Aperta (parzialmente) la passerella trasparente sospesa di Renzo Piano

Le caratteristiche della nuova stazione e quando è prevista la conclusione di tutti i lavori della nuova piazza

2
credits: milanosesto.it

Un passo importante per la futuristica stazione ferroviaria di Renzo Piano: l’avvio della demolizione del vecchio edificio. Fondamentale per la successiva inaugurazione integrale della passerella vetrata “sospesa” sui binari. Le caratteristiche della nuova stazione e quando è prevista la conclusione di tutti i lavori.

Milano città stato è anche su Youtube: clicca qui per il canale con i video su Milano. Iscriviti: ti aspettiamo

Aperta (parzialmente) la passerella trasparente sospesa di Renzo Piano

# Avviata la demolizione della vecchia stazione, parzialmente aperta quella nuova a firma di Renzo Piano e Ottavio Di Blasi & Partners

Ufficio stampa Sesto San Giovanni – Nuova stazione ferroviaria

Il 10 giugno 2024 Coima e Redo SGR Società benefit hanno annunciato l’avvio dei lavori di demolizione dell’attuale stazione di piazza Primo Maggio a Sesto San Giovanni, previsti dalla mezzanotte di martedì 11 giugno.

Ufficio Stampa – Demolizione

Al suo posto la nuova stazione progettata da Renzo Piano Building Workshop (RPBW) e Ottavio Di Blasi & Partners, aperta parzialmente la scorsa settimana per consentire ai viaggiatori l’accesso alle banchine.

Il ritardo nell’apertura della futuristica passerella a scavalco sui binari sono dovuti principalmente al ritrovamento dell’amianto in un edificio facente parte della struttura esterna dell’attuale stazione che doveva essere demolito. 

I Libri di Milano Città Stato a casa tua: scopri come fare

# La futuristica passerella trasparente che connette due aree della città da sempre separate, con punto panoramico sul nuovo parco

Ufficio Stampa Sesto – Edificio amianto stazione

La nuova stazione ferroviaria, che interscambia con l’attuale capolinea della M1, è stata completata mentre il sottopasso preesistente è stato temporaneamente chiuso per essere riqualificato e riaperto a fine lavori, rinnovato, prolungato di circa 42 metri e collegato con il nuovo sistema di stazione.

Ufficio stampa – Promenade_stazione

La struttura si caratterizza per una passerella di vetro a scavalco della linea ferroviaria Milano-Monza della lunghezza di 90 metri per una larghezza di 18 metri e con connessioni alle banchine dei binari tramite scale coperte da pensiline. Sulla passerella ci saranno un bar e un paio di attività commerciali e sarà un punto panoramico sul nuovo Parco urbano Unione. È inoltre dotata di ascensori, scale mobili e supporta 2.400 mq di celle fotovoltaiche, su una superficie di 110 metri per 28, che renderanno il nuovo edificio autonomo dal punto di vista energetico. La sua costruzione è stata affidata all’impresa Cimolai S.p.A. nel 2021 tramite appalto pubblico indetto da MilanoSesto S.p.A., proprietaria delle aree.

I titolari del progetto spiegano che “l’impostazione progettuale di tipo urbanistico si basa sul concetto di spazio dinamico e attrezzato per ricucire la storica cesura tra le due parti della città divise dai binari, ovvero il nucleo centrale di Sesto San Giovanni e le aree ex Falck. Un ponte animato e vissuto che, oltre ad integrare la funzione di servizio e ristoro, funge da interscambio tra la sottostante linea della metropolitana, le linee ferroviarie e gli autobus di superficie“.

# Un investimento di 15 milioni euro parte del maxi progetto di rigenerazione di MilanoSesto

Masterplan MilanoSesto

La stazione è stata realizzata grazie a un investimento di 15 milioni di euro e rientra nel maxi progetto di rigenerazione di MilanoSesto, il più grande in Italia tra i maggiori in Europa, con una superficie edificabile di oltre 1 milioni di mq. COIMA e Redo hanno acquisito il 100% della società MilanoSesto SpA e della componente residenziale convenzionata del lotto “Unione Zero”, per una superficie complessiva pari al 90% dell’intera area. Tra le banche finanziatrici Intesa Sanpaolo, Unicredit, Banco BPM e IFIS. La nuova stazione di Sesto San Giovanni oltre a servire il nuovo quartiere, nella nuova piazza “Unione 0” dove è in costruzione il primo lotto, lo unirà al resto del territorio comunale e alla fermata della M1.

Leggi anche: I 18 GRANDI PROGETTI di RIGENERAZIONE che CAMBIERANNO MILANO e il suo hinterland

# Prevista la riqualificazione della piazza antistante la stazione

Piazza Primo Maggio – Maps

Nel progetto della stazione è compresa anche la riqualificazione della piazza antistante, Piazza Primo Maggio, che prevede la realizzazione di una innovativa e tecnologica bici-stazione e piantumazione di circa 60 alberi della specie sophora japonica. Il completamento delle demolizioni è programmato per agosto 2024, la conclusione dei lavori per luglio 2025.

Continua la lettura con: La nuova fermata ferroviaria di Milano: sarà la stazione più futurista della città (Immagini)

FABIO MARCOMIN

Milano città stato è anche su Youtube: clicca qui per il canale con i video su Milano. Iscriviti: ti aspettiamo

Clicca qui per il libro di Milano Città Stato

Clicca qui per la guida: 50 LUOGHI ALTERNATIVI da vedere in ITALIA almeno una volta nella vita

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/


Articolo precedenteI 5 negozi più innovativi di Milano: dove andare quando non sai cosa vuoi
Articolo successivo10 cose da fare sulla metro di Milano
Fabio Marcomin
Giornalista pubblicista. Laurea in Strategia e Comunicazione d’Impresa a Reggio Emilia. Il mio background: informatica, marketing e comunicazione. Curioso delle nuove tecnologie dalle criptovalute all'AI. Dal 2012 a Milano, per metà milanese da parte di madre, amante della città e appassionato di trasporti e architettura: ho scelto Milano per vivere e lavorare perché la ritengo la mia città ideale.

2 COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome