🔴 Spagna: TRENI GRATIS per tre mesi contro l’inflazione

Anche la Spagna introduce una grande agevolazione per favorire i viaggi in treno

Credits: thelocal.de Treno automatizzato

Una misura del governo Sanchez anti inflazione in vigore dal 1 settembre al 31 dicembre

Spagna: TRENI GRATIS per tre mesi contro l’inflazione

# «Il salario vale sempre meno»

Gerd Altmann da Pixabay

Il premier socialista spagnolo, Pedro Sánchez, ha tenuto il discorso sullo “stato della nazione”, annunciando alcune misure straordinarie per aiutare la classe media a contrastare l’inflazione.
«Sono perfettamente cosciente delle difficoltà quotidiane della maggioranza della popolazione: il salario vale sempre meno ed il paniere diventa ogni volta più caro».


Il salario perde valore per colpa di una grave «malattia grave», come la definisce Sánchez, ovvero l’inflazione. I provvedimenti del suo governo sono dunque rivolti ad aiutare le famiglie a sostenere le conseguenze dell’altissima inflazione in Europa, al 10,2% nella sola penisola iberica.

Leggi anche: La moneta “A SCADENZA” di Woergl: e se si facesse anche in Italia?

# La “cura” di Sánchez: imposte straordinarie per rimborsare gli abbonamenti ferroviari

Vane Monte da Pixabay

Dopo la diagnosi, ecco la cura. Il governo socialista dichiara che non permetterà «che ci siano società o individui che approfittino della crisi per ammassare maggiori ricchezze, a spese della maggioranza», pertanto imporrà imposte straordinarie sui profitti extra dei grandi player del settore energetico e finanziario.
Da queste imposte i socialisti contano di incassare circa 7 miliardi di Euro in due anni, che verranno “equamente” distribuiti per rimborsare il 100% degli abbonamenti ai trasporti ferroviari locali e di “media distanza” controllati dallo Stato.
Nell’ultimo trimestre 2022 previsto anche un “assegno” di 100 Euro al mese per ogni studente over 16 che già usufruisce di aiuti o contributi statali per proseguire gli studi.
«Darò la vita per difendere la classe media e lavoratrice del Paese».



Leggi anche: La sfida dei TRENI (quasi) GRATIS: dove si viaggia in treno in tutto il Paese a un PREZZO FISSO

# IVA dimezzata e smartworking

tookapic da Pixabay

Nel solco tracciato dagli interventi che il suo governo ha intrapreso da marzo, Pedro Sánchez ha previsto anche uno sconto di 20 centesimi al litro per i carburanti, insieme al dimezzamento dell’IVA sull’elettricità, dal 10 al 5%.
Per le famiglie a basso reddito è previsto un aiuto economico, sotto forma di ulteriore bonus pari a 200 Euro.

Nel discorso sullo “stato della nazione” il governo Sánchez avverte che dovranno essere adottati tutti gli stratagemmi per restringere il consumo di energia (nelle case degli spagnoli).
«Dovremo adottare misure di risparmio energetico, possiamo farlo e lo faremo. Non si tratta di nulla che vada a stravolgere il nostro modo di vivere, bensì di azioni che ci permettano di difendere i nostri valori e il nostro stile di vita quando questi vengono attaccati»

# La prima a tracciare la via: treni tedeschi a 9 euro al mese

 

La Spagna va a ruota così di una tendenza introdotta in altri paesi come la Danimarca e la Germania che ha introdotto il biglietto a 9 euro per poter viaggiare in treno per un mese in tutta la nazione. Dopo l’esempio di questi due grandi Paesi, l’Italia resterà alla finestra e si metterà alla scia?

Continua la lettura con: Dove si viaggia in treno a prezzo fisso (quasi gratis)

LAURA LIONTI

copyright milanocittastato.it

Clicca qui per il libro di Milano Città Stato

Clicca qui per la guida: 50 LUOGHI ALTERNATIVI da vedere in ITALIA almeno una volta nella vita

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/