Gli imperdibili MERCATI VINTAGE di Milano

Dove il vecchio ritorna una novità

0
Credits: @eastmarketmilano East Market

Il vintage è di gran moda. Lo si trova ormai ovunque: nei negozietti in centro, nelle botteghe storiche e in giro per mercatini. Ma quali sono i mercati vintage più famosi di Milano? Ecco 10 degli appuntamenti da non perdere se si è appassionati di antiquariato e non solo.

Gli imperdibili MERCATI VINTAGE di Milano

#1 Il Mercatone dell’antiquariato dei Navigli

Credits: eventimilano.it
Mercatone dell’antiquariato Navigli

È uno dei mercati più conosciuti di Milano. Ogni ultima domenica del mese, espositori selezionati vendono le loro merci sul Naviglio Grande. Non è un semplice mercatino delle pulci: qui si possono infatti trovare anche pezzi di altissimo valore che, se si è bravi a contattare, si possono portare a casa senza spendere troppo. Per 2 chilometri lungo le sponde del Naviglio, circa 400 espositori ogni fine mese posizionano le loro bancarelle, creando un evento immancabile. Cosa si può trovare in questo mercato? Si vende principalmente antiquariato, come mobili, lampadari, porcellane, bambole, giocattoli, quadri, gioielli e attrezzi. Ma non mancano anche pezzi di modernariato, come i primi telefoni degli anni ’50 e ’60. Se invece si cerca abbigliamento vintage bisogna andare nelle due vie laterali: Via Corsico e Via Paoli.

#2 Fiera di Senigallia, il più antico mercato delle pulci di Milano

Credits: @_pattipatti_
Fiera di Senigallia

Rimanendo in zona, la Fiera di Senigallia è una vera e propria istituzione milanese. Si tiene ogni sabato nell’area di Porta Genova ed è composta da circa 100 espositori. È il più vecchio mercato delle pulci di Milano: risale infatti al 1800, quando nel quartiere Ticinese alcuni espositori vendevano un po’ di tutto, principalmente oggettistica usata. Oggi nella Fiera si trovano oggetti di ogni genere: etnici, abbigliamento nuovo e usato, CD e vinili rari, DVD, elettronica e accessori per PC. Ma anche vecchi fumetti, scarpe, borse e accessori. Alla tradizionale vendita di oggetti di seconda mano, negli anni, si è affiancata anche quella di merci nuove.

#3 East Market, dove il vecchio torna nuovo

Credits: @eastmarketmilano
East Market

In zona Lambrate, precisamente in via Mecenate 88/A, di media ogni terza domenica del mese (tranne che a luglio ed agosto) è allestito un mercato vintage il cui motto è “EVERYTHING OLD IS NEW AGAIN”. Si tratta dell’East Market, il primo mercato dedicato ai privati, hobbisti e commercianti. East Market non è più però solo un posto dove comprare antiquariato e modernariato, ma è un vero e proprio evento milanese. Nell’ex fabbrica aeronautica in cui è allestito è possibile infatti anche prendere un caffè, mangiare nel Food Market, lo spazio dedicato apposta al cibo, oppure bersi una birra sulle note dei dj set. Qui si possono trovare vintage, second hand, hand made e oggettistica, anche se i prezzi sono spesso alti.

#4 Wunder Mrkt, il mercato delle meraviglie itinerante

Credits: @wundermrkt
Wunder Mrkt

Ad ingresso gratuito il Mercato delle Meraviglie, è questa la traduzione del Wunder Mrkt, ogni mese propone ai milanesi un’occasione dove comprare oggetti che raccontano una storia tra artigianato, vintage, consumo sostenibile, socializzazione e divertimento. Wunder Mrkt infatti rivoluziona il semplice mercato delle pulci, proponendo incontri tra artisti, musicisti, artigiani e il pubblico. E favorendo l’hand-made locale e il riutilizzo degli oggetti in un’ottica sostenibile. Il mercato è itinerante perché vuole far riscoprire le potenzialità di molti luoghi nascosti all’interno di quartieri che dovrebbero essere rivalutati e non. L’ultimo del 2 aprile si è tenuto allo Spirit de Milan, chissà a maggio dove sarà.

#5 Remira Market, vintage con DJ Set

Credits: @remira_market
Remira Market

È uno dei mercatini vintage più nuovi in città e si tiene ogni seconda e quarta domenica del mese al Tempio del Futuro Perduto, luogo culturale e sostenibile in zona Cenisio-Monumentale. All’interno del Remira Market si possono acquistare abbigliamento e oggetti vintage, ma anche accessori hand-made, cosmetici ecologici e altro. Le parole d’ordine sono sostenibilità e comunità, come dicono gli organizzatori, il Remira Market promuove infatti “un guardaroba sostenibile e anticonvenzionale”. Anche durante questo mercatino non mancano stand di cibo e bevande, nonché un dj set dalle 15:00. Il mercato si tiene precisamente in via Luigi Nono 9 dalle 10:30 fino al tramonto.

#6 Chez Babette – Garage Sale

Credits: @chezbabettegaragesale
Chez Babette

Chez Babette è il mercato vintage, second-hand e hand-made allestito in una e vera propria officina, che ogni giorno accoglie auto da riparare, ma che una volta al mese si trasforma nella location di un garage sale. È infatti presso l’Autofficina Ferrante Vito, zona Lambrate, che viene organizzato Chez Babette. Dietro a questo Garage Sale, che è una vera e propria chicca milanese, c’è in realtà la storia di una piccola famiglia. Francesca, la figlia del proprietario dell’officina, nel 2015 ha deciso di organizzare questo mercato mensile il tutto con un obiettivo: creare un punto di ritrovo fisico per le tante realtà di moda sostenibile che stanno continuamente nascendo. Le prossime date del Garage Sale saranno il 16 aprile e il 7 maggio, quelle dei mesi successivi sono ancora da confermare.

#7 Pop Corn Garage Market

Credits: @popocorngaragemarket
Pop corn Garage Market

Progetto nato nel 2014, il PopCorn Garage Market si è ispirato ai grandi mercati europei per promuovere le realtà locali milanesi e dare nuova vita a spazi dismessi. Tra artigiani, creativi, designer emergenti e realtà indipendenti, l’atmosfera che si respira al Pop Corn Garage Market è molto solare e divertita, questo anche grazie alle live e dj set, nonché cibo e workshop con cocktail e bevande che solitamente vengono organizzati. Il Mercato è itinerante, l’ultimo si è tenuto all’Abbazia di Casoretto, nella periferia nord orientale della città. L’evento è organizzato dall’associazione Kairos e non ha una cadenza mensile. Il prossimo evento sarà domenica 30 aprile, recentemente hanno infatti annunciato sulla loro pagina Facebook la riapertura delle selezioni degli espositori.

#8 Vinokilo

Credits: @notturnio
VinoKilo Milano

Iniziativa nata in Germania nel 2016, Vinokilo è un evento itinerante che gira tutte le principali città italiane e non solo. Si tratta della vendita di vestiti di seconda mano e vintage, al chilo. Un chilo di abiti ha un prezzo fisso (circa 40/50 euro) e il meccanismo è semplice: si può scegliere ogni tipo di articolo o indumento, li si porta alla stazione di pesatura, lì verranno pesati gli abiti scelti e si paga in base a quanti chili di vestiti si sono presi. Quando Vinokilo arriva in città, tutti ormai si segnano l’appuntamento, anche perché non si tratta più solo di un mercato vintage ma è un vero e proprio evento con tanto di musica e serate a tema. L’ultimo VinoKilo in città è stato organizzato dal 16 al 19 marzo presso Base Milano.

#9 Frida Market

Credits: vivimilano.corriere.it
Frida Market

Frida Bar, uno dei bar più conosciuti in città, ogni tot organizza anche un evento vintage dove si vendono articoli di seconda mano, home made, abiti di sartoria e abbigliamento in generale, vinili e artigianato creativo come gioielli di design. Il bar Frida in zona Isola organizza l’evento in collaborazione con Cortile 68. Anche questo mercato vintage non ha una cadenza precisa, bisogna semplicemente stare attenti agli eventi sponsorizzati dal locale e prima o poi si leggerà anche il Frida Market.

#10 Il Bagaglio a Novegro

Credits: vivimilano.corriere.it
Il Bagaglio

Quest’ultimo mercato non è proprio in città ma nelle immediate vicinanze. Si tratta del Bagaglio di Novegro, allestito al Parco Esposizione della frazione del comune di Segrate, dove si possono trovare “oggetti d’occasione”, così li definiscono gli organizzatore dell’evento, come mobili, arredi, abbigliamento e oggetti di ogni tipo. La maggior parte ovviamente vintage. Ma perché è così degno di nota questo mercato? Organizzato 7 volte l’anno, il nome di questo mercatino vintage apprezzato da molti collezionisti si riferisce proprio alla sua storia. Il Bagaglio di Novegro nasce infatti a fine degli anni ’80, e qui i partecipanti barattavano i loro prodotti usati “esponendoli” nel retro aperto della loro macchina.

Continua la lettura con: I LOCALI NOSTALGICI, dove si rivive la Milano di una VOLTA

BEATRICE BARAZZETTI

copyright milanocittastato.it

Clicca qui per il libro di Milano Città Stato

Clicca qui per la guida: 50 LUOGHI ALTERNATIVI da vedere in ITALIA almeno una volta nella vita

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/


Articolo precedenteFino al 70% in meno: 9 OPZIONI per comprare CASA restando nei DINTORNI di Milano
Articolo successivoLe BOSINADE di Milano
Beatrice Barazzetti
Nata nel 1999, mentre studio Economia e Turismo scopro il mondo. Sono una sognatrice ambiziosa, solare e sempre pronta a mettermi in gioco.