Il ristorante STELLATO più ECONOMICO d’ITALIA, non è in Abruzzo, ma…

Nella classifica dei cento ristoranti stellati più economici del mondo c’è anche l’Italia

credits: IG @alajmo

Almeno una volta nella vita chi è che non vorrebbe concedersi un’ottima cena in un ristorante stellato? E se non fosse necessario spendere un patrimonio per togliersi questo sfizio? A rispondere è Top Dollar realizzando una mappa vera e propria dei ristoranti stellati più economici del mondo.

Il ristorante STELLATO più ECONOMICO d’ITALIA, non è in Abruzzo, ma…

# La nuova guida ai ristoranti stellati economici

credits: IG @ristorantecoria

Economico e stellato solitamente non vanno a braccetto, però al contrario di quanto si possa pensare esistono svariati ristoranti stellati in tutto il mondo nei quali si può andare a mangiare menù intero ad un prezzo accessibile (a volte anche più economico di molti ristoranti “normali”).


Ogni anno, dal 1926, la guida Michelin premia i migliori ristoranti al mondo con le sue famose “stelle”. Tuttavia, questo non significa che per mangiare in uno di questi locali sia necessario spendere molto e per sapere dove andare per provare questa cucina ricercata ci affidiamo a Top Dollar. Il sito americano specializzato in finanza ha stilato una lista dei ristornati più economici del mondo con almeno una stella Mischelin e pensare che diversi si trovano anche in Italia, ma dove?

# Verso la punta della Penisola

credits: IG @ristorantecoria

Nella classifica dei cento ristoranti più economici con una stella Michelin c’è anche l’Italia. in particolare, nella nostra penisola per assaporare i piatti tipici del locale stellato meno caro si deve andare in Sicilia. Siamo al Ristorante Coria, fondato nel 2008, si trova nel centro storico di Caltagirone, un sito che rientra tra i beni italiani patrimonio dell’UNESCO.

Ispirandosi alla “bibbia della cucina siciliana”, il ristorante è dedicato a Giuseppe Coria, autore del libro “Profumi di Sicilia”. La storia del ristorante è un racconto di passione e amore per la cucina e la tradizione della propria terra.



# Molto meno di cento euro per una proposta culinaria stellata

credits: IG @ristorantecoria

Dopo anni trascorsi a fare esperienza in alcuni delle migliori cucine siciliane, Domenico Colonnetta e Francesco Patti decidono di scommettere sulle loro capacità di rendere la cucina un’esperienza unica e sorprendente.

Così, grazie al loro lavoro, a partire dal 2009 il Ristorante è stato recensito da alcune delle testate più celebri come il Gambero Rosso, L’Epresso, Sole 24 Ore. Diventando il primo locale nella provincia di Catania ad essere stato premiato con la prestigiosa Stella Michelin nel 2012. Eppure, nonostante il riconoscimento tanto ambito vanta un costo medio per un pasto di tre portate parti a 67,23$.

Il Coria si trova al 63° posto in classifica ed è seguito da un altro italiano. Questa volta ci spostiamo a Roma, al ristornate “Zia”. Anche qui il prezzo per un pasto si aggira attorno a poco più di 67$. Sembra impossibile esistano ristoranti stellati ancora più economici, invece se si risale la classifica…

# La top 100 nel mondo, il primo posto è francese

credits: IG @thomasvalleron Hostellerie La Montagne

Top Dollar ha identificato i cento ristoranti stellati più economici in ben 34 paesi al mondo e il ristorante stellato Michelin più economico in assoluto è l’Hostellerie la Montagne a Colombey-les-Deux-Eglises, in Francia, dove il menu fisso si aggira all’incirca attorno ai 20€ (indicativamente $24,52). A seguire in seconda posizione il ristorante Edward che si trova a Vienna all’interno dell’Hotel Kempinski. Qui è possibile mangiare con 27.06$. Al terzo posto, invece, si trova Borkonyha Winekitchen, un locale stellato di Budapest dove è possibile consumare un ottimo pasto spendendo 28,12$.

Per quanto riguarda gli Stati Uniti, il ristorante americano più economico con una stella Michelin è lo State Bird Provisions a San Francisco dove un pasto di 3 portate viene attorno ai 45$. Qui si trova cucina californiana in combinazione con quella cantonese formata da dim sum. Nel Regno Unito, invece, è possibile trovare anche un pub stellato. Si chiama “The Coach a Marlow” e offre un pasto a 35,22$.

# Soluzioni abbordabili anche per le tre stelle, secondo posto italiano

credits: IG @alajmo

Salendo di fascia, invece, troviamo i ristoranti a tre stelle. Nella top ten dei ristoranti con tre stelle Michelin più economici ci sono ben quattro strutture italiane.

Per mangiare nel ristorante “vincitore” della classifica bisogna volare sino a Taipei, città capitale di Taiwan, al ristorante “Le Palais” dove un pasto di tre portate costa NT $3.800 ($138,63). Il secondo posto è invece Italiano, si trova in Veneto, in provincia di Padova, siamo a “Le Calandre”. Il ristorante presenta ai suoi ospiti un menù a tre portate che costa all’incirca 163,75$. Al terzo posto, invece, troviamo una struttura americana: il ristorante “Le Bernardin” di New York che offre il pasto a tre stelle meno caro degli Stati Uniti dato che costa in media $175.

# Un consiglio per i milanesi (e non solo)

Credits: lucafarina88
IG – Risotto allo zafferano

Che dire, concedersi una cena stellata sembra non essere più un privilegio per pochi e per scegliere in quale ristorante vivere questa esperienza gastronomica basterà controllare la classifica Top Dollar. Un suggerimento?

Se siete a Milano il ristorante più “economico” con ben tre stelle Michelin si trova a Cornaredo. Alle porte della metropoli il “Ristorante D’O” dello chef Davide Oldani vi offrirà un menù degustazione da leccarsi i baffi.

Continua la Lettura con:  Quando a Milano andavano di moda i “RISTORANTI ECONOMICI”

SARA FERRI

Copyright milanocittastato.it

Clicca qui per il libro di Milano Città Stato

Clicca qui per la guida: 50 LUOGHI ALTERNATIVI da vedere in ITALIA almeno una volta nella vita

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/