Fuggire in SVIZZERA? A soli 80 KM dal CONFINE c’è un PAESE che ti PAGA per andarci a VIVERE

Stanchi della vita metropolitana? Paura del futuro in Italia?

credit: gentside.it

Stanchi della vita metropolitana? Paura del futuro in Italia? A soli 80km dal confine un paesino di montagna in Svizzera paga chi va a viverci. Vediamo cosa ha da offrire questo posto che sembra delizioso e quali sono le condizioni per godere dei vantaggi ad andarci a vivere.  

Fuggire in SVIZZERA? A soli 80 KM dal CONFINE c’è un PAESE che ti PAGA per andarci a VIVERE

# Un paese che vuole rimettersi in gioco: Albinen

credit: gentside.it

Quando il gioco si fa duro, i duri cominciano a giocare. Avviando una nuova tecnica per attrarre abitanti, un paesino svizzero a 80 km dal confine con l’Italia sta tentando di ripopolarsi. Stiamo parlando di Albinen e gli ultimi abitanti rimasti sono appena 300. I cittadini del caratteristico paesino nel Canton Vallese hanno deciso di rimescolare le carte in tavola per offrire ad Albinen una nuova partita, pagando chi decide di costruirci una casa e di andarci a vivere.


# Ad Albinen ti pagano per trasferirti: un’offerta da non poter rifiutare

credit: zz7.it

La proposta? E’ alquanto allettante. Ai nuovi cittadini viene offerto un finanziamento di 60mila euro per chi deciderà di costruire una casa: 21mila euro ad adulto e 8mila euro a bambino. Ma non tutti possono ottenere il finanziamento, i requisiti infatti sono:

  • avere meno di 45 anni
  • avere un permesso di domicilio in Svizzera
  • rimanere nel paese per almeno 10 anni, comprando la casa

# Perché trasferirsi qui significa cambiare vita?

credit: rizieroalberico.altervista.org

Dall’etimologia del suo nome, Albinen significa foresta da “arbignon” oppure alpe da “albignion”. Il paesino è infatti immerso nella natura più selvaggia e mozzafiato e offre l’opportunità di cambiare vita con tradizionalità ma anche moderna vivacità e voglia di crescere. Ad Albinen la montagna fa da padrona nelle vite dei suoi cittadini tra escursioni, scii, slittini o rilassanti passeggiate.

Ma Albinen non è solo montagna: nei pressi della cittadina si trova la località termale di Leukerbad, conosciuta da oltre 500 anni, addirittura già ai tempi dei Romani, per le sue rilassanti terme in cui riscaldarsi prima di tornare tra la neve.



Se sei un amante della montagna o semplicemente vuoi scappare dalla vita metropolitana, non puoi non farci un pensierino… verrai addirittura pagato per trasferirti in un posto da sogno.

Dove si trova (puntino rosso)

Leggi anche: Il TIBET d’Italia: il paese del SILENZIO

ROSITA GIULIANO

Copyright milanocittastato.it

Riproduzione vietata al sito internet che commette sistematica violazione di copyright appropriandosi di contenuti e idee di altri senza citare la fonte

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social

Il nostro sogno per l’Italia? Un’Italia federale, con forte autonomia per le aree urbane e i territori omogenei. Un Paese che premi il fare rispetto al non fare, con una forte propensione all’innovazione, che valorizzi le sue eccellenze distintive e che miri a essere sempre migliore, mettendo al centro il cittadino libero e responsabile verso la comunità.


3 COMMENTI

  1. Avere meno di 45 anni… non capisco perchè snobbare gli over40, che tra figli e maggiori possibilità economiche, potrebbero abbracciare l’idea di trasferirsi.
    Comprensibile il no verso i 60 di età per ripopolare di giovani il paese, ma a 45 anni uno non è decrepito. I soliti eccessi svizzeri

  2. Pronta al trasferimento 59 anni quasi con figlia di 38 e tre ragazzini ditemi come si fa la casa posso sistemare una baita fatiscente grazie a chi mi risponde

Comments are closed.