CASCINA POZZOBONELLI: l’ispirazione per il Castello Sforzesco

Nei pressi della Stazione Centrale c'è un gioiello trascurato che ha segnato la storia della città

Credits: milanodavedere.it

Forse non tutti sanno che questa cascina è stata fonte d’ispirazione per la ricostruzione del Castello Sforzesco.

CASCINA POZZOBONELLI: l’ispirazione per il Castello Sforzesco

# La Cascina nata dalle ceneri di un convento

Credits: jamesmagazine.it

La Cascina Pozzobonelli fu costruita come villa suburbana per la villeggiatura da Gian Giacomo Pozzobonelli in epoca sforzesca. Antecedentemente alla costruzione della villa, si ipotizza che il terreno fosse occupato da un convento.


Situato oggi tra la fermata dei taxi e un locale notturno nei pressi della Stazione Centrale, grazie alla sua costruzione in mattoni e agli archetti del porticato, riesce a contraddistinguersi dai palazzi moderni che la circondano.

# L’arte salvata dalle demolizioni per la viabilità

Credits: milanodavedere.it

L’architettura dell’edificio rimanda ai modi di Donato Bramante, architetto e pittore italiano tra i maggiori artisti del Rinascimento, ed in particolare al tiburio di Santa Maria delle Grazie.

A seguito delle demolizioni dovute a motivi viabilistici, alcune parti della cascina sono andate perdute, ma ancora oggi sono presenti parti del porticato e la cappella a forma di edicola, in cui è possibile osservare alcuni affreschi della scuola di Donato Bramante.



# La Cascina fonte d’ispirazione per la ricostruzione del Castello Sforzesco

Attualmente è visibile dal lato sud di Piazza Luigi di Savoia, l’originaria cappella della villa, con parte del portico che la collegava al palazzo. Caratteristiche del portico sono le colonne in pietra con capitelli a motivi vegetali, mentre la cappella presenta tre absidi semicilindriche, sormontate da un tamburo ottagonale aperto da oculi e concluso dalla lanterna.

Non molti sanno che nella ricostruzione del Castello Sforzesco, l’architetto e storico Beltrami prese ispirazione da uno degli affreschi custoditi all’interno della Cascina. 

Continua la lettura con Cassina de’ Pomm: la storia e i segreti della CASCINA più antica di Milano

MARCO ABATE

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social

Le città più internazionali e aperte al mondo sono delle città stato come #Amburgo #Madrid #Berlino #Ginevra #Basilea #SanPietroburgo #Bruxelles #Budapest #Amsterdam #Praga #Londra #Mosca #Vienna #Tokyo #Seoul #Manila #KualaLumpur #Washington #NuovaDelhi #HongKong #CittàDelMessico #BuenosAires #Singapore

Il nostro sogno per l’Italia? Un’Italia federale, con forte autonomia per le aree urbane e i territori omogenei. Un Paese che premi il fare rispetto al non fare, con una forte propensione all’innovazione, che valorizzi le sue eccellenze distintive e che miri a essere sempre migliore, mettendo al centro il cittadino libero e responsabile verso la comunità.