🔴 Breaking News. Riaprono i cantieri della M4: Milano riparte dalla METROPOLITANA

Non poteva esserci messaggio più forte sulla volontà della città di ripartire. Facciamo il punto su dive eravamo rimasti e su quali sono le principali questioni da risolvere. 

Milano-M4
Milano-M4

Salini Impregilo e Astaldi riprendono i lavori sulla M4, la nuova linea metropolitana di Milano, e insieme al Comune, a Società M4 e a altri operatori coinvolti nel progetto hanno riattivato “tutti i necessari protocolli per far operare i lavoratori nella massima sicurezza e attenzione alla salute, proseguendo un cantiere strategico per la mobilità sostenibile della città”. Lo rende noto un comunicato di Salini Impregilo.

In questa fase sono presenti circa 200 tra operai, dipendenti e dirigenti per i quali “sono state adottate misure di sicurezza straordinarie che mirano a tutelare la salute dei lavoratori e a prevenire ogni forma di contagio”. I lavori nei cantieri della M4 a Milano sono ripresi su tutte e tre le tratte (Est, Ovest e Centro), per una linea che tra, l’altro, collegherà il centro della città all’aeroporto di Linate in 12 minuti (Ansa).

🔴 Breaking News. MILANO RIPARTE dalla M4: riaperti i cantieri della nuova metropolitana

Milano riparte dalla Metropolitana. Non poteva esserci messaggio più forte sulla volontà della città di ripartire. Facciamo il punto su dive eravamo rimasti e su quali sono le principali questioni da risolvere.

#1 Le date previste di apertura: saranno confermate?

Linea M4
Linea M4

Alla fine gennaio del 2021 le prime tre fermate da Linate a Forlanini, nel 2022 fino a San Babila, per concludere a San Cristoforo entro il 2023. Sarà da capire se dopo questo stop le scadenze verranno rispettate.

#2 Gli sviluppi ipotizzati dopo il 2023: si estenderà a Buccinasco e Segrate?

 

In attesa dell’apertura delle prime tratte sono già stati redatti studi di fattibilità per estendere la linea a sud ovest da San Cristoforo a Buccinasco e lo studio preliminare per prolungarla ad est fino a Segrate, dove sorgerà Westfield Milano, lo shopping center più grande d’Europa, con possibile fermata all’Idroscalo.

#3 Fermate e interscambi mancanti: verranno risolte le “note dolenti”?

M4-M3 l'interscambio mancante (fonte: urban file)
M4-M3 l’interscambio mancante (fonte: Urbanfile)

Le critiche rivolte al progetto hanno riguardato principalmente il mancato inserimento di alcune fermate strategiche e la realizzazione di interscambi integrati con le altre linee metropolitane.

Le esigenze espresse da diverse categorie di utilizzatori hanno evidenziato la necessità di prevedere delle fermate presso il centro sportivo Saini, attualmente servito solo da un bus, l’Idroscalo che al momento rimane un’ipotesi nel prolungamento verso Segrate e Largo Augusto per raggiungere facilmente il Tribunale e interscambiare i numerosi tram in zona.

Gli interscambi sono l’altra nota dolente della linea in costruzione:

  • quello con la linea 2 a Sant’Ambrogio obbligherà i passeggeri a uscire sulla strada.
  • quello che fa incrociare  la linea M1 a San Babila, comporta sempre l’uscita e la rientrata dai tornelli anche se in sotterranea
  • ancora più critico è l’interscambio con la linea M3, che in realtà interscambio non è, in quanto il collegamento tra la Fermata di Piazza Missori e Sforza-Policlinico M4 nonostante extra-costi di 100 milioni al momento è un collegamento sotterraneo che si interrompe a metà strada prima di arrivare in Via Pantano.

Un ultimo appunto va fatto sulla qualità dei materiali e il design delle stazioni perché a fronte di illusori immagini di interni e uscite degni della città di moda, le recenti indiscrezioni hanno mostrato un passo indietro in qualità e bellezza.

Leggi anche:
M4: Milano merita USCITE DELLA METRO all’altezza di una capitale del design
METRO 4: le cinque questioni controverse sulla prossima linea della metropolitana di Milano

FABIO MARCOMIN

Le città più internazionali e aperte al mondo sono delle città stato come #Amburgo #Madrid #Berlino #Ginevra #Basilea #SanPietroburgo #Bruxelles #Budapest #Amsterdam #Praga #Londra #Mosca #Vienna #Tokyo #Seoul  #Manila #KualaLumpur #Washington #NuovaDelhi #HongKong   #CittàDelMessico #BuenosAires #Singapore

 

 

SOSTIENI MILANO CITTÀ STATO

Caro lettore, il sito Milano Città Stato è gestito da Vivaio, associazione no profit. Per assicurare contenuti di qualità tutti i collaboratori lavorano senza sosta. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, se ci leggi spesso e se condividi il nostro intento di contribuire a una Milano (e un’Italia) che sia sempre migliore, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci, in particolare in questo momento così delicato. Grazie!

 

 

Milano Città Stato. Il grande sogno dei milanesi


close

I nostri articoli sono interessanti?

Da adesso puoi ricevere in email i nuovi articoli di Milano Città Stato... scegli tu la frequenza!

Facendo click sul bottone "Iscriviti" accetti di ricevere via email le newsletter di Milano Città Stato. I tuoi dati saranno trattati in conformità alla normativa GDPR (link privacy)