Proteggersi dall’inflazione: come si investe in ORO?

Anno nero per gli investimenti. Come cercare di proteggere i propri risparmi da crisi e inflazione?

Stevebidmead - Pixabay

Anno nero per gli investimenti. La Borsa di Milano ha perso un quarto del suo valore dall’inizio dell’anno. Un disastro anche le altre borse internazionali. Ma va poco meglio per chi tiene i soldi sul conto: l’inflazione si è divorata il 10% dei nostri risparmi. A questo punto come mettere in salvo quello che resta? Una delle storiche soluzioni per proteggersi da inflazione e mercati traballanti è l’oro. Ma tanti si chiedono: come si fa a investire in oro? 

Proteggersi dall’inflazione: come si investe in ORO?

# Investire in oro finanziario

fill – pixabay

 Per l’investimento finanziario la scelta più vicino all’acquisto del bene fisico è quello dell’ETF (Exchange Traded Fund). Si tratta di fondi quotati in tempo reali sui mercati finanziari che si possono acquistare e vendere con le stesse modalità delle azioni. Per effettuare l’acquisto è sufficiente indicare il nome del prodotto, il valore e il numero di pezzi. Gli ETF riproducono il prezzo dell’oro con un rapporto di quasi uno a uno, al prezzo infatti detraggono le spese di gestione. Quando il prezzo dell’oro sale, aumenta anche il valore dell’ETF e viceversa, quando il prezzo dell’oro scende. Gli ETF permettono di partecipare all’andamento del prezzo dell’oro offrendo agli investitori la possibilità di investire in oro fisico, senza dover sostenere costi per il trasporto, l’assicurazione o il deposito: il patrimonio viene custodito presso la banca che gestisce l’ETF. 

Un investimento più aggressivo, e rischioso, collegato all’oro è quello di acquisire azioni di aziende che estraggono oro. Le più grandi del mondo sono: Barrick Gold. Newmont Mining e AngloGold Ashanti. 

Acquisti di ETF e di aziende estrattive si possono effettuare tramite la banca, specie se si è attivato il conto online con deposito titoli, oppure piattaforme di trading. Tra le più quotate ci sono: InteractiveBrokers, LiquidityX, EToro e DeGiro. 

# L’oro fisico si può tenere in forma di lingotti, monete, barre o gioielli

credits: @goldcareoro

L’alternativa più scomoda ma più sicura, specie se si ha un posto dove custodirlo, è l’acquisto dell’oro fisico. In questo caso lo si possiede anche fisicamente. Le forme più conosciute e facilmente liquidabili, sono il lingotto e le monete. Il lingotto può avere diversi pesi, ma può diventare scomodo nel momento in cui si desideri vendere solo una parte del metallo posseduto. In questo senso più comode sono le monete che forniscono più liquidità e agilità nel rivendere. Le più famose e con un mercato più ampio sono le sterline d’oro, che hanno un valore attuale compreso tra i 400 euro (per la vendita) e i 440 euro (per l’acquisto). Discorso diverso è per le monete d’oro antiche, il cui valore si discosta dal prezzo effettivo dell’oro.

Per quanto riguarda i gioielli è ancora più complesso che per i lingotti: per il prezzo dipende da gioiello a gioiello. 

# L’oro fisico non si può comprare ovunque ma da specifiche autorità dotate di certificazione

L’oro si compra presso operatori abilitati alla vendita da investimento. Si parla di banche, gioiellieri purché forniti di idonea autorizzazione, oppure si può acquistare online, sempre da chi ha l’autorizzazione.

# Sull’oro non si paga l’IVA ma al momento della rivendita si deve pagare una tassa

L’oro non è soggetto all’IVA: ma nel momento in cui si venderà, se si guadagnerà una certa cifra, ci sarà una tassazione del 26% sul guadagno per il capital gain, come accade per qualunque titolo finanziario. 

# Perché investire in oro in questo momento?

Negli ultimi 5 anni il prezzo dell’oro ha registrato mediamente una continua crescita ed è vicino al record di sempre. In generale, è considerato lo strumento di riferimento per neutralizzare l’effetto dell’inflazione. 

Continua la lettura con: Bank of England e Governo Tedesco: SCACCO MATTO agli STATI?

ANDREA ZOPPOLATO

copyright milanocittastato.it

Clicca qui per il libro di Milano Città Stato

Clicca qui per la guida: 50 LUOGHI ALTERNATIVI da vedere in ITALIA almeno una volta nella vita

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/is