La Ca’ di Ciapp: le due donne più scandalose di Milano

Sono le due donne più scandalose che si possono vedere in giro per Milano. La loro storia è davvero curiosa

0

Sono le due donne più scandalose che si possono vedere in giro per Milano. La loro storia è davvero curiosa. 

Milano città stato è anche su Youtube: clicca qui per il canale con i video su Milano. Puoi iscriverti, ti aspettiamo

La Ca’ di Ciapp: le due donne più scandalose di Milano

Il palazzo Castiglioni si trova al numero 47 di corso Venezia su progetto di Giuseppe Sommaruga. E’ considerato uno dei capolavori del Liberty italiano, anche se divenne celebre per qualcosa che non non ha più. Al momento dell’inaugurazione, nel 1904, sopra il portone c’erano una coppia di statue che diedero scandalo.

# Due donne procaci e semisvestite

ca de ciapp e balabiott

Erano due donne procaci e semisvestite che rappresentavano l’allegoria della pace e dell’industria e diventarono subito oggetto di sarcasmo tra i cittadini, che ribattezzarono il palazzo “Cà di ciapp”.

I Libri di Milano Città Stato a casa tua: scopri come fare

# La loro “nuova” casa

Infastidito dalle dicerie, dagli attacchi dei bigotti e soprattutto dai voyeur, Castiglioni si decise a levare le statue che furono riutilizzate per una entrata laterale di villa Faccanoni, che oggi ospita la clinica Columbus, in via Buonarroti 48, altro palazzo progettato da Sommaruga.

Continua la lettura con: Milano a luci rosse: le dieci opere più scandalose di Milano

MILANO CITTA’ STATO

Milano città stato è anche su Youtube: clicca qui per il canale con i video su Milano. Puoi iscriverti, ti aspettiamo

Clicca qui per il libro di Milano Città Stato

Clicca qui per la guida: 50 LUOGHI ALTERNATIVI da vedere in ITALIA almeno una volta nella vita

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/


Articolo precedenteCosa pensa un 30enne non milanese quando arriva a Milano
Articolo successivoI 10 borghi sul mare… più amati dai milanesi

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome