Le RONDINI del Castello sono i milanesi più autentici della città (anche se appena nate scappano in Africa)

Ogni anno a inizio maggio il Castello Sforzesco si popola di una nuova chiassosa comunità. Sono le rondini, che rientrano dall’Africa. 

Le rondini si fermano a Milano fino a che i piccoli non sono in grado di volare in autonomia per affrontare la migrazione. Dopo un paio di mesi tutta la comunità di rondini, ingrandita dai nuovi nati, riprende il viaggio verso sud.

Una caratteristica di questo tipo di rondini è che nidificano nello stesso sito di provenienza, ossia dove sono nati e cresciuti. Questa caratteristica porta a intuire che le rondini del castello siano milanesi di antico lignaggio, da generazioni a generazioni fin dai tempi antichi, probabilmente ben prima dell’arrivo di Belloveso. Una ricerca ha anche individuato la destinazione delle loro migrazioni: il resto dell’anno lo trascorrono nella parte occidentale dell’Africa Equatoriale, nei paesi a nord del golfo di Guinea.

Altre notizie curiose sulle rondini del Castello?

Volano a una velocità compresa tra i 50 e i 65 chilometri all’ora, si cibano preferibilmente di mosche, moscerini e soprattutto zanzare. Nel periodo in cui devono cibare i piccoli, una rondine può ingerire una quantità di cibo che può arrivare fino a tre volte il suo peso corporeo. 

Durante il volo riescono a selezionare gli insetti ed evitare api e vespe per via del pungiglione. Se un umano si avvicina troppo al nido può essere attaccato con aggressività da gruppi di rondini.

Le rondini del Castello sono lunghe una ventina di centimetri. La differenza principale tra maschi e femmine è la lunghezza della coda, che nei maschi è superiore di circa il 20%. Proprio la lunghezza della coda è il principale motivo di scelta del partner da parte delle femmine. 

MILANO CITTA’ STATO

Leggi anche:
10 città stato del mondo che possono ispirare Milano
* E ora Milano Città Stato! Se non lo fa l’Italia, si può chiederlo all’Europa
Milano Città Stato sarebbe un bene soprattutto per l’Italia
Primo passo del consiglio comunale verso Milano Città Stato
Corrado Passera: Milano Città Stato è il più interessante progetto che ci sarà in Europa nei prossimi anni
“Proviamoci. Mi impegnerò personalmente”. Beppe Sala a Milano Città Stato

VUOI CONTRIBUIRE ANCHE TU A TRASFORMARE IN REALTA’ IL SOGNO DI MILANO CITTA’ STATO?
SERVE SCRIVERE PER IL SITO, ORGANIZZARE EVENTI, COINVOLGERE PERSONE, CONDIVIDERE GLI ARTICOLI, PROMUOVERE L’ISTANZA, AIUTARE O CONTRIBUIRE NEL FUNDING, TROVARE NUOVE FORME UTILI ALL’INIZIATIVA.
SE VUOI RENDERTI UTILE, SCRIVI A INFO@MILANOCITTASTATO.IT (OGGETTO: CI SONO ANCH’IO)

 

Come In Un Bosco