I 10 GELATI più buoni di MILANO (secondo i milanesi)

Oltre 500 segnalazioni sul gelato più buono di Milano: questi i risultati

Credits: @gelatogram.italia CREMA Gelato

Sta arrivando l’estate e con questa anche la voglia di gustarsi un bel gelato per rinfrescarsi un po’. In un sondaggio sulla nostra pagina Facebook abbiamo chiesto quale fosse il gelato più buono di Milano e queste sono state le risposte più gettonate. Ecco le gelaterie migliori di Milano.

I 10 GELATI più buoni di MILANO (secondo i milanesi)

#10 Out of the box in zona Porta Venezia e Porta Romana

Credits: @outofthebox_gelato
Out of the box

In via Marcello Malpighi e in via Giuseppe Sirtori, si trova la gelateria Out of the Box. Chiamarla gelateria è un po’ limitante, meglio definirla un’evoluzione della gelateria. Con un nuovo format fresco e moderno non solo si può mangiare un buon gelato ma fa anche da bar. Entrando nel locale il laboratorio è a vista e i gusti sono davvero invitanti, elogiati anche dal Gambero Rosso. Out of the box utilizza prodotti di piccoli fornitori locali delle campagne intorno a Milano ed è il “gelato del senza”, senza lattosio, vegani ecc. Il gelato è sempre preparato al momento, giorno dopo giorno, non vengono infatti usate basi pronte. Tra i gusti da provare: mandorla cruda (senza latte) e le creme zabaione e marron glacé. Unica pecca…è un po’ caro.


#9 La Bottega del Gelato di Marco Cardelli zona Porta Venezia

Credits: @foodiechingu
La Bottega del Gelato di Marco Cardelli

In via Giovan Battista Pergolesi, 3 è una delle gelaterie storiche di Milano. Aperta nel 1964 ha ottenuto negli anni la targa di Bottega Storica dal Comune di Milano e di Negozio Storico della Regione Lombardia. Gli ingredienti utilizzati da Cardelli sono freschi e selezionati, il gelato è artigianale e le sue specialità sono i frutti ripieni di gelato e i sorbetti. Come precisano i proprietari “mangiare gelato fa bene e mette di buon umore”, per questo la preparazione di Cardelli è ricca di triptofano, amminoacido che stimola la produzione di serotoninia (ormone del benessere).

#8 Gelato Crema in zona City Life e piazza Napoli

Credits: @gelatogram.italia
CREMA Gelato

Dall’arredamento elegante e gusti varissimi, Gelateria Crema in via Giovanni da Procida, 29 fa uno dei gelati più buoni di Milano. Il prezzo è leggermente alto, ma qui si possono provare gelati al riso Acquarello o il Milanese (crema allo zafferano, mandorle e scorza di limone). La gelateria infatti definisce i suoi oltre 50 gusti come stili di gelato, proprio come nel mondo dell’arte e della moda. Gelateria Crema ha poi da poco aperto anche una nuova boutique in Piazza Napoli.

#7 Artico Gelateria zona Isola e centro

Credits: @artico_gelateria
artico gelateria

Artico gelateria è una di quelle gelaterie che ha conquistato Milano. Con 3 coni gambero rosso, Artico ha locali in zona Isola, Duomo, Brera e Città Studi. Nato dall’idea della famiglia Polloni, Artico Gelaterie mette nel lavoro che fa passione, buone materie prime e talento. Anche qua ci sono, oltre ai gusti tradizionali, gusti particolari come bergamotto e menta di Pancalieri, crema di carota o pastiera napoletana. Da provare anche le granite.



#6 Gelateria Paganelli in via Adda

Credits: @_foodanthropy_
Gelateria Paganelli

Definito come uno dei gelati migliori della Lombardia, il gelato di Paganelli merita un assaggio. Anche la gelateria all’incrocio tra via Adda e via Gustavo Fara sperimenta gusti azzardati, come i sorbetti al vino o quelli salati al risotto con lo zafferano. Il gelato di una volta unito all’unicità e alla ricerca di qualità ha portato la Gelateria Paganelli ad essere una delle preferite dei milanesi.

#5 Gelateria Giova in zona Risorgimento

Credits: @la_kyoko
Gelateria Giova

In corso Indipendenza al numero civico 20, il signor Giovanni, da qui il nome del locale Giova, ha aperto una gelateria che in estate si trova davanti sempre una fila di persone che aspettano di assaggiare il suo gelato. Il gusto più buono assolutamente da provare è il pistacchio di Bronte, ma anche nocciola, panna-noci-miele e ricotta con gocce di cioccolato.

#4 Chocolat in zona Magenta

Credits: @diariodellafoodlover
Chocolat Milano

La gelateria Chocolat ama definire il suo gelato come quello dal “gusto italiano autentico”: la bottega ha infatti lavorato sodo per preservare e migliorare i sapori tradizionali italiani. Dall’atmosfera elegante quasi chic, Chocolat in via Boccaccio, 9 offre ai suoi clienti non solo gelato, ma anche dolci di ogni tipo, snack e ovviamente cioccolato.

#3 Gelateria Sartori in zona Centrale

Credits: @saracaulfield
Gelateria Sartori

In Piazza Luigi di Savoia, la Gelateria Sartori offre gelato ai milanesi dal 1937. Andrea Sartori arriva a Milano a 18 anni e nel 1937 acquista un carretto a due ruote per vendere il suo prodotto in giro per la città meneghina. Nel 1947, dopo l’immediato successo e la guerra che ha bloccato tutto, viene aperto il primo chiosco in piazza Luigi di Savoia, chiosco che, un po’ modificato, è ancora lì. Generazione dopo generazione, oggi è  il nipote Anthony a gestire l’attività, con la stessa passione per il gelato del nonno fondatore. Da provare a Sartori ci sono assolutamente i grandi classici: il Nocciolato, la Crema, il Pistacchio e il Fiordilatte.

#2 Il Massimo del Gelato in zona Gerusalemme

Credits: @mayu.buster
Il Massimo Del Gelato

Secondo gelato migliore di Milano, ad un passo dalla vittoria, c’è quello de Il Massimo del Gelato, in via Lodovico Castelvetro, 18. Il nome sembra una garanzia. Il Massimo del gelato ha aperto a Milano nel 2001 su idea di Massimo Travani, da qui il nome del locale. Qui non ci si può aspettare di provare i gusti più stravaganti, al contrario si possono assaggiare i grandi classici ma realizzati con materie prime di qualità. La loro filosofia? Essere il “Massimo” della qualità nel gelato artigianale.

#1 La Gelateria della Musica in via Ludovico il Moro

Credits: @gelatogram.milano
La Gelateria della Musica

E il premio come miglior gelato di Milano se lo aggiudica [LA] Gelateria della Musica, in via Lodovico Il Moro, 3. Il loro obiettivo è emozionare i propri clienti come fa la musica, essere unici e mai identici. Per preparare il gelato, la Gelateria della Musica utilizza latte fresco e di qualità, frutta di stagione e cioccolato di pura massa di cioccolato. Ogni prodotto è accuratamente selezionato per rendere unico il gusto.

La gelateria utilizza la musica come appeal e, come la musica, non vuole mai essere uguale a qualcos’altro. I gusti sono molto particolari, tra questi pistacchio tostato e salato o caffè con caramello salato, ma non sono quasi mai fissi, cambiano spesso.

Fonti: facebook.com

Continua la lettura con: Il GELATO più costoso al mondo: 683 euro. Ecco dove

BEATRICE BARAZZETTI

copyright milanocittastato.it

Clicca qui per il libro di Milano Città Stato

Clicca qui per la guida: 50 LUOGHI ALTERNATIVI da vedere in ITALIA almeno una volta nella vita

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/