Il “BAR più BELLO del MONDO”

La storia e dove si trova quello che è stato definito "il bar più bello del mondo".

Credits nikitaexplores IG - New York Palace Budapest Hotel

Nasce alla fine dell’800 e ancora oggi il suo lusso e la sua eleganza ne fanno il bar più spettacolare al mondo. Ecco la sua storia e dove si trova quello che è stato definito “il bar più bello del mondo”.

Il BAR più BELLO del MONDO

# Nato alla fine dell’ ‘800, il New York Café di Budapest è considerato il bar più bello al mondo

Il New York Cafè di Budapest nasce nel 1894 quando la compagnia di assicurazioni statunitense New York Life Insurance Company decide di inaugurare il suo quartier generale nella capitale ungherese. L’idea fu quella di realizzare una sede lussuosa, elegante e imponente, il New York Palace, che al piano terra prevedeva una caffetteria distribuita su quattro livelli.


Il bar ha così ancora oggi un’architettura eclettica, tra rinascimentale, barocco e Art Nouveau, fatta di colone di marmo dal bianco al verde, alti soffitti ricoperti di incredibili dipinti e decorazioni in rilievo, balconcini in legno e ferro, drappeggi e broccati, candelabri e lampadari veneziani. Per queste ragioni e per l’atmosfera che si percepisce al suo interno ha ottenuto la nomea di “bar o caffè più bello del mondo.

Leggi anche: Caffè Fernanda: il BAR più BELLO di Milano?

# Il declino e le alterne vicende di rinascita

Ritrovo prediletto da pensatori, artisti, politici e intellettuali della città fin dalla sua inaugurazione, fu parzialmente abbandonato fino agli Anni ’20 in seguito al primo conflitto mondiale e all’indipendenza dell’Ungheria. Dopo il secondo conflitto mondiale, durante il quale viene adibito a stalla per il bestiame, cambia nome e destinazione diventando Ristorante Hungaria.



Una prima rinascita del Cafe si ha negli anni ’80, quando viene ripristinato il nome originale per poi chiudere di nuovo negli Anni ‘90. Rilevato dal Gruppo Boscolo nel 2001 insieme all’interno edificio per farne un hotel a cinque stelle, il New York Cafe viene completamente ristrutturato e se ne riporta alla luce l’antico splendore.  

Il listino non è tra i più economici, ma se ci si trova a Budapest un appuntamento fisso è sedersi a bere un caffè in mezzo a tanta meraviglia.

 

Continua la lettura con: Il RISTORANTE di Milano dove si mangia seduti sull’ALTALENA

FABIO MARCOMIN

Copyright milanocittastato.it

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social. Riservato agli iscritti della newsletter: inviti a eventi, incontri e feste organizzati o promossi da Milano Città Stato

Il nostro sogno per l’Italia? Un’Italia federale, con forte autonomia per le aree urbane e i territori omogenei. Un Paese che premi il fare rispetto al non fare, con una forte propensione all’innovazione, che valorizzi le sue eccellenze distintive e che miri a essere sempre migliore, mettendo al centro il cittadino libero e responsabile verso la comunità.


Articolo precedente🛑 SENZA vaccino e MAI infettati? In Italia sono SOLO il 7%
Articolo successivoI politici pulsanti
Fabio Marcomin
Laurea in Strategia e Comunicazione d’Impresa a Reggio Emilia, ICT & Marketing è il mio background. Curioso del futuro e delle tecnologie più innovative: Bitcoin, cryptovalute e blockchain sono le parole che mi guidano da alcuni anni. Dal 2012 a Milano, per metà milanese da parte di madre, amante della città e appassionato di trasporti e architettura: ho scelto Milano per vivere e lavorare perché la ritengo la mia città ideale.