Estate in SARDEGNA: scegliere NORD o SUD?

Il grande dilemma per chi va in Sardegna: scegliere il Nord o il Sud? Le motivazioni insieme alle spiagge più belle

credits: IG @vistanetsardegna

Spiagge bianche immacolate, acqua cristallina, paesaggi mozzafiato: come descrivere meglio l’isola della Sardegna? Quando se ne parla vengono subito in mente Porto Cervo, la Maddalena, Villasimius. Ma come fare a scegliere se atterrare al Nord o al Sud per vivere una vacanza sogno? Dipende da che persona sei!

Estate in SARDEGNA: scegliere NORD o SUD?

SCEGLI IL NORD SE…

#1 …ti piace farti viziare dai servizi nelle spiagge

credits: IG @vistanetsardegna

Il Nord è il luogo dove ogni servizio, come bar, ombrelloni e sdraio non mancheranno mai…devi solo arrivare presto! Inoltre, sono spesso disponibili attività di ogni tipo, quali noleggio del pedalò, giro in canoa, massaggi in spiaggia e tanto altro. La spiaggia rinomata come la più bella dell’isola è La Pelosa, a Stintino, caratterizzata
dall’acqua cristallina e dalla torre raggiungibile a nuoto o a piedi in base alla marea.


Leggi anche: La Pelosa, una delle spiagge più amate dai milanesi. Perché si chiama così?

#2 …quando vai al ristorante non controlli prima il portafoglio

credits: IG @grandepevero_beach

Sicuramente tra le due opzioni il Nord è il più costoso, dagli hotel ai ristoranti non mancherà mai la qualità, ma sicuramente bisogna prevedere delle spese importanti. Qui, infatti, si trova Porto Cervo: il punto di riferimento della Costa Smeralda. È ormai una vera e propria cittadina, con locali di lusso, i migliori hotel e spiagge bellissime. Tra le spiagge migliori consigliamo di questa zona troviamo il Grande Pevero e il Piccolo Pevero.

#3 …ti piace il divertimento di lusso e i locali alla moda

credits: IG @phibeachofficial

Billionaire, Ritual Club, Phi Beach sono alcuni dei locali più In d’Italia. Qui è facile incontrare vip con i loro macchinoni parcheggiati all’entrata, ma attenzione che l’ingresso costa caro! Il Billionaire è ottimo per chi ama le serate in discoteca all’insegna di ottimi cocktail, privè e personaggi famosi. Il Ritual Club è invece un luogo unico, da vedere assolutamente se si vuole fare un’originale esperienza notturna. È un locale ospitato da un castello in granito, ricco di luci di ogni colore che creano un’atmosfera magica. Infine, il Phi Beach è perfetto per chi non vuole abbandonare la spiaggia neanche la sera. Puro divertimento e splendida vista sul mare.



#4 …ami le gite in barca

credits: IG @_libanes_

Le meravigliose isole della Maddalena e di Caprera si trovano proprio qui al nord. Si possono raggiungere col traghetto da Palau, ma una volta arrivati vi consigliamo di noleggiare un gommone o una barca per esplorarle al meglio. Ogni spiaggia di queste isolette è impareggiabile, ma tra tutte una spicca per la sua bellezza: Cala Coticcio, chiamata anche la Piccola Tahiti. Si può raggiungere anche a piedi in meno di un’ora, ma con il caldo dell’estate suggeriamo di vederla comodamente dal gommone.

SCEGLI IL SUD SE…

#1 …ti piacciono le spiagge libere e i paesaggi incontaminati

credits: IG @keep.on.walking.28

Al contrario del Nord, il Sud risulta molto meno turistico. Si ha la sensazione di essere immersi completamente nella natura, lontano dalla civiltà. Anche al Sud, ovviamente, si trovano i servizi, ma non in tutte le calette e le piccole spiagge. Ad ogni modo, se amate godervi il sole sdraiati sulla sabbia morbida e bianca non avrete mai brutte sorprese. Tra le migliori spiagge del Sud troviamo quelle di Pula, di Villasimius e di Costa Rei. Nella località di Pula, ad esempio, è imperdibile Su Giudeu, a Chia.

#2 …sei una persona sportiva e ami esplorare i luoghi in cui vai in vacanza

credits: IG @fabiana.figus

Sia al sud che nella costa orientale si trovano delle meravigliose calette e spiagge che necessitano però di percorrere un tratto a piedi (a meno che non si decida di visitare la costa in gommone). È vero, col caldo estivo potrebbe non essere semplicissimo, ma la vista ne varrà certamente la pena. Tra le migliori spiagge della costa orientale troviamo sicuramente Cala Mariolu, dove è possibile nuotare tra tantissimi pesci a riva e tuffarsi dal molo, e Cala Goloritzè, nota per il bianco immacolato dei sassi che compongono la sua spiaggia e l’inconfondibile gruppo di rocce che la caratterizza.

#3 …ami i viaggi on the road e ti piace visitare più spiagge nella stessa giornata

credits: IG @sardegnasenonlavedinoncicredi

La famosa Villasimius non è una sola spiaggia, ma una località con ben 12 spiagge, e tutte molto diverse. Se avete alcuni giorni da trascorrere al Sud potreste pensare di girarle tutte e fare anche tappa alla vicina costa Rei. Tra tutte le spiagge la più suggestiva è sicuramente Punta Molentis, ma a causa della sua dimensione ridotta bisognerà arrivare molto presto o si dovrà cambiare meta!

#4 …quando vai in vacanza al mare sei curioso di visitare anche le città del posto (qui si trova il capoluogo Cagliari!)

credits: IG @cittadicagliari

La torre dell’elefante, la zona di Castello, il porto, piazza Yenne, sono alcuni dei luoghi da visitare nel capoluogo. Alla marina, zona bassa della città a ridosso del porto, si trovano ottimi ristoranti di pesce e di specialità sarde. Nel Corso Vittorio Emanuele, da qualche anno diventato pedonale, si susseguono ogni genere di locali e ristoranti dove mangiare con gusto e bere ottimi drink! Sicuramente in questa città non manca il panorama mozzafiato, soprattutto se si vuole fare una passeggiata in Castello, parte alta della città, dove godere della vista del mare e di tramonti dai colori incantevoli.

Continua la Lettura con:Le 7+1 SPIAGGE LIBERE più BELLE d’Italia

OTTAVIA BECCU

Copyright milanocittastato.it

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/

Il nostro sogno per l’Italia? Un’Italia federale, con forte autonomia per le aree urbane e i territori omogenei. Un Paese che premi il fare rispetto al non fare, con una forte propensione all’innovazione, che valorizzi le sue eccellenze distintive e che miri a essere sempre migliore, mettendo al centro il cittadino libero e responsabile verso la comunità.