OASI ZEGNA: il paradiso del FOLIAGE a un’ora da Milano

Un territorio immerso nella natura ad accesso libero situato nelle Alpi Biellese.

credits: fringeintravel.com/

Un territorio immerso nella natura ad accesso libero situato nelle Alpi Biellese. Frutto di una intuizione di un grande imprenditore italiano. 

OASI ZEGNA: il paradiso del FOLIAGE a un’ora da Milano

# Il “pensiero verde” di Zegna

oasizegna.com

Negli anni trenta del Novecento l’imprenditore tessile Ermenegildo Zegna iniziò a dedicarsi a opere sociali e assistenziali per il benessere della comunità, oltre alla salvaguardia ambientale e alla promozione dei suoi territori d’origine. Nel 1938 Zegna promosse la costruzione di una strada panoramica (ora denominata “Panoramica Zegna”) che attraversa l’Oasi offrendo ampie viste sulle valli e le montagne circostanti.

L’opera di Zegna, in particolare il suo progetto di valorizzazione e promozione del territorio, proseguirono anche dopo la sua morte. Nel 1993 venne fondata l’Oasi Zegna, con l’obiettivo di dare vita “a un vero e proprio ecosistema che coniugasse impresa, ambiente e sviluppo locale”. Nel 2014 l’Oasi ha ottenuto il Patrocinio del FAI.

# 29 itinerari turistici

L’Oasi conta 29 itinerari naturalistici ed è una destinazione rinomata per trekking, attività di mountain bike, passeggiate a cavallo e per ammirare lo spettacolo del foliage autunnale. La località di Bielmonte è inoltre un’apprezzata destinazione sciistica e vanta molti agriturismi e rifugi per l’ospitalità turistica: qui l’elenco delle disponibilità. 

# Le tre anime dell’oasi

oasizegna.com

Il parco naturale dell’Oasi Zegna, area montana a libero accesso gratuito, partendo da Trivero si sviluppa in tre aree ciascuna con particolari caratteristiche ambientali:

– LA VIA DEI RODODENDRI è l’area “giardino” dell’Oasi Zegna realizzata negli anni ’50 a ridosso del Lanificio Ermenegildo Zegna. E’ un’esplosione di fiori (rododendri e ortensie tra maggio e giugno) e di vegetazione variegata sulle pendici della montagna.  

– LA VIA DELLE BOCCHETTE è la parte media più ad alta quota della Panoramica Zegna. Al centro si trova Bielmonte, il cuore dell’Oasi Zegna, località turistica nata negli anni ’50. Sul versante nord si raggiunge attraverso le “Bocchette” l’Alta Valsessera, la zona più selvaggia e incontaminata dell’Oasi Zegna.  

– LA VIA DELLA SIENITE è la parte bassa montana che si affaccia sul Torrente Cervo. Ricca di borghi ancora intatti offre uno spaccato genuino della vita di media montagna. La vegetazione presenta caratteristiche alpine con paesaggi modellati dal torrente Cervo. Caratteristica la Sienite, roccia magmatica formatasi oltre 30 milioni di anni fa lavorata tutt’oggi dagli artigiani locali con i loro scalpellini.  

# Luoghi d’interesse

oasizegna.com

L’Oasi interessa più vallate comprese tra i torrenti Sessera (nord-est), Strona di Mosso (sud) e Cervo (ovest). I comuni toccati sono una quindicina.

Luoghi di interesse sono:

  • Casa Zegna, che custodisce archivi e spazi espositivi dedicati alla storia di Zegna.
  • Il Bosco del Sorriso, un percorso nella natura che si inoltra dal Bocchetto Sessera verso l’Artignaga.
  • Il labirinto di Stavello, concepito come percorso spirituale e interiore.
  • Il Santuario di Nostra Signora della Brughiera nel comune di Valdilana, vicino a Trivero. 
  • Casa-Museo di Rosazza, cellula ecomuseale sulle antiche abitazioni del biellese 
  • La Fabbrica della Ruota nel comune di  Pray: costituisce uno dei maggiori esempi di archeologia industriale d’Italia.  
  • Alpeggio di Moncerchio a Bielmonte, raggiungibile attraverso i sentieri 9 e 14 dell’Oasi: consente di assistere alla lavorazione del latte e del formaggio, in particolare del tipico Macagno (o Maccagno) biellese.  

# L’opera d’arte

arttribune.it

Dal 2014 l’Oasi ospita un’opera permanente di Dan Graham, intitolata Two Way Mirror / Hedge Arabesque, un padiglione in vetro situato nella Conca dei Rododendri. L’opera è parte del progetto di arte contemporanea “ALL’APERTO” promosso da Fondazione Zegna.

Continua la lettura con: Le località del giorno (per una gita da Milano)

ANDREA ZOPPOLATO

Vedi anche: Bormio, le Marmitte dei Giganti, Isolino VirginiaLuganoPomponescoMeranoMorcote, Mantova, le “Filippine Italiane”Lodi, PaviaVigevanoBobbio, Cumiana, MonzaValsassinaBardinetoValle d’Intelvi, Como, Maranello, Tremosine, Ricetto di Candelo, Madonna di CampiglioVal VigezzoPunta SassoPortofino, BellagioLegnanoSottomarinaLe 5 TerreBroloPreda RossaLomelloBergamoMadruzzoGaggioPusianoGera LarioChamoisLerici

copyright milanocittastato.it

Clicca qui per il libro di Milano Città Stato

Clicca qui per la guida: 50 LUOGHI ALTERNATIVI da vedere in ITALIA almeno una volta nella vita

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/