I 20 migliori aforismi del Dogui

Guido Nicheli detto Dogui è uno dei milanesi più amati in Italia. E questo nonostante l’handicap di non essere nato a Milano bensì a Bergamo.

Sicuramente la sua fisionomia si imponeva e lo rendeva simpatico, ma non è la sua estetica il dettaglio più dirompente di questo personaggio. Ciò che lo ha reso celebre sono i suoi aforismi degni di un Oscar Wilde solo un po’ più alto e pop.

I 20 migliori aforismi del Dogui

 

#1 Ma la libidine è qui, amore: sole, whisky e sei in pole position!

#2 Tu spari via un trecentomila… e sei nel burro tutta la vacanza… testa!

#3 La sua promozione…la vedo molto in danger…caro il mio bel faccia di cazzo.

#4 Non mi toccare il gazebo chiaro? È una libidine mia e la inauguro io… chiaro?!

#5 Ma guarda questi proletari… ma cosa fate voi a Montecarlo? Voi dovete restare a Pietra Ligure… testa!

#6 Ue marenostrum… dai ordine al tuo Shangai di aiutarmi!

#7 Il mio non è un punto di vista… è un teorema! Chiaro?

#8 Uno nella vita sopporta di tutto: una moglie di nome Nives, il Milan in B, la figlia che sposa un deficiente! Ma i pupazzetti sulla torta no!!!!

#9 Via della Spiga Hotel Cristallo di Cortina 2 ore e 54 minuti! Alboreto is nothing!

#10 Sole whisky e sei in pole position!

#11 Ma che bustarelle… io regalo affettati perché deve sapere che il prosciutto è molto più stabile della lira!

#12 Wè, ma cos’è successo qua? La rivolta degli schiavi?!

#13 Ma scendi dalla pianta animale!

#14 Lavoro guadagno pago pretendo!

#15 Mi stai pattinando sul filo del vaffa!

#16 Cambiar car è una scelta di vita… believe me!

#17 Al giorno d’oggi andare a fare il weekend costa più di una vacanza in Polinesia.

#18 Quando penso che a sta bestia qui gli han dato la maturità divento razzista!

#19 NCS non ci siamo!

#20 See you later (scritto sulla sua lapide)