La PIAZZA PIÙ IGNORATA del centro di Milano

Trascurata da milanesi e turisti svela intriganti attrazioni

Credits thedaimoncoach IG - Largo Corsia dei Servi Chiesa del Pasquirolo

Una piazza in pieno centro che pochi conoscono e ancora meno ne sanno il nome. Eppure nasconde diverse attrazioni. 

La PIAZZA PIÙ IGNORATA del centro di Milano

# Largo Corsia dei Servi è il nome antico di Corso Vittorio Emanuele

Largo Corsia dei Servi prende il nome antico di Corso Vittorio Emanuele e che a sua volta prendeva nome dal convento dei servi di Maria, che officiavano nella chiesa di Santa Maria che si trovava dove oggi si trova Piazza San Carlo.


Oggi è una sorta di cortile porticato molto ampio con un giardinetto ricavato sopra un parcheggio interrato. Riqualificato qualche anno fa con pavimentazione in pietra e nuove aiuole, come la vicina piazza Beccaria, Largo Corsia dei Servi ha diversi punti di interesse.

# Le attrazioni da vedere nella “piazza”

Ecco le attrazioni da vedere in questa piccola piazza nel centro della città trascurata da milanesi e turisti:

  • alcuni resti del frigidarium delle terme Erculee, all’interno del giardino, che in epoca romana si estendevano fino a Porta Venezia ed erano le più grandi della città;
  • al centro c’è la chiesetta barocca di San Vito al Pasquirolo, un piccolo edificio religioso a navata unica con volta a botte e con la facciata in stile barocco dove vengono officiate funzioni della religione ortodossa;
  • all’interno di un negozio, a metà del sottoportico, sono visibili due caratteristiche rampe incrociate di scale leggermente in curva, una bella e originale invenzione architettonica originale degli anni Settanta realizzata dal famoso studio milanese Bbpr; 
  • la “walk of fame” milanese, al civico 21, con le impronte dei personaggi vincitori del famoso premio televisivo “Telegatto”, sia italiani che internazionali, da Raimondo Vianello a Sophia Loren, da Sharon Stone a Patrick Swayze.

Leggi anche: L’incredibile storia della WALK OF FAME di Milano – LE FOTO



 

Continua la lettura con: MILANO: arriva una nuova PIAZZA HI-TECH

FABIO MARCOMIN

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social. Riservato agli iscritti della newsletter: inviti a eventi, incontri e feste organizzati o promossi da Milano Città Stato

Il nostro sogno per l’Italia? Un’Italia federale, con forte autonomia per le aree urbane e i territori omogenei. Un Paese che premi il fare rispetto al non fare, con una forte propensione all’innovazione, che valorizzi le sue eccellenze distintive e che miri a essere sempre migliore, mettendo al centro il cittadino libero e responsabile verso la comunità