Dalla MERLA a SAN BIAGIO: gli appuntamenti da non perdere a Milano dal 30 gennaio al 3 febbraio (#ToDOMILANO)

Cosa succederà a Milano a cavallo tra gennaio e febbraio?

0
San Biagio e il panettone - Credits: Studentessa Matta

Cosa succederà a Milano a cavallo tra gennaio e febbraio?

Dalla MERLA a SAN BIAGIO: gli appuntamenti da non perdere a Milano dal 30 gennaio al 3 febbraio (#ToDOMILANO)

Sommario:

#Lunedì 30/1: la mostra che diventa performance live, la storia di Lucio Dalla e la repubblica della comicità

Ballaniti-Dalla – Credits: teatro.it
  • Japan, Body_Perform_Live: in occasione della mostra al PAC, live performance di body art, musica e suoni di Giuseppe Isgrò con Phoebe Zeitgeist dedicata a Yukio Mishima. Inizio performance alle 19.00.
  • Sinfonica della Scala: appuntamento alle 20.00 con le Sinfonie n. 1 “Classica” e n. 7, e il Concerto per violino n. 1 di Prokof’ev. La Sinfonica della Scala e Riccardo Chailly accompagnano il violino del giovane Emmanuel Tjeknavorian.
  • Da Balla a Dalla: la vita e le opere di Lucio Dalla nell’omaggio che Dario Ballantini ha preparato come spettacolo teatrale per l’inverno 2023. Un percorso artistico nato come prima parodia di Ballantini, arriva al Teatro Manzoni alle ore 20.45.
  • La Repubblica Indipendente della Comicità: una volta al mese al Teatro Filodrammatici, va in scena la generazione di comici che ha deciso di cacciare la tossicità dei giorni nostri con il buon umore. Appuntamento a cadenza mensile, con debutto alle ore 21.00.

#Martedì 31/1: un giro in tram e la gara di comici nell’ultimo giorno della merla

Tram 1503 – Credits: MilanoGuida
  • Giorni della merla: ultimo dei tre giorni della merla. Secondo il folklore (anche milanese) se gli ultimi 3 giorni di gennaio hanno un clima mite, l’inverno potrebbe durare ancora a lungo. Sarà il ritorno delle merle a sancire l’arrivo della primavera.
  • Milano Unica: apre l’edizione milanese del salone internazionale del tessile e accessori per l’abbigliamento. A Rho Fiera Milano dal 31 gennaio al 2 febbraio.
  • Perché Sanremo è Sanremo?: secondo appuntamento dei seminari del Reggiani presso l’Aula G.142, in Cattolica, Largo Agostino Gemelli 1. Dalle 17.00 alle 18.30 si analizza il successo di Occidentali’s Karma.
  • Dramatram: alla scoperta della città, a bordo di un tram, con la compagnia teatrale che svela i segreti di una città sulle rotaie. Partenze alle 19.00 e alle 20.30 dalle fermate di Piazza Fontana.
  • Calici Urbani: incontro con un viticultore del Monferrato, che prevede una cena con degustazione di 4 calici di vino. Appuntamento alle 20.30 presso EST Enosteria di via Pietro Calvi 31.
  • Conosci Mia Cugina? The Italian Swing: la band di Federica D’Andrea alla voce, Giuseppe Civiletti al contrabbasso e Davide Annecchiarico al pianoforte, accompagna il pubblico del Blue Note nelle atmosfere degli anni ’30-’40 e ’50, con inizio alle ore 20.30.
  • Il padre della sposa: la commedia con Gianfranco Jannuzzo e Barbara De Rossi, per la regia di Gianluca Guidi, debutta al Teatro Manzoni alle ore 20.45 e resta in scena fino al 12 febbraio.
  • Anna, Diario figlio della Shoah – La tempesta devastante: il diario di Anna Frank, letto e interpretato dal punto di vista del padre, Otto. In scena al Teatro Lirico – Giorgio Gaber alle ore 21.00.
  • Open Mic: ricomincia la ricerca dei nuovi talenti allo Zelig Cabaret di viale Monza. Il pubblico decreta i vincitori delle prossime 5 serate, sparse tra gennaio ed aprile 2023. Primo appuntamento alle ore 21.00.
  • Inter – Atalanta: quarto di finale di Coppa Italia di grande calcio di scena a San Siro. L’Atalanta di Gasperini cerca il colpaccio a casa dei nerazzurri milanesi. 

#Mercoledì 1/2: live con Alestorm & Gloryhammer, Madeleine Peyroux e i The Kooks, mentre a teatro si può scegliere tra il noir, gli stereotipi italiani o la storia

The Kooks – Credits: Live Nation
  • Alestorm & Gloryhammer: pirate e metal in un a serata imperdibile all’Alcatraz di via Valtellina. Apertura cancelli alle 17.00 e inizio spettacolo alle 18.00, per l’affollatissimo palco che vedrà come open guests anche Wind Rose e Rumahoy.
  • I Vespri siciliani: dopo 34 anni tornano in scena alla Scala i Vespri con la regia di Hugo de Ana e la direzione d’orchestra affidata a Fabio Luisi. Sipario alle ore 19.00.
  • Palma Bucarelli e l’altra Resistenza: storia e gesta dell’appassionata direttrice della Galleria d’Arte Moderna di Roma, che ha rischiato la vita per salvare le opere d’arte durante la seconda guerra mondiale. Debutta all’Elfo Puccini di corso Buenos Aires alle 19.30, in replica fino al 26/2.
  • Madeleine Peyroux: la voce senza tempo di una novella Edit Piaf è al Blue Note di via Borsieri, con la classica formula del doppio spettacolo. Vero e proprio marchio di fabbrica del Blue Note, primo spettacolo alle 20.30 con replica alle 22.30.
  • L’avvelenatrice: storia noir di una lady in nero che ha avvelenato ben tre mariti benestanti, facendola sempre franca. In scena al Teatro Filodrammatici alle ore 19.30, in replica anche sabato alle 21.00.
  • Sqürl: duo made in MYC formato dal regista Jim Jarmusch e dal compositore Carter Logan, che presentano la sonorizzazione dei fil di Man Ray. Lo spettacolo si tiene in Triennale alle ore 21.00.
  • Laboratorio artistico: Davide Paniate conduce allo Zelig un nuovo appuntamento del laboratorio che propone nuovi interpreti di stand up comedy. Mercoledì di umorismo in viale Monza alle ore 21.00.
  • Tipi: one man show di e con Roberto Ciufoli, che propone un’ampia carrellata di tipologie e stereotipi di varia umanità. In scena anche il 2 febbraio al Teatro Martinitt di via Pitteri 58, con spettacolo alle ore 21.00.
  • Legally Blonde. La rivincita delle bionde: è in scena il musical che rende omaggio alla caparbietà e alle capacità delle donne, ambientato in una confraternita femminile di un campus californiano. Sipario alle ore 21.00.
  • The Kooks: tornano i grandi live in città, con il rock indie di stampo britannico sul palco del Fabrique di via Fantoli. Inizio spettacolo alle ore 21.00.

#Giovedì 2/2: tributi a Queen e Beatles, insieme alla musica di Mondo Marcio e Amanda Tenfjord; in scena anche Moni Ovadia, Aristofane e i freaks

Mondo Marcio – Credits: lacasadelrap.com
  • Oylem Goylem: un altro gradito ritorno, questa volta al Teatro Carcano di Porta Romana. Moni Ovadia è in scena con il suo miglior successo fino a domenica 5 e inizia alle ore 19.30.
  • Le Rane: una delle rappresentazioni più note di Aristofane, arriva al Teatro Fontana di via Boltraffio 21. In scena un coro cittadino diverso ogni sera, con le scene realizzate dagli allievi di Brera, per la regia di Marco Cacciola. In programma fino al 10 febbraio, debutto previsto alle 20.30.
  • Help!: la cover band più fedele dei Fab Four di Liverpool è al Blue Note di via Borsieri per un doppio spettacolo. Primo evento alle 20.30, secondo alle 22.30.
  • We Will Rock You: al Teatro Nazionale di piazza Piemonte arriva l’atteso musical di Galileo e Scaramouche. La colonna sonora, eseguita sempre dal vivo, è l’appassionante musica dei Queen. In scena fino a domenica 5 febbraio, debutto alle ore 20.45.
  • Mondo Marcio: il Magico Tour del rapper milanese, gioca in casa per il concerto in programma ai Magazzini Generali di via Pietrasanta 14. Inizio spettacolo alle ore 21.00.
  • Freaks & Comedy Show: un cast a metà tra il fenomeno da baraccone e l’arte circense anima il palco dello Zelig. Enzo Polidoro, Didi Mazzilli, Eddi Mirabella e Ale Petrone animano la serata dalle 21.00.
  • Amanda Tenfjord: la cantautrice greco-norvegese, rappresentante della Grecia all’ultimo Eurovision Song Contest, approda al Circolo Magnolia di Segrate. Appuntamento in Circonvallazione Idroscalo alle ore 21.00.

#Venerdì 3/2 (orario diurno e pre serale): l’ultimo panettone 

San Biagio e il panettone – Credits: Studentessa Matta
  • San Biagio: la mattina del 3 febbraio, si rinnova la tradizione di fare colazione con l’ultimo panettone superstite delle feste natalizie. Conservarlo per mangiarlo oggi potrebbe tenere lontano i malanni dell’inverno.
  • Il nuovo Codice degli Appalti: l’ordine dei commercialisti di Milano organizza un convegno per scoprire il nuovo codice degli appalti. Dalle 9.00 alle 17.00, presso Confcommercio di corso Venezia 47, relatori e governo allo stesso tavolo dei lavori.
  • All light, Everywhere: proiezione del lavoro di Theo Anthony datato 2021. Alle 18.30 presso MEET Digital Culture di viale Vittorio Veneto, si inizia con il rinfresco del MyLounge, per poi proseguire con la proiezione dalle 20.00.

Arrivederci a giovedì 2 per gli eventi del primo weekend di febbraio

Continua la lettura con: Le migliori LOCALITÀ SCIISTICHE della LOMBARDIA (Mappa)

LAURA LIONTI

copyright milanocittastato.it

Clicca qui per il libro di Milano Città Stato

Clicca qui per la guida: 50 LUOGHI ALTERNATIVI da vedere in ITALIA almeno una volta nella vita

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/


Articolo precedenteIl video del giorno: i TRENI della METRO di ogni linea di Milano
Articolo successivoIl NUOVO PALASPORT di Milano: in partenza i CANTIERI del capolavoro di architettura per lo sport milanese
Laura Lionti
Tecnico del suono milanese, nata da milanesi importati dalla Sicilia. Il mio quartier generale è sempre stato il Gallaratese con i suoi giardini e il verde, difeso a volte a spada tratta. Sogno che Milano si candidi a luogo ideale per creare un laboratorio a cielo aperto che ricerchi e trovi la soluzione per le Smart Cities, Città e comunità sostenibili: obiettivo 11 degli SDGs