L’Italia e i suoi 9 RECORD STORICI (che solo pochi conoscono)

9 primati che rendono gli italiani ancora più orgogliosi del proprio Paese

Instagram: vit_sud - Matera

Se si pensa all’Italia è inevitabile immaginare un paese dalla grande storia e testimone dell’evoluzione del mondo. È per questo che quando sono stati stilati dei record storici mondiali o europei, l’Italia ha occupato in buona parte di essi la prima posizione, o comunque si è posizionata all’inizio della classifica. Ecco 9 primati che possono rendere gli italiani orgogliosi della storia del proprio Paese.

L’Italia e i suoi 9 RECORD STORICI (che solo pochi conoscono)

#1 L’orto botanico più antico del mondo

Credits: @igveneto_
Orto botanico di Padova

Con circa 2,2 ettari di area, l’orto botanico di Padova detiene il record del più antico orto botanico del mondo. Risalente al 1545, contiene più di 6000 piante di 3500 specie diverse: troviamo piante per rimedi naturali, alcune velenose e altre molto pregiate, tanto che spesso l’orto è soggetto a furti. Patrimonio dell’umanità dell’UNESCO dal 1997, l’orto botanico era stato creato per coltivare le piante medicinali, ai tempi chiamate i “semplici”, a tal proposito prima l’orto era soprannominato il “Giardino dei Semplici”. Alcuni ritengono che sia Pisa, con il suo orto botanico, ad avere questo record, ma quest’ultimo, costruito l’anno prima di quello di Padova, ha la sua posizione attuale “solo” dal 1591. In qualsiasi caso il primato rimane sempre in Italia.


#2 La più antica farmacia d’Europa

Credits: @haruka_tajima
Officina Profumo-Farmaceutica di Santa Maria Novella

L’Officina profumo-farmaceutica di Santa Maria Novella a Firenze, aperta al pubblico per la prima volta nel 1612, è la farmacia più antica d’Europa. Ebbe subito grande notorietà in tutto il Continente ed i suoi prodotti furono esportati anche in Cina. Seppure sembrerebbe che le farmacie di Tallinn e altre città europee siano precedenti al 1612, bisogna precisare che le prime testimonianze sulle attività della farmacia fiorentina risalgono al 1221 con la vendita di erbe curative da parte dei frati domenicani. Oggi l’erboristeria mantiene ancora la sua storicità e, in certi casi, vengono ancora seguite le ricette tradizionali e i metodi di preparazione dei frati. In questo modo Firenze si conquista il record.

#3 La biblioteca più antica del mondo

Credits: @zenatowinery
Biblioteca Capitolare Verona

Pochi sanno che la biblioteca più antica del mondo è in Italia e non è la biblioteca di Alessandria d’Egitto o quella di Pergamo. Nel 2017, infatti, la Biblioteca Capitolare di Verona ha spento 15 centinaia di candeline. Fondata nel 571 d.C. e con i sui 15 secoli di attività, la biblioteca di Verona è quella rimasta sempre aperta al pubblico (quella di Alessandria d’Egitto e di Pergamo furono infatti chiuse più volte). La Biblioteca Capitolare è famosa per la preziosità dei sui manoscritti, contiene anche il celebre Indovinello Veronese, probabilmente il primo documento in italiano volgare. Testimonianza anche della storia ecclesiastica, è stata definita come “la Regina delle collezioni Ecclesiastiche”. Per non parlare dei grandi che studiarono in questo edificio: il figlio di Carlo Magno, Pipino, ma soprattutto Dante Alighieri e Francesco Petrarca.

#4 La più antica università occidentale ancora in funzione 

Credits: @moroshki
Università di Bologna

L’Italia ospita la più antica Università occidentale ancora in funzione e forse è il primato più conosciuto tra questi. Stiamo parlando dell’Università di Bologna, soprannominata “la dotta”, fondata nel 1088. Con il suo motto latino “Madre nutrice degli studi”, ha insegnato a numerosi uomini illustri. Se Oxford, fondata nel 1096, deve lasciare il primo posto all’Italia, si precisa come sia stata una donna, Fatima Al-Fihriya, ad aver fondato la prima istituzione educativa esistente e ancora in funzione a Fez, in Marocco.



#5 La più antica banca al mondo ancora in attività

Credits: @paolobalsamo
Banca Monte dei Paschi di Siena

È il Monte dei Paschi di Siena, fondato dal Consiglio Generale della Repubblica di Siena, ad essere la banca più antica del mondo tutt’oggi esistente. Istituita nel 1472 come monte di pietà per prestare denaro alle classi disagiate della popolazione, oggi è fra i  principali gruppi bancari italiani e quotata alla Borsa di Milano. Nell 1624, inoltre, la banca si aggiudica un altro record: fu infatti la prima ad adottare un sistema di protezione dei depositi usati per dare fiducia ai risparmiatori. Durante la sua attività, la banca finanziò molti enti ma soprattutto il celebre Palio di Siena.

#6 La più antica enoteca del mondo

Credits: @rayfilippo
Al Brindisi, Ferrara

Indubbiamente famosa per i suoi vini, in Italia, precisamente a Ferrara, c’è l’enoteca più antica al mondo. Aperta nel 1435, in passato si chiamava “Hostaria del Chiuchiolino” (da “ciuc“, ubriaco), ma oggi è conosciuta come “Al Brindisi”. È sicuramente l’enoteca dai grandi nomi, qui vi si recarono infatti Torquato Tasso, Tiziano e Ludovico Ariosto. Inoltre sopra l’edificio Nicolò Copernico compì i suoi studi.

#7 L’azienda familiare più antica

Credits: Molise Turismo
Fonderia Morinelli

Ancora oggi l’economia italiana è caratterizzata principalmente da aziende familiari e non ci stupiamo, quindi, se questo record lo detengono alcune imprese italiane. Sei delle prime dieci aziende familiari più antiche in Europa si trovano infatti nel nostro Paese; e in cima alla classifica c’è la Fonderia Marinelli di Agnone, in Molise. Questa, che produce campane artigianali, è ancora in funzione e fu fondata nell’anno mille.

#8 La mappa più antica del mondo occidentale

Credits: focus.it
Mappa messapica

In questo caso, per alcune incongruenze storiche, non si è sicuri di poter attribuire il record all’Italia, ma, secondo alcuni archeologici nel 2003, a Soleto in Puglia, fu scoperto un frammento di vaso in terracotta con incisi nomi di città italiane. Scritto in lingua greca e risalente a oltre 2500 anni fa, il disegno sembra la riproduzione della costa salentina e tra le città è possibile trovare Taranto e Otranto.

#9 La più antica città del mondo ancora abitata

Credits: @vit_sud Matera

Oltre a essere stata Capitale della Cultura europea nel 2020, Matera con i suoi “sassi” è una delle città più antiche al mondo. Gli studiosi credono che le sue grotte scolpite nella roccia siano le prime abitazioni risalenti al Paleolitico, quindi a circa 9000 anni fa. Considerando, inoltre, che queste grotte sono sempre state abitante, la città risulta essere anche quella dove si è vissuto più a lungo.

Ringraziamento speciale a focus.it

Continua la lettura con: le più antiche città del mondo

BEATRICE BARAZZETTI

Riproduzione vietata al sito internet che commette sistematica violazione di copyright appropriandosi di contenuti e idee di altri senza citare la fonte

Leggi anche: Soldi nella cuccia del cane e non solo: i posti più strani per nasconderli

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social

Il nostro sogno per l’Italia? Un’Italia federale, con forte autonomia per le aree urbane e i territori omogenei. Un Paese che premi il fare rispetto al non fare, con una forte propensione all’innovazione, che valorizzi le sue eccellenze distintive e che miri a essere sempre migliore, mettendo al centro il cittadino libero e responsabile verso la comunità.