano

#1 Segnalare meglio le strade ad accesso limitato

Molte delle multe vengono fatte pizzicando gli automobilisti che entrano in strade ad accesso limitato. Spesso questo accade perchè i cartelli segnalano l’esclusione con simboli microscopici o indecifrabili che per leggerli bene si rischierebbe di intasare la circolazione. Esporre cartelli più chiari sarebbe un segno di civiltà.
ztl1grande

#2 Aggiustare il pavé

Quello che gli automobilisti non pagano per le multe lo pagano per riparare le sospensioni distrutte dal pavé. In diverse parti della città, come ad esempio Ludovico il Moro, accanto al Naviglio grande, la circolazione è un incubo. Non è colpa del pavé ma dell’incuria a cui viene lasciato. I fondi raccolti potrebbero essere utilizzati per rendere migliore la vita ad automobilisti, motociclisti e biker.

#3 Rastrelliere per scooter e biciclette

Al posto di pali, panettoni e orpelli inutili sui marciapiedi si dovrebbero mettere delle rastrelliere per scooter e biciclette. Anche perchè senza pali inutili non si avrebbe più dove legarle.

#4 Realizzare dei sottopassi e dei tunnel per migliorare la viabilità

Il sogno di ogni automobilista. Alla fine di corso Sempione infilarsi in un tunnel che passando sotto al centro lo porti dall’altra parte. Così come in certi punti della circonvallazione dei tunnel consentirebbero di avere traffico più scorrevole, specie per la 90/91.

#5 Fare andare la metropolitana 24h almeno nei week end

Si parla di Brexit e di prendere il posto di Londra. Il minimo è cominciare dalle piccole cose che rendono grande la capitale inglese, come altre città d’Europa: come la metropolitana che va 24 ore su 24, almeno dei week end. Visto che la linea 5 è completamente automatizzata non si capisce quale sia il problema a farla andare anche di notte.

#6 Automatizzare tutte le linee della metropolitana

Guidare la metropolitana è un lavoro usurante, non deve esistere nel 2016. E consentirebbe di abbattere i costi e di poter fare andare la metropolitana anche di notte.

#7 Bonus e incentivi per acquistare dei mezzi elettrici

Invece di limitarsi a punire, con le multe, un buon governo dovrebbe utilizzare risorse per incentivare comportamenti virtuosi, come quello di acquistare veicoli non inquinanti.

#8 Istituire un servizio di taxi a guida autonoma

Milano potrebbe impiegare le risorse per proporsi come capitale mondiale dell’innovazione, sperimentando forme innovative di trasporto. Come quella dei taxi a guida autonoma.

#9 Installare torri antismog o depuratori d’aria in tutte le principali piazze a grande traffico

Niente di meglio che trasformare i soldi delle multe in aria più pulita. Ci sono diversi modi per farlo, uno è quello di installare dei depuratori come questi utilizzati a Rotterdam (clicca) nelle piazze più trafficate.

#10 Investire in una campagna per il rispetto dell’ambiente e di educazione civica per i più giovani.

Si potrebbero infine impiegare le risorse per prevenire comportamenti lesivi al bene comune, iniziando dai più giovani con una campagna per rispettare l’ambiente e per essere dei cittadini responsabili.