🛑 Prof. Bassetti: “A Milano in questo momento UNA PERSONA SU TRE è positiva” (Non è l’Arena)

L'annuncio choc in diretta tv. Se fosse vero potrebbe essere una notizia molto buona per Milano

Credits: genova24.it - L'infettivologo Matteo Bassetti

La situazione contagi a Milano a che punto è? Ufficialmente risultano attualmente positivi circa il 3% della popolazione della città metropolitana. Ma è un numero sicuramente in difetto: non è un mistero la difficoltà crescente di persone sintomatiche a farsi un tampone. A questo si aggiungono i molti poco sintomatici o asintomatici che sfuggono a ogni tipo di controllo. 

🛑 Prof. Bassetti: “A Milano in questo momento UNA PERSONA SU TRE è positiva” (Non è l’Arena)

In diretta televisiva nel programma su la 7 “Non è l’Arena” la sera dell’8 novembre, il prof. Bassetti, primario di Malattie infettive al San Martino di Genova e fresco di nomina da parte del ministero della Salute come coordinatore della gestione dei pazienti Covid negli ospedali, ha fatto un annuncio choc: “A Milano in questo momento una persona su tre è positiva”.


La sua dichiarazione ha fatto subito molto clamore anche se è in linea con un rapporto dell’OMS che stima in dieci volte il numero di contagiati reali nel mondo rispetto a quelli indicati dai conteggi ufficiali. 

Se Bassetti ha ragione: Milano vicina all’immunità 

La dichiarazione del Prof. Bassetti potrebbe avere anche risvolti incoraggianti sull’evoluzione dei contagi a Milano. Se il dato fosse vero significherebbe che Milano starebbe raggiungendo ormai un tasso di diffusione dei contagi simile a quello riscontrato nelle province di Brescia e di Bergamo in cui esiste quella che il prof. Remuzzi ha definito un tipo di immunità tale da impedire la circolazione del virus. In una situazione delicata per la Lombardia infatti Brescia e Bergamo mostrano al momento un tasso di diffusione dei contagi tra i più bassi d’Italia. 

Leggi anche: Remuzzi: in Lombardia siamo vicini all’immunità



Se Bassetti ha ragione: Covid molto più contagioso ma molto meno pericoloso per la salute 

In più se Bassetti ha detto il vero, significa anche che il tasso di letalità e la percentuale di chi finisce ricoverato in terapia intensiva per il Covid è dieci volte circa inferiore rispetto alle cifre ufficiali. Quindi si rivelerebbe un virus molto più contagioso ma anche molto meno pericoloso per la salute delle persone. 

Per avere una conferma di quanto detto basterà attendere i prossimi giorni. Se Milano ha davvero superato quota 30% di contagi presto dovremmo assistere a un rapido calo dei nuovi casi.  Ce lo auguriamo tutti. 

MILANO CITTA’ STATO

continua la lettura con: 🛑 8 novembre. Si DIMEZZANO i contagi e crolla il tasso di positività in LOMBARDIA. Nuovo record di casi in CAMPANIA

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

🍾 ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social

Le città più internazionali e aperte al mondo sono delle città stato come #Amburgo #Madrid #Berlino #Ginevra #Basilea #SanPietroburgo #Bruxelles #Budapest #Amsterdam #Praga #Londra #Mosca #Vienna #Tokyo #Seoul  #Manila #KualaLumpur #Washington #NuovaDelhi #HongKong   #CittàDelMessico #BuenosAires #Singapore

SOSTIENI MILANO CITTÀ STATO

Sostieni Milano Città Stato

 


1 COMMENTO

  1. Ma perche’ questo Bassetti parla sempre ?? Ha gia’ detto abbastanza cazzate . Qualche mese fa il virus era scomparso , adesso siamo infettati al 30 per cento. E il tutto alla maniera di Zaratustra . Lo dico io quindi è vero . Ma che vada a nascondersi assieme a ZANGRILLO Sgarbi e compagnia cantante

Comments are closed.