La “CASA UBRIACA”: la più strana del MONDO

Non è un effetto speciale o un filtro di Instagram: a Sopot, in Polonia, c’è la “Casa Ubriaca”. Questa è la sua storia

Credits: unusualplaces.org

Potrebbe sembrare di guardare uno specchio deformante o che qualcuno si sia divertito ad usare qualche effetto di Photoshop… Passeggiando per le vie di Sopot, in Polonia, è normale mettere in dubbio ciò che i propri occhi osservano.

Ma Krzywy Domek è reale, anche se il titolo di “casa più strana del mondo” gli si addice completamente.


Che cos’ha di speciale la “Casa Ubriaca” fuoriuscita direttamente dal mondo delle favole?

La “CASA UBRIACA”: la più strana del MONDO

# Un edificio “liquefatto”, con linee curve e sinuose che ricordano le opere di Gaudì

Credits: @travelinagnes IG

Costruito nel 2004, questo palazzo “liquefatto” è stato volutamente progettato per apparire deformato e stravagante.

L’idea nacque dalla matita degli architetti Mrs. e Mr. Szotynscy che, nel 2001, si lasciarono influenzare proprio dalle illustrazioni e dai disegni fiabeschi dell’artista polacco Jan Marcin Szancer e del pittore svedese Per Dahlberg. Come è ovvio, parte dell’ispirazione deriva anche da Antoni Gaudì: le linee curve e sinuose donano alla “Casa Ubriaca” un aspetto malleabile e duttile.



# Krzywy Domek è piena di magia e di notte si trasforma completamente

Credits: @unlimitedideas IG

Con una superficie interna di 4.000 metri quadri, la “Casa Ubriaca” ospita al suo interno bar, negozi, saloni di bellezza, studi medici, uffici dove si riuniscono gli uomini d’affari e persino una stazione radio.

Ma di notte l’edificio si trasforma e l’atmosfera diventa più festaiola. Infatti, al suo interno ci sono anche discoteche, ristoranti e pub molto frequentati dai cittadini e dai turisti. E, sempre nelle ore serali, Krzywy Domek diventa ancora più suggestivo: le sue forme irregolari sembrano risaltare ancora di più grazie all’illuminazione.

# Un simbolo del mondo moderno, con un’architettura insolita ed innovativa che attira numerosi turisti ogni anno

Credits: @br.traveller IG

Simbolo del mondo moderno, la Crooked House polacca, grazie alla sua affascinante architettura insolita ed innovativa, è un edificio unico nel suo genere. E anche il portale Village of Joy l’ha premiata per la sua particolarità, inserendola al primo posto nella classifica dei 50 edifici più strani del mondo.

Ovviamente, Krzywy Domek è diventato l’edificio più fotografato della Polonia e, ogni anno, attira numerosi turisti da tutto il mondo. Ma i visitatori non si soffermano solo sullo strambo palazzo: nella città di Sopot c’è anche il molo di legno più lungo d’Europa che, con i suoi 512 metri di lunghezza, batte la concorrenza.

E, tra le tante proposte, un’altra è davvero particolare. Dalle menti degli stessi creatori della “Casa Ubriaca” è nato anche “The Wall of Fame”. Essenzialmente, si tratta di un muro su cui gli ospiti, invitati agli eventi importanti svolti nella Krzywy Domek, possono lasciare la loro firma, a testimonianza della propria presenza.

Continua la lettura con: La CASA a forma di WATER. Abitata da Mr. Toilet 

ALESSIA LONATI

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social

Il nostro sogno per l’Italia? Un’Italia federale, con forte autonomia per le aree urbane e i territori omogenei. Un Paese che premi il fare rispetto al non fare, con una forte propensione all’innovazione, che valorizzi le sue eccellenze distintive e che miri a essere sempre migliore, mettendo al centro il cittadino libero e responsabile verso la comunità.


1 COMMENTO

Comments are closed.