Novità per il TRENO delle MERAVIGLIE: si estenderà fino al NORD EUROPA

La rivista tedesca Hörzu ha inserito il "Treno delle Meraviglie" tra le dieci linee ferroviarie più belle del mondo. Come verrà rimodernizzato?

credit: Instagram @quadrifoglio_viaggi

La rivista tedesca Hörzu ha inserito il “Treno delle Meraviglie” tra le dieci linee ferroviarie più belle del mondo. Come verrà rimodernizzato?

Novità per il TRENO delle MERAVIGLIE: si estenderà fino al NORD EUROPA

Come cantava Celentano “Il treno dei desideri nei miei pensieri all’incontrario va”. Spesso i treni dei desideri, per diverse ragioni, non partono mai. Eppure i desideri di alcuni cittadini italiani e francesi si stanno per realizzare, grazie al progetto denominato “Treno delle meraviglie – Train des merveilles”. Ma quali saranno i territori coinvolti? E perché è questo percorso è così meraviglioso?


# Il treno delle meraviglie 2.0: un ambizioso progetto di mobilità sostenibile

credit: piemonteexpo.it

Lo scopo pratico per cui questo progetto è nato, è indubbiamente rimediare all’isolamento infrastrutturale di alcune zone del Nord Italia e della Riviera Francese, ma si è trasformato successivamente in un ambizioso tentativo di mobilità sostenibile. E’ nato infatti a Torino il Comitato “Train d’Union – Il Treno delle Meraviglie” che intende rivalorizzare la storica tratta ferroviaria Torino-Cuneo-Ventimiglia-Nizza, rispettando sia l’ambiente che la salute dei cittadini che abitano questi territori. L’ente però intende andare oltre la vecchia tratta, arrivando sino in Germania e ai paesi del Nord Europa.

Il progetto infatti valorizzerà il percorso preesistente, fornendo un collegamento strutturale alle zone sprovviste: in Francia la città di Nizza e la Région Sud o Paca (Provence-Alpes-Côte d’Azur) e sul versante italiano il Ponente ligure e il Piemonte. Il segmento di tratta che verrà ad aggiungersi unirà questa storica tratta ad altre importanti destinazioni come Strasburgo, il Principato di Monaco, le città svizzere di Berna e Basilea e le città a Nord della Germania, Berlino, Amburgo e Francoforte.

# Creare valore per il futuro, attraverso la riqualificazione del passato

credit: torino.repubblica.it

Tutto questo avrà certamente dei vantaggi infrastrutturali, logistici ed economici per la Regione Piemonte, visto che verrà attraversata dalla linea da Nord a Sud. Il progetto potrebbe essere determinante per la rivitalizzazione economica del Piemonte e delle altre aree coinvolte, semplicemente riqualificando delle tratte già in uso in passato.



Infatti questo progetto potrebbe sembrare complesso da realizzare ma secondo il Comitato non lo è. Sarebbe sufficiente collegare la storica tratta al “Treno Verde“, ovvero la linea Berna-Domodossola. Sarebbe poi necessario riattivare e riadattare agli standard attuali la tratta attualmente dismessa Arona-Santhià. Grazie a questa riqualificazione, si andrebbero a valorizzare nuove aree, come ad esempio quella di Mondovì, e intercettando lo snodo torinese si potrebbe collegare la tratta all’alta velocità.

# Definito “una delle 10 tratte più belle del mondo”

credit: siviaggia.it

Ma non ci sono solo ragioni economiche dietro a questo progetto. La tratta infatti non è stata denominata “delle Meraviglie” casualmente. Nel 2016, la rivista tedesca Hörzu ha inserito il “Treno delle Meraviglie” tra le dieci linee ferroviarie più belle del mondo. Sulle rotaie di questo gioiello si intraprende un vero e proprio viaggio tra i paesaggi montani e marittimi che colorano il Nord Italia e il Sud della Francia. Fuori dal finestrino si vedono scorrere strabilianti ponti arditi, che uniscono le strette valli Roya e Vermenagna, per non parlare delle spettacolari gallerie scavate nella montagna e che in alcuni tratti sono addirittura elicoidali, avvitandosi tra le rocce. Oltre alla fitta vegetazione e alla natura selvaggia, il Treno delle Meraviglie conduce i passeggeri nel cuore di piccoli paesini e borghetti francesi, per poi tornare in Italia.

Il Comitato guarda al futuro della Regione: visto il valore storico-culturale della tratta e i suoi precedenti storici – nel 1929 infatti esisteva una relazione bisettimanale Nizza-Cuneo-Torino-Berlino – la riattivazione di un asse ferroviario “dal Mediterraneo al Nord Europa” sembra una soluzione che potrebbe offrire grandi chances ai territori coinvolti, oltre che ai fortunati passeggeri.

Fonte: Vercelli Oggi

Leggi anche: Il TRENO del FOLIAGE torna in azione: a un’ora da Milano uno dei percorsi più belli del mondo

ROSITA GIULIANO

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social

Le città più internazionali e aperte al mondo sono delle città stato come #Amburgo #Madrid #Berlino #Ginevra #Basilea #SanPietroburgo #Bruxelles #Budapest #Amsterdam #Praga #Londra #Mosca #Vienna #Tokyo #Seoul #Manila #KualaLumpur #Washington #NuovaDelhi #HongKong #CittàDelMessico #BuenosAires #Singapore

Il nostro sogno per l’Italia? Un’Italia federale, con forte autonomia per le aree urbane e i territori omogenei. Un Paese che premi il fare rispetto al non fare, con una forte propensione all’innovazione, che valorizzi le sue eccellenze distintive e che miri a essere sempre migliore, mettendo al centro il cittadino libero e responsabile verso la comunità.

Spread the love