La nuova RIVOLUZIONE francese: 200 KM di METROPOLITANE circonderanno PARIGI

Andiamo a scoprire il progetto più rivoluzionario d'Europa per la mobilità urbana del terzo millennio

Credits: uspa24.com

Nel 2030 saranno completate quasi tutte le linee, per un investimento complessivo di 3,5 miliardi di euro. Rivoluzioneranno il trasporto di 7 milioni di cittadini collegando tra loro e il centro tutte le periferie e i paesi che circondano Parigi. 

La nuova RIVOLUZIONE francese: 200 KM di METROPOLITANE circonderanno PARIGI

# Il sistema di metropolitane lungo 200 km connetterà quasi tutti i comuni dell’Île-de-France

 


Il Grand Paris Express è un progetto visionario che punta sulla mobilità sostenibile per migliorare la qualità della vita di una grande città. Un’occasione unica per integrare le periferie con il centro e uno strumento efficace per valorizzare grandi aree extraurbane. Il nuovo Grand Paris prevede anche la modernizzazione della rete esistente, nuove linee di metrotranvia, i prolungamenti delle linee di metropolitana e la modernizzazione della rete.

La linea metropolitana sarà lunga 200 chilometri, con un investimento pari a 3,5 miliardi di euro, e capace di collegare quasi tutti i comuni della Île-de-France, promettendo di trasformare la fisionomia stessa di una delle più grandi metropoli europee. Il Grand Paris Express diventa così l’infrastruttura della Grande Parigi, la risposta sostenibile al crescente bisogno di mobilità che esprimono i residenti di questi territori.



# 4 nuove linee con 68 stazioni + estensione di alcune linee attuali

Credits: wikipedia.org – Grand Paris Express

L’opera è la naturale evoluzione della metro parigina, la cui prima linea è stata inaugurata nel 1900, e della RER poi, ovvero il treno regionale che collega il centro della città con le aree esterne. È prevista la costruzione di quattro linee metropolitane, con 68 stazioni aggiuntive, che collegheranno tutte le aree periferiche, oltre al prolungamento della linea 14. 

  • la linea 15 sarà circolare ed esterna all’area del Comune,
  • la linea 16 e 18 saranno invece due linee semicircolari più esterne a est e ovest della linea 15. La 18 collegherà l’Aeroporto di Orly con Versailles
  • la linea 17 metterà in connessione due aeroporti parigini, lo “Charles de Gaulle” e “Le Bourget”, e si innesterà nella linea 16.
  • la linea 14 invece sarà l’estensione esterna di una già presente e si collegherà a nord con le linee 16 e 17, mentre a sud con la linea 18

Nel progetto sono previsti anche:

  • il CDG Express, linea rapida di connessione tra l’aeroporto di Parigi Charles de Gaulle a la Gare de l’Est di Parigi.
  • Eole, un prolungamento ad ovest della RER E da Saint-Lazare verso Mantes-la-Jolie passando da La Défense e Nanterre

L’opera rivitalizzerà l’area e il tessuto economico dei comuni che rientrano nella regione della Grande Parigi, tra le aree metropolitane più grandi d’Europa con i suoi 7 milioni di abitanti. Un progetto che rientra tra le iniziative dell’ambizioso programma di far diventare Parigi una città carbon neutral, interamente alimentata da energie rinnovabili, entro il 2050.

Continua la lettura con: le metropolitane più estese del mondo a confronto con Milano

MILANO CITTA’ STATO

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

🍾 ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social

Le città più internazionali e aperte al mondo sono delle città stato come #Amburgo #Madrid #Berlino #Ginevra #Basilea #SanPietroburgo #Bruxelles #Budapest #Amsterdam #Praga #Londra #Mosca #Vienna #Tokyo #Seoul #Manila #KualaLumpur #Washington #NuovaDelhi #HongKong #CittàDelMessico #BuenosAires #Singapore

SOSTIENI MILANO CITTÀ STATO

Sostieni Milano Città Stato