BRESCIA: 10 attrazioni nella città leonessa a mezzora di treno da Milano

Dove si fondono tre grandi tradizioni: romana, longobarda e veneziana


Un passato romano, un ruolo chiave nella storia Longobarda, una secolare impronta veneta, a cui è legata per storia e tradizioni. Tre grandi tradizioni storiche da respirare passeggiando per il centro storico a una mezzora di treno da Milano. 

BRESCIA: 10 attrazioni nella città leonessa a mezzora di treno da Milano

#1 Piazza del foro, la Brixia romana

Una piazza che lascia a bocca aperta chiunque vi metta piede. Con i resti quasi intatti del maestoso Tempio Capitolino, il Capitulum costruito da Vespasiano nel I sec. D.C..

Non solo. Brescia vanta il più importante complesso di età romana meglio conservato del nord Italia: un vanto che l’ha portata a diventare Patrimonio Mondiale dell’Umanità secondo l’UNESCO.

#2 Complesso Museale di Santa Giulia

Anticamente era un monastero longobardo, celebre teatro della manzoniana storia della principessa Ermengarda: oggi è un vasto complesso museale di 14000 metri quadri, in cui sono conservati numerosi capolavori artistici dall’epoca romana a quella rinascimentale.

#3 Piazza Duomo

Oggi dedicata a papa Paolo VI, il più celebre figlio di questa città, questa piazza medioevale è uno dei ritrovi ideali dove rilassarsi in uno dei numerosi locali all’ombra delle facciate di tre importanti monumenti cittadini: il Duomo Vecchio, quello Nuovo e il palazzo del Broletto.

Il Duomo vecchio è un esempio di arte romanica di forma circolare, ben diverso dall’imponente e barocca Cattedrale nuova che vanta la terza cupola più grande d’Italia.

#4 Piazza della Loggia

L’impressione di essere finiti in Veneto per lo stile architettonico degli edifici che ci circondano: infatti la piazza venne costruita in epoca rinascimentale proprio dalla Serenissima.

E’ la piazza più scenografica della città, con il bianco Palazzo della Loggia realizzato da celebri architetti come Jacopo Sansovino ed Andrea Palladio.
In epoca veneta questo era un luogo di ritrovo ma anche il punto in cui assistere alle esecuzioni capitali, mentre oggi qui è possibile fermarsi per sorseggiare un buon calice di Franciacorta.

#5 Piazza Vittoria con il primo grattacielo d’Italia

Marmorea piazza dallo stile totalitario realizzata nel 1927 da Mussolini, che qui fece edificare il primo grattacielo d’italia: il Torrione INA.

In questa piazza si trova anche una delle 17 stazioni della metropolitana cittadina, inaugurata nel 2013.

#6 Castello di Brescia

Ph. Manuel-H – pixabay

Dall’alto di quest’antica fortezza medievale, simbolo del potere visconteo prima e veneziano poi, si gode di una vista imperdibile su tutta la città.
Il castello ospita numerosi giardini e alcune esposizioni museali.

#7 Polittico Averoldi di Tiziano

Per gli amanti dell’arte tappa obbligatoria è la chiesa dei SS. Nazaro e Celso in cui è custodito il celebre Polittico Averoldi di Tiziano.
Capolavoro del grande artista veneto, che lo realizzò nel 1520/22, in cui un vittorioso Cristo Risorto si eleva irradiato di una luce folgorante in un fantastico cielo mattutino.

#8 Tomba del cane

Punto panoramico sulla città e il suo territorio, questo mausoleo dal gusto neogotico venne costruito nel 1860 sul colle della Maddalena in onore di Angelo Bonomini, benefattore dell’ospedale di Brescia che qui doveva essere sepolto.
Varie leggende narrano che il monumento prenda il nome di “tomba del cane” per tre possibili motivi:

  • Uno, che vi sia sepolto il cane del Bonomini.
  • Due, che vi abbia trovato sepoltura l’eroico cane di una giovane ragazza bresciana aggredita da un soldato austriaco e difesa dal suo compagno a quattro zampe.
  • Tre, che in quel monumento non vi sia sepolto nemmeno un cane.

#9 Museo delle Mille Miglia

Per gli amanti dei motori, tappa obbligatoria è il Museo delle Mille Miglie, fondato nel 2004 all’interno degli storici locali dell’ex monastero di St.Eufemia.

All’interno di queste sale è possibile ripercorrere l’avventurosa storia di quest’affascinante gara automobilistica attiva dal 1927 che, lungo un percorso di circa mille miglia da Brescia a Roma e viceversa, attira l’attenzione di tantissimi appassionati d’auto d’epoca e motori da tutto il mondo.

#10 Brescia Underground

Per scoprire cosa si nasconda nel sottosuolo di Brescia è possibile partecipare ad alcune escursioni guidate alla scoperta del sottosuolo della città.

Attraverso antichi canali sotterranei, fiumi e corsi d’acqua si potranno scoprire i segreti sepolti di una città magica e misteriosa. Un percorso adatto a tutti.

Continua la lettura con: Le località del giorno (per una gita da Milano)

MATTIA GALBIATI

Vedi anche: Brunate, Genova, Como, Orrido di Nesso, Crespi d’Adda, Torrechiara, Dossena, Civate, Oasi Zegna, Bormio, le Marmitte dei Giganti, Isolino VirginiaLuganoPomponescoMeranoMorcote, Mantova, le “Filippine Italiane”Lodi, PaviaVigevanoBobbio, Cumiana, MonzaValsassinaBardinetoValle d’Intelvi, Maranello, Tremosine, Ricetto di Candelo, Madonna di CampiglioVal VigezzoPunta SassoPortofino, BellagioLegnanoSottomarinaLe 5 TerreBroloPreda RossaLomelloBergamoMadruzzoGaggioPusianoGera LarioChamoisLerici

copyright milanocittastato.it

Clicca qui per il libro di Milano Città Stato

Clicca qui per la guida: 50 LUOGHI ALTERNATIVI da vedere in ITALIA almeno una volta nella vita

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/