A Sesto il NUOVO CAMPUS dell’Università San Raffaele: modi e tempi del progetto

Accoglierà fino a 5.000 nuovi studenti

Credits: UniSR, IG

Le università mediche sono da anni al centro di discussioni casalinghe per quanto riguarda il numero chiuso, che preclude la possibilità di far parte del loro mondo con test d’ingresso molto rigidi. Le problematiche sono emerse soprattutto quando l’Italia si è scoperta in carenza di medici a causa della pandemia. La risposta del San Raffaele è ampliare il proprio campus.

A Sesto il NUOVO CAMPUS dell’Università San Raffaele: modi e tempi del progetto

# In arrivo nel 2026: accoglierà fino a 5.000 nuovi studenti

E’ stato annunciato il progetto per l’ampliamento del Campus nelle ex aree Flack. La nuova area prevedrà nuovi spazi fino a un ampliamento di 100.000 mq di cui un quinto dedicato a nuovi centri di ricerca. Lo scopo è quello arrivare ad accogliere fino a 5000 studenti. Il progetto ha preso avvio nel 2021 e prevede di arrivare ad essere funzionale a partire dal 2026.

Credits: UniSR, IG

Leggi anche I nuovi GRATTACIELI a MATITA di New York. E se li portassimo a Milano? 

# I nuovi spazi a Sesto San Giovanni 

Entro il 2026 il Campus UniSR prenderà posto a Sesto San Giovanni. I palazzi Canova e Borromini, acquistati dall’università nel 2020 sono destinati a diventare aule e uffici amministrativi, a questi saranno dedicati anche gli spazi dei nuovi palazzi costruiti: Palazzo Donatello e Palazzo Cellini, dove oltre all’amministrazione saranno poste le aule studio dei dipartimenti di Filosofia e Psicologia. Le principali novità però riguarderanno spazi dedicati alla nuova tecnologia: verranno costruiti un Digital Education Hub e il Simulator Center, con lo scopo di portare la didattica di UniSR ad un livello tecnologicamente più avanzato. A questi si aggiungerà un ampliamento del Centro Direzionale della sede Milano 2.

Credits: Artem Podrez, pexels.com

Leggi anche Anche MONZA punta in ALTO: 3 nuovi GRATTACIELI in arrivo

# Nuovi posti e tecnologie

L’aumento degli spazi porta ad un conseguente aumento dei posti per quanto riguarda le facoltà medico-scientifiche. Già a partire da settembre 2021 i posti per i Corsi di Laurea Magistrale a Ciclo Unico in Medicina e Chirurgia sono aumentati, come quelli di Medicina in lingua inglese e Odontoiatria e protesi dentaria. Negli ultimi cinque anni UniSR ha aumentato sempre più i posti a disposizione e di conseguenza le pubblicazioni e i risultati nella ricerca scientifica, posizionandosi tra le prime medical school nel mondo e la prima in Italia. L’arrivo del Coronavirus ha inoltre spinto l’ateneo a correre sul versante dell’investimento tecnologico, aumentando quindi la qualità degli insegnamenti.

Credits: UniSR, IG

Fonte Milano, nuovo campus dell’Università San Raffaele pronto nel 2026

Continua la lettura con PARCO ALFA ROMEO al Portello: arriva l’ultimo tassello di un progetto durato 10 anni

Copyright milanocittastato.it

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social. Riservato agli iscritti della newsletter: inviti a eventi, incontri e feste organizzati o promossi da Milano Città Stato

Il nostro sogno per l’Italia? Un’Italia federale, con forte autonomia per le aree urbane e i territori omogenei. Un Paese che premi il fare rispetto al non fare, con una forte propensione all’innovazione, che valorizzi le sue eccellenze distintive e che miri a essere sempre migliore, mettendo al centro il cittadino libero e responsabile verso la comunità.