Anche in LIGURIA ci sono SPIAGGE LIBERE: le 10 più BELLE

Sì, esistono

Credits vizia_g IG - Baia Blu

Paesaggi mozzafiato, mare azzurro, sabbia fine e piccoli ciottoli. Scopriamo le spiagge libere più belle della Liguria da Ponente a Levante.

Anche in LIGURIA ci sono SPIAGGE LIBERE: le 10 più BELLE

#1 Le Calandre Beach, una delle preferite dai surfisti

Credits ilabaci91 IG – Le Calandre Beach

Le Calandre Beach ha un arenile soffice e dorato, ogni anno portato via dalle mareggiate, mare azzurro e turchese e con pareti rocciose che si fiondano sulla costa. Ideale per fare surf, questa spiaggia si trova a circa 2 chilometri dal centro di Ventimiglia e per arrivarci bisogna camminare lungo un sentiero sviluppato nella roccia dalla passeggiata Marconi.


 

#2 Spiaggia dei Tre Ponti, circondata da un paesaggio suggestivo

Credits carla_mosca IG – Spiaggia Tre Ponti Sanremo

La Spiaggia dei Tre Ponti, nel comune di Sanremo, è una delle preferite dagli amanti del surf. In gran parte libera, è caratterizzata da sabbia fine e dorata, acqua limpide e turchesi ed è circondata da un paesaggio suggestivo. In loco è presente l’attrezzatura per godersi in relax una giornata al mare.

 



#3 Spiaggia di San Donato, sabbia grigia, piccoli ciottoli e mare trasparente

Credits antonellafornaro_ IG – Spiaggia libera di San Donato

In uno dei tratti di costa più suggestivi di tutto il ponente ligure si trova la spiaggia di San Donato, vicino alla marina di Capo San Donato nel comune di Finale Ligure. La spiaggia si presenta con sabbia grigia, piccoli ciottoli verso il bagnasciuga e acqua trasparente. La natura che la circonda regala un’atmosfera unica.

 

#4 Baia dei Saraceni, tra le più belle spiagge di Varigotti

Credits andrea2690-pixabay – Baia dei Saraceni

Tra il grazioso borgo di Varigotti e Finale Ligure si trova la Baia dei Saraceni, tra le più belle località dell’intera Liguria. Il mare ha colori favolosi, acqua limpida e scogli mozzafiato. Una delle spiagge più belle di Varigotti, con un arenile sabbioso, bassi fondali marini ricchi di flora e fauna. Considerata da molti un vero paradiso tropicale.

 

#5 Spiaggia dei Pescatori di Noli, davanti a uno dei borghi medievali meglio conservati della Liguria

Credits dagnalberto IG – Spiaggia dei Pescatori di Noli

La Spiaggia dei Pescatori si estende per poco più di 100 metri, davanti al comune di Noli in provincia di Savona uno dei borghi medievali meglio conservati della Liguria. La porzione centrale a utilizzo libero mentre ai lati sono presenti alcuni stabilimenti balneari. La battigia è composta da sabbia mista a ghiaia e ciottoli.

 

#6 Spiaggia San Bastian, riparata da suggestive falesie rocciose verticali

Credits marida_1974 IG – Spiaggia libera San Bastian

La Spiaggia San Bastian è un luogo incantato con suggestive falesie rocciose verticali che riparano la sua sabbia dorata punteggiata da scogli, tra Celle Ligure e Albissola, raggiungibile tramite l’Aurelia e poi percorrendo un sentiero di circa 200 metri fino a una scalinata che arriva direttamente alla spiaggia. In questa spiaggia libera affacciata un mare azzurro e cristallino c’è anche un piccolo stabilimento balneare.

 

#7 Spiaggia di San Fruttuoso di Camogli, la spiaggia di ciottoli con l’abbazia benedettina

Credits patty_intotheblue IG – San Fruttuoso

L’incantevole spiaggia di ciottoli di San Fruttuoso, lambita da uno mare cristallino e incastonata in una piccola insenatura sulla riviera ligure, è una della più minute e remote baie in ItaliaAncora presente un torrione del ‘500 e una sorgente d’acqua dolce intorno alla quale venne eretta nell’VIII secolo d.C un’abbazia benedettina ideale proprio per la sua inacessibilità. Infatti ci si può arrivare solo via mare partendo in barca da Portofino o a piedi con un impervio percorso di trekking di almeno 3 ore da Camogli.

 

Leggi anche: I 7 LUOGHI più INACCESSIBILI da visitare in Italia

#8 Spiaggia del Pozzetto, con ciottoli e sabbia scura

Credits lucas87_mi_ge IG – Spiaggia Il Pozzetto

La Spiaggia del Pozzetto, a pochi chilometri dal centro di Rapallo, è immersa in un ambiente naturale da sogno e raccolto. L’arenile di questo tratto di spiaggia è libero, si sviluppa all’interno del suggestivo tratto frastagliato di costa, e si presenta con ciottoli e sabbia scura con un mare pulito e azzurro perfetto per un nuotata.

 

#9 Baia Blu di Lerici, un arenile sabbioso che si staglia su di una scogliera di ulivi e lecci

Credits vizia_g IG – Baia Blu

Situata a circa 500 metri dal borgo di San Terenzio e raggiungibile attraverso la località di Pozzuolo, la Baia Blu è una spiaggia libera e offre anche la possibilità di noleggiare sdraio, lettini, ombrelloni. Stretta tra Punta Santa Teresa e Punta Galera, la Baia Blu è caratterizzata da un arenile sabbioso che si staglia su di una scogliera di ulivi e lecci.

 

#10 La Baia del Silenzio, incorniciata dalle tipiche e coloratissime case liguri

Credits giuseppe.sutera_ IG – Baia del Silenzio

La Baia del Silenzio è un luogo incantevole incorniciato dalle tipiche e coloratissime case liguri, ma anche da importanti edifici storici, che rendono il paesaggio ancora più caratteristico. La baia si contraddistingue per la sua sabbia fine e dall’essere separata tramite una penisola da un’altra baia, la “Baia delle Favole”. 

 

Fonte: Paesi Online

Continua la lettura con: Le 7+1 SPIAGGE LIBERE più BELLE d’Italia

FABIO MARCOMIN

copyright milanocittastato.it

Clicca qui per il libro di Milano Città Stato

Clicca qui per la guida: 50 LUOGHI ALTERNATIVI da vedere in ITALIA almeno una volta nella vita

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/


Articolo precedenteBEPPE VIOLA: il geniale raccontatore del calcio
Articolo successivoLa nuova vita delle CABINE TELEFONICHE del Ticino
Laurea in Strategia e Comunicazione d’Impresa a Reggio Emilia, ICT & Marketing è il mio background. Curioso del futuro e delle tecnologie più innovative: Bitcoin, cryptovalute e blockchain sono le parole che mi guidano da alcuni anni. Dal 2012 a Milano, per metà milanese da parte di madre, amante della città e appassionato di trasporti e architettura: ho scelto Milano per vivere e lavorare perché la ritengo la mia città ideale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here