🛑 Col FRECCIAROSSA a LUBIANA? In PARTENZA il primo TRENO di PROVA

Il primo passo per altre destinazioni a Est?

0

Dopo Parigi si potrà andare da Milano con il Frecciarossa in una nuova capitale europea. Parte il primo treno in prova sulla tratta Venezia – Lubiana. 

Col FRECCIAROSSA a LUBIANA: in PARTENZA il primo TRENO di PROVA

L'ETR.700-08 a Venezia, da poco rientrato in servizio dopo l'attrezzaggio con ERTMS BL3. (Foto Andrea Fava, 08 novembre 2023, Fonte: Ferrovie.it)
L’ETR.700-08 a Venezia, da poco rientrato in servizio dopo l’attrezzaggio con ERTMS BL3. (Foto Andrea Fava, 08 novembre 2023, Fonte: Ferrovie.it)

Si fa sempre più probabile l’istituzione del nuovo collegamento diretto Frecciarossa Italia-Slovenia. Come annunciato dal sito di Ferrovie.it, nella mattinata di lunedì 11 dicembre è in partenza da Mestre verso Sesana in Slovenia l’ETR.700-08, il primo ed al momento unico convoglio di questo gruppo attrezzato con ERTMS BL3 a cui seguirà il treno 10 attualmente in lavorazione.

# Le finalità del viaggio test

Lubiana car free
Lubiana car free

Il Frecciarossa di prova per raggiungere la Slovenia passerà da Portogruaro, Monfalcone, Bivio Aurisina e infine Villa Opicina, la stazione di confine dove salirà sul treno il personale delle ferrovie slovene per proseguire fino a Sesana.
Durante il tragitto vengono effettuate alcune prove di funzionamento del sistema ETCS dell’ETR.700 sulla rete ferroviaria slovena, che è attrezzata con sistema di segnalamento ERTMS ed alimentata a 3000 Volt in corrente continua come in Italia.

Il collegamento diretto Trieste-Lubiana era stato annunciato nel febbraio 2021, in occasione della corsa prova di un ETR.1000 da Venezia Mestre a Villa Opicina. 
I tempi sembrano ora maturi per il ripristino e l’estensione a Venezia e Milano di un servizio transfontraliero tra i due Paesi, già esistente fino al 2008 ed allora operato dal Pendolino sloveno di costruzione FIAT ETR.310. Ma non solo: all’orizzonte si vedono già nuove destinazioni. 

# Il primo passo per altre destinazioni a Est?

Budapest @pixabay

La speranza di molti è che questo sia il primo passo per un’ulteriore spinta a Est. In particolare sarebbe una vera e propria rivoluzione collegare via Frecciarossa anche Austria, Croazia e Ungheria che registrano una crescita esponenziale nei rapporti con il Nord Est italiano, ma che risultano ancora penalizzate nei tempi di percorrenza. 

Continua la lettura con: A Roma in tempo record con il nuovo Frecciarossa

MILANO CITTA’ STATO

Clicca qui per il libro di Milano Città Stato

Clicca qui per la guida: 50 LUOGHI ALTERNATIVI da vedere in ITALIA almeno una volta nella vita

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/

Il nostro sogno per l’Italia? Un’Italia federale, con forte autonomia per le aree urbane e i territori omogenei. Un Paese che premi il fare rispetto al non fare, con una forte propensione all’innovazione, che valorizzi le sue eccellenze distintive e che miri a essere sempre migliore, mettendo al centro il cittadino libero e responsabile verso la comunità.


Articolo precedente10 città stato del MONDO che possono ispirare Milano
Articolo successivo#15 – Il LABIRINTO DI POMODORO, sulle orme di Gilgamesh nei sotterranei di Milano