Dopo il Bosco Verticale arriva la FORESTA NEL CIELO

Un nuovo grattacielo ospiterà una vera e propria foresta orizzontale sospesa. Dove svetterà il rivale del Bosco Verticale?

credit: tophotel

Un nuovo grattacielo ospiterà una vera e propria foresta orizzontale sospesa. Dove svetterà il rivale del Bosco Verticale?

Dopo il Bosco Verticale arriva la FORESTA NEL CIELO

Dopo il successo che il nostro Bosco Verticale ha riscontrato in tutto il mondo, arriva un altro gioiello architettonico che mescola l’innovazione alla pura natura: la Foresta Orizzontale dell’Empire City Hotel. Dove verrà costruito il rivale del grattacielo più fotografato di Milano?


# La Foresta Verticale sospesa nel cielo di Ho Chi Minh

credit: tophotel

Questa meravigliosa foresta orizzontale sarà ospitata dall’Empire City Hotel, che è solo uno dei tre edifici che costituiranno il progetto Empire City. La città che vedrà il proprio skyline rivoluzionato è Ho Chi Minh, uno dei simboli del Vietnam. I tre grattacieli si ergeranno sopra un grande podio a forma di montagna, costruito su una penisola-giardino al centro del fiume Saigon.

credit: tophotel

La natura che caratterizzerà la penisola si contrasterà, ad altezze alterne, con la modernità: infatti la torre più alta – ben 333 metri – ospiterà la grande Foresta Orizzontale con una varietà di specie vegetali locali e giochi d’acqua, il tutto ad un’altezza mozzafiato.

# Una penisola ad uso misto dove si incontrano natura e modernità, relax e affari

credit: tophotel

Questi oltre 300 metri di edificio con i suoi 88 piani saranno la sede dell’Hotel più ambito di Ho Chi Minh, di alcune residenze e di un ponte di osservazione pubblico. La sommità è stata progettata per diventare un “Cloud Space”, uno spazio tra le nuvole da cui osservare il panorama e godersi le attività ricreative e gli eventi proposti. Gli altri due grattacieli più piccoli, se piccoli possono essere definiti, saranno invece adibiti a uffici e spazi residenziali.



Le aree di co-working su più piani si mescoleranno a quelle commerciali e ricreative, per creare una penisola ad uso misto in cui non solo la natura incontra la modernità ma il relax si mescola con gli affari, e il pubblico si interseca con il privato.

La data di apertura dell’hotel, e quindi anche della foresta orizzontale, non è stata ancora confermata ma già si prevede un boom di prenotazioni e turisti.

Leggi anche: CityLife allo sprint finale: via libera all’ULTIMO GRATTACIELO. Ecco come sarà lo SDRAIATO

ROSITA GIULIANO

Riproduzione vietata al sito internet che commette sistematica violazione di copyright appropriandosi di contenuti e idee di altri senza citare la fonte

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social. Riservato agli iscritti della newsletter: inviti a eventi, incontri e feste organizzati o promossi da Milano Città Stato

Il nostro sogno per l’Italia? Un’Italia federale, con forte autonomia per le aree urbane e i territori omogenei. Un Paese che premi il fare rispetto al non fare, con una forte propensione all’innovazione, che valorizzi le sue eccellenze distintive e che miri a essere sempre migliore, mettendo al centro il cittadino libero e responsabile verso la comunità.


1 COMMENTO

  1. Per me il Bosco verticale” non è architettura ma una geniale idea di marketing urbano per rendere “friendly” i grattacieli residenziali Dialtro livello sono quelli di RPBW

Comments are closed.