Estate alternativa: le 7 DELIZIE della ex-provincia italiana di POLA

Luogo amato fino dai tempi degli Asburgo con un clima mite anche in estate, l'Istria potrebbe essere una valida alternativa per una breve vacanza o lungo weekend partendo da Milano quest’estate. 7 luoghi da vedere assolutamente

Credits - www.np-brijuni.hr/it - Isole Brioni

L’ex provincia italiana di Pola, oggi situata prettamente in territorio croato, conserva molte tradizioni nostrane, con una comunità italiana molto attiva soprattutto nelle grandi aree urbane di Pola, Parenzo, Rovigno e Buie. In Istria, il bilinguismo è molto diffuso e questo permette agli italiani vacanzieri di sentirsi ancora in Italia. È una terra che attrae per il suo buon cibo, per le numerose cantine vinicole che offrono ottimi vini e per una vacanza sinonimo di attività a contatto con la natura.

Luogo amato fino dai tempi degli Asburgo con un clima mite anche in estate, l’Istria potrebbe essere una valida alternativa per una breve vacanza o lungo weekend partendo da Milano quest’estate. Oggigiorno, per andare in Istria basta una prenotazione presso qualsiasi struttura ricettiva, cosa non da poco in queste speciali circostanze.


Ecco i 7 luoghi più incantevoli della penisola.

Estate alternativa: le 7 DELIZIE della ex-provincia italiana di POLA

#1 Brioni

Credits – www.np-brijuni.hr/it – Isole Brioni

Isola nota fin dai tempi della serenissima repubblica per la pietra bianca d’Istria, utile per erigere ponti e palazzi, e un tempo meta per l’élite aristocratica austriaca, oggi l’arcipelago delle Brioni è un parco nazionale protetto con un open safari e campi da golf. Famosa per essere stata la residenza estiva di Tito, conserva i resti di una ben conservata villa bizantina.
Tra i personaggi famosi che hanno potuto visitarla ricordiamo Sofia Loren, Gina Lollobrigida, Richard Burton e Carlo Ponti.

#2 Rovigno

Credits: croazia.info – Rovigno

Forse il paese più iconico dell’Istria, Rovigno conserva una forte identità di origine veneziana e tutti gli anni attrae molti turisti affasciNanti dalla sua atmosfera da paese costiero formato da un labirinto infinito di calli, piccole piazzette e botteghe artigiane. Famosa per la bellezza della chiesa di Sant’Eufemia da cui si possono vedere panorami unici durante il tramonto, è una meta imperdibile per chi visita l’Istria. Offre anche hotel di lusso e SPA perfette per rigenerarsi.


#3 “La Parenzana”: Linea ferroviaria Trieste-Parenzo

Credits: myporec.com – Parenzana

Un tempo collegamento ferroviario tra Trieste Campo Marzio, stazione prossima a diventare museo storico e primo hub europeo per treni storici, e Parenzo, oggi è possibile percorrere in bicicletta il percorso da Muggia in Italia fino al capolinea attraversando paesaggi incantevoli come la saline di Sicciole, le colline di Montona e i vigneti di Visignano. Il percorso in totale è lungo circa 130 km e vi sono presenti luoghi di ristoro e riposo.

#4 Premantura e Pola

Credtis: agoda.com – Premantura

Situata all’estremo sud dell’Istria, offre spiagge di ciottoli e roccia uniche che rendono il mare perfetto per chi adora le immersioni. La vegetazione cresce rigogliosa in quanto l’area è prossima al parco protetto di Kamenjak. A 30 minuti d’auto troviamo la città di Pola famosa per il suo anfiteatro romano e la sede principale della comunità italiana d’Istria. Non lontano troviamo la grotta Gradina nota per le sue incisioni rupestri risalenti fin dai tempi della preistoria.

#5 Parenzo

Credits: vrbo.com – Parenzo

Di notevole bellezza come Rovigno, è una città costiera sempre di stampo veneziano e naturalmente è una delle mete imperdibili per chi vuole visitate l’Istria. Da notare il complesso episcopale della basilica Eufrasiana di epoca bizantina.


#6 Grisignana, Verteneglio, Montona

Credits: istra.hr – Grisignana

Borghi medioevali arroccati tra le dolci colline carsiche offrono un’esperienza di vita unica. Si può ancora respirare la tranquillità e le serenità di un tempo perduto. Ottimi luoghi per degustazioni di prodotti locali come formaggi, salumi, vini, oli e tartufi. Per di più uscendo da questi paesi, con l’auto, si può passare attraverso frazioni abbandonate che aspettano solo di ospitare una nuova vita quotidiana.

#7 Parco del Monte Maggiore

Credits: istra-culture.com – Parco del Monte Maggiore

Area protetta dal 1999, questo parco situato tra la provincia di Pola e quella del Carnaro (Fiume) è l’ideale per le escursioni a piedi. Offre una natura unica e incontaminata ancora sconosciuta al turismo di massa. Dalla vetta del Monte Maggiore si possono osservare le isole della Dalmazia, la piana di Bogliuno e la cima del Monte Nevoso. I monumenti naturali di origine carsica sono uno spettacolo della natura.

MATTIA GAVA

Milano, cosa aspetti?

Milano Città Stato: l'unica strada per diventare una Città Mondo#milanocittastato #rinascimilano #rigeneralitalia #diciamosìalfuturo

Pubblicato da Milano Città Stato su Martedì 2 giugno 2020

 

🍾 ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social

Le città più internazionali e aperte al mondo sono delle città stato come #Amburgo #Madrid #Berlino #Ginevra #Basilea #SanPietroburgo #Bruxelles #Budapest #Amsterdam #Praga #Londra #Mosca #Vienna #Tokyo #Seoul  #Manila #KualaLumpur #Washington #NuovaDelhi #HongKong   #CittàDelMessico #BuenosAires #Singapore

SOSTIENI MILANO CITTÀ STATO

Sostieni Milano Città Stato

 



Milano Città Stato. Il grande sogno dei milanesi