Le 7 COSE che i MILANESI AMANO di più di Milano

Su queste sette cose sembra che la maggioranza dei milanesi sia d'accordo

0
Credits: Andrea Cherchi (c)

In un sondaggio effettuato tra chi vive a Milano abbiamo chiesto “Le cose che ami più di Milano?. Su queste sette cose sembra che la maggioranza dei milanesi sia d’accordo. 

Le 7 COSE che i MILANESI AMANO di più di Milano

# Lo shopping e i negozi aperti 7/7

Uno dei motivi che ha portato quest’anno Milano tra le top 10 destinazioni europee per numero di turisti internazionali, scalzando grandi metropoli come Berlino. Anche i milanesi apprezzano la qualità dei negozi e, soprattutto, l’idea di poter accedere ai negozi 7 giorni su 7. Cosa non così scontata in Europa. 

Continua la lettura con: La via del vintage a Milano

# I Navigli e il rito dell’aperitivo

Credits: blog.thefork.com

Milano nel mondo è anche la città dell’aperitivo. Anche se ovunque si tende a festeggiare l’arrivo della sera con uno Spritz o un cocktail, solo a Milano, tra le grandi città europee, insieme al drink si può trovare offerto ogni ben di Dio. Per molti milanesi il luogo simbolo dell’aperitivo serale sono i Navigli, dove si può godere dello spettacolo dell’acqua che attraversa il quartiere fino alla Darsena.

Leggi anche: Cosa vedere lungo i Navigli

# Il Duomo, la cattedrale gotica più bella del mondo

credits: pinterest

Notizia fresca fresca. La storica rivista Architectural Digest l’ha eletta cattedrale gotica più bella del mondo, inserendola nella lista delle più belle chiese. La più grande cattedrale gotica al mondo non è solo la più bella: è anche il monumento più amato da chi vive a Milano. In cima ha anche il grande amore dei milanesi: la Madonnina gigante che da oltre 100 metri di altezza protegge la città. A ogni milanese che arriva in piazza Duomo viene sempre qualche brivido davanti al simbolo della città. 

# Castello Sforzesco, il richiamo alla storia grandiosa della città

Credits: Andrea Cherchi – Castello Sforzesco

Il Castello Sforzesco è secondo solo al Duomo tra i monumenti simbolo della città preferiti dai milanesi. La sua maestosità e imponenza raccontano la storia di Milano nella sua epoca più grandiosa quando erano gli Sforza a governarla. Molti milanesi quando lo percorrono mandano un saluto al Grande Lodovico

# I suoi quartieri 

quartiere eritreo
West Aires, o Asmarina, a sinistra di Porta Venezia nella foto

Altro grande amore dei milanesi: i quartieri. Ogni milanese ha almeno un quartiere di Milano nel cuore. C’è chi adora Porta Venezia, il quartiere più multietnico con i Bastioni, l’Albergo Diurno, l’Asmarina e i vicini giardini pubblici, oppure si appassiona per Brera e la sua atmosfera chic & bohemien, o ancora i fanatici di Isola o quelli di NoLo. Per non parlare della Bovisa, di Lambrate o di Porta Romana. Spesso chi è di Milano si identifica con il quartiere in cui vive ancora prima che con la città. 

# Gli eventi diffusi, dal Fuori Salone a Piano City

Milano è la città degli eventi diffusi, dal Fuori Salone alla Fashion Week, da Book City a Piano City. In queste occasioni si respira un’atmosfera effervescente in cui i milanesi sono parte dello spettacolo. 

# I tram storici e la metro

credits: trammilano IG

Lo storico tram Carrelli, con le classiche panchine in legno, prodotto alla fine degli anni ’30 e in servizio ancora oggi, è diventato una vera icona e uno dei simboli di Milano. Amato dai milanesi e non solo visto che alcuni di questi mezzi viaggiano sulle strade di San Francisco e Melbourne. I tram mettono tutti d’accordo anche se i milanesi gonfiano il petto anche per il mezzo più veloce: la metropolitana. 

Continua a leggere con: Quello che i milanesi detestano di Milano

MILANO CITTA’ STATO

copyright milanocittastato.it

Clicca qui per il libro di Milano Città Stato

Clicca qui per la guida: 50 LUOGHI ALTERNATIVI da vedere in ITALIA almeno una volta nella vita

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/


Articolo precedenteL’APERITIVO a TRE METRI di ALTEZZA: la nuova social experience di Milano
Articolo successivoFluttuanti, matrioska, abitate dai conigli: le 7 ISOLE più STRANE del mondo
Fabio Marcomin
Giornalista pubblicista. Laurea in Strategia e Comunicazione d’Impresa a Reggio Emilia. Il mio background: informatica, marketing e comunicazione. Curioso delle nuove tecnologie dalle criptovalute all'AI. Dal 2012 a Milano, per metà milanese da parte di madre, amante della città e appassionato di trasporti e architettura: ho scelto Milano per vivere e lavorare perché la ritengo la mia città ideale.